Roselle saldamente al comando, Manciano e San Donato a centroclassifica

Grazie al successo ottenuto a spese della Geotermica, il Roselle continua a conservare un buon margine di sicurezza sul Cecina che ormai pare aver staccato in maniera definitiva quel Rosignano che qualche settimana fa si era fatto pericolosamente sotto insidiandone il secondo posto.

La squadra di De Masi festeggia con questa vittoria per 1-0 in trasferta il compleanno di quel ragazzino di 39 anni che risponde al nome di Gigi Consonni, autentico esempio per i più giovani. Non sono molti quelli alla sua età si mettono ancora in discussione sul campo di gioco soprattutto dopo aver vissuto una lunga carriera tra i campi del calcio che conta. Complimenti davvero al “professore” che continua ad avere l’entusiasmo di quando calcava altre categorie.

Parlando di compleanni, non si può non citare quello di un altro eterno ragazzo, Vincenzo Sabatini, che cade oggi 8 febbraio. L’ex portiere del Grosseto e di molte altre squadre non soltanto maremmane ha raccolto molto meno di quello che avrebbe meritato nel corso della sua carriera, ma scende ancora in campo con l’entusiasmo e la passione di quando era l’idolo della curva nord ed indossava i colori unionisti. Complimenti davvero, all’infinito Tyson Sabatini.

Contro il Gracciano il Manciano avrebbe voluto ottenere una vittoria per evitare guai e celebrare l’esperto estremo difensore: così non è stato, ma la squadra di mister Renaioli ha ancora tutte ampie possibilità di non restare invischiata nella lotta-salvezza e togliersi qualche soddisfazione.

Il San Donato non si ferma più e supera anche il Certaldo soffrendo soltanto nel finale gli assalti della squadra di casa. Finalmente la compagine allenata da Cinelli ha trovato il ritmo giusto e sembra essersi tolta dall’impaccio in cui si era cacciata fino allo scorso periodo natalizio.

Con questa classifica i biancoverdi sarebbero ampiamente salvi senza passare dai playout: l’importante adesso per il San Donato è mantenere alta la concentrazione e non farsi intimorire dalle eventuali sconfitte che potranno arrivare. Domenica al Burioni arriva il Donoratico, squadra tosta che ha appena battuto la Pro Livorno, ed i galvanizzati padroni di casa dovranno mantenere l’equilibrio necessario tra la spavalderia figlia della serie positiva e l’umiltà dettata dal rispetto per il quotato avversario.

Risultati

A. Picchi-A. Volterra 1-1
Certaldo-Acli San Donato 1-2
Donoratico-Pro Livorno 3-0
Geotermica-Roselle 0-1
Manciano-Gracciano 1-2
Pecciolese-Asta 1-1
San Miniato-Rosignano 0-3
Cecina-Perignano 1-0

Classifica

Roselle 49
Cecina 45
Rosignano 39
Donoratico 31
A. Picchi 29
Pro Livorno 28
San Miniato Basso 27
Manciano 25
Acli San Donato, Pecciolese 24
Perignano 22
Asta 21
Geotermica, A. Volterra 18
Certaldo 17
Gracciano 16

Marcatori

Angelini (Roselle) 17
Vento (Roselle) 12
Mariotti (San Miniato Basso) 10

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news