Grosseto alla gara decisiva, Acori: “Ce la giocheremo alla grande”

Leonardo Acori, qua in veste di allenatore del Grosseto

GROSSETO – Leonardo Acori combattivo e diretto alla vigilia dell’importante sfida con la Salernitana. Il tecnico umbro è conscio di trovarsi di fronte ad una gara da dentro e fuori, dal resto ricorda come dalla gara del suo esordio (sconfitta interna col Gubbio) ogni partita sotto la sua gestione sia stata definita determinante:

Sento parlare di rivoluzioni ogni settimana, non sono cose che mi spaventano semmai mi caricano a dare il meglio – commenta il tecnico del Grosseto – anch’io mi sarei arrabbiato come il presidente dopo le partite col Gubbio o la non-gara in Coppa con la Salernitana. La partita fatta a Frosinone è stata però di ben altro spessore: con l’uomo in meno siamo andati vicini al pareggio e Ferretti non era in campo dall’inizio perchè non stava bene, comunque nel finale abbiamo rischiato il tutto per tutto per rientrare in partita”.

Domenica con la Salernitana mancheranno Marotta e Terigi, il tecnico pensa alle due punte ma si tiene strette le sue soluzioni: “Domani la partita è fondamentale, lo dice la classifica – spiega Acori – non voglio nemmeno pensare a quello che è stato nella gara di Coppa, sappiamo come giocarci le nostre possibilità, ci serve la giusta tensione non il nervosismo”.

Acori ha una parola di elogio per Giovio che reputa pronto e conferma che anche Bombagi sarà della partita, nel complesso di preannuncia uno schieramento abbastanza offensivo : “Noi ce la giocheremo alla grande – conclude il mister – dobbiamo dare il massimo”.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news