Grosseto Calcio Notizie Grosseto Calcio Primo piano

Eccellenza girone A, ultime dieci giornate. Ecco la volata finale tra Grosseto, Fucecchio e Montecatini

Grosseto Domenica scorsa il girone A di Eccellenza ha completato due terzi del proprio cammino. La lotta per la promozione diretta in Serie D è ormai ristretta a tre sole squadre: Grosseto, Fucecchio e Montecatini. Adesso mancano dieci giornate al termine, ovvero l’ultimo terzo. Andiamo a vedere, squadra per squadra, quali saranno le avversarie delle prime tre in classifica.

Legenda: in MAIUSCOLO le partite casalinghe.

GROSSETO pt. 45 Il Grifone resta la squadra favorita. Occupa il primo posto in classifica ininterrottamente dalla prima giornata. Tuttavia, dopo la prima sconfitta stagionale proprio a Fucecchio (4 a 1) qualche certezza è venuta meno e sono arrivati altri passi falsi, compreso quello nella semifinale di Coppa Italia. Il cambio in panchina tra Miano e Magrini per ora ha portato 2 vittorie, 1 pareggio e 1 sconfitta. In ogni caso, i biancorossi nelle ultime dieci giornate affronteranno nell’ordine:
Atletico Piombino (fuori), Pro Livorno Sorgenti, Castelfiorentino (fuori), S. Miniato Basso, Fucecchio, Montecatini (fuori), Camaiore, Sporting Cecina (fuori), S. Marco Avenza e Cuoiopelli (fuori).
Spiccano i confronti dalla 22ª alla 26ª giornata, tutti con squadre di altissima classifica. In particolare, da segnare bene il match interno allo Zecchini contro il Fucecchio (10 marzo) e subito dopo quello a Montecatini (17 marzo). Se il Grosseto sarà ancora primo dopo tali scontri diretti, nelle ultime due giornate dovrà comunque superare gli ostacoli rappresentati da S. Marco Avenza (in casa) e Cuoiopelli (in trasferta). Sulla carta, gli incontri che dovrebbero presentare il coefficiente più basso di difficoltà sono proprio il derby di domenica a Piombino e la trasferta a Cecina alla 28ª giornata. Gli unionisti hanno vinto l’altro confronto diretto, quello contro il Montecatini, 3 a 0 al Malservisi di Gavorrano.

FUCECCHIO pt. 43 In casa fucecchiese si fa fatica a contenere l’entusiasmo. Il presidente Lazzeri, il ds Palumbo e mister Targetti fanno i pompieri, ma numeri e risultati sono lì a testimoniare l’importanza del campionato disputato fino a questo momento da capitan Sciapi (già a 14 reti) e compagni. Tra l’altro, il club bianconero è l’unico ad aver vinto entrambi gli scontri diretti nel girone di andata: col Grosseto in casa e col Montecatini in trasferta, con un 3 a 4 davvero pirotecnico. Domenica prossima i fucecchiesi andranno a far visita al Diavolo, ovvero mister Gassani. Infatti, proprio il Montignoso ospiterà al Raffi di Romagnano (dove è imbattuto, ndr) i ragazzi di mister Targetti. Complessivamente un calendario abbastanza simile al Grosseto, con una fase durissima tra la 24ª e la 28ª giornata, quando i bianconeri affronteranno Pro Livorno, Grosseto (fuori), S. Miniato (derby insidioso), Castelfiorentino (fuori) e Montecatini. Facili, invece, i match con Piombino (alla 23ª giornata) e con lo Sporting Cecina (nell’ultimo turno assoluto). Pare che per l’incontro a Grosseto si siano già prenotati 70 tifosi al seguito.

MONTECATINI pt. 40 Gli Aironi sono partiti di rincorsa, ma sono in grande condizione e continuano a credere nel miracolo. Retrocesso in Eccellenza e ricostruita la squadra grazie alla bravura del dg Giovannini e a un tecnico capace come Marselli, il Montecatini punta dichiaratamente al primo posto, come è possibile ascoltare nelle interviste post partita di domenica scorsa, dove proprio Giovannini ha dichiarato che il club ormai non può più nascondersi e spera di arrivare allo scontro diretto contro il Grosseto in condizioni di classifica tali da rendere quell’incontro decisivo. I termali affronteranno Pro Livorno (fuori), Montignoso, S. Miniato (fuori), Piombino, Castelfiorentino (fuori), Grosseto, Sporting Cecina, Fucecchio (fuori), Cuoiopelli e Camaiore. La formazione allenata da Marselli è l’unica ad aver perso entrambi gli scontri diretti nel girone di andata: 3 a 0 dal Grosseto (a Gavorrano) e 3 a 4 col Fucecchio.

 

Yuri Galgani

Giornalista pubblicista, è appassionato di calcio e statistiche sportive. Vanta esperienze e collaborazioni col Guerin Sportivo (al tempo diretto da Marino Bartoletti), Telemaremma, Tv9, Calciotoscano.it, Biancorossi.it, Vivigrossetosport.it, Tuttob.com e Pianetab.com. All'inizio si è occupato principalmente di Serie B e di Lega Pro, poi anche di Serie D e di Eccellenza. È co-autore del libro Cento passi nella storia, scritto in occasione dei 100 anni dell'Us Grosseto. Da novembre 2014 è il vice-direttore di Grosseto Sport. Conduce la trasmissione web Il lunedì del Grifone ed è il commentatore delle partite dell'Us Grosseto su Gs Tv.

Commenti

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • il Grosseto ha conquistato 25 punti nelle prime 10 giornate.
    La prima decade si è conclusa con la sconfitta di Fucecchio.
    A quel punto avevano 2 punti di vantaggi io, esattamente come oggi, cioè sia noi che il Fucecchio abbiamo conquistato 20 punti sui 30 disponibili.
    Questo vuol dire che il campionato è equilibrato, ogni domenica i distacchi cambiano.
    Quello che a me dà fiducia (e spero anche alla squadra) in vista della volata finale è il fatto che i 20 punti su 30 della seconda decade, sono sembrati pochi rispetto al valore della squadra, io sono sempre convinto che la nostra rosa al completo è la migliore, inoltre avremo il vantaggio di giocare lo scontro diretto con il Fucecchio in casa. Per quanto riguarda il Montecatini visto nella partita di Gavorrano obbiettivamente lo abbiamo massacrato.
    Dobbiamo crederci, in un campionato così livellato anche 2 punti di vantaggio possono essere importanti.
    Crediamoci!!!!!!tutti insieme:serie D ad ogni costo, senza se e senza ma, con la buone o con le cattive, tutto il resto (disputare un altro anno in eccellenza ) sarebbe un dramma per tutto l’ambiente.

  • sono arciconvinto che con le buone o con le cattive vincerà il grosseto.il giorno dopo si aprirà un problema grosso come una casa