Il punto dopo la 20° giornata in Prima Categoria

Nella foto i festeggiamenti della Neania

FONTEBLANDA, SETTIMANA DECISIVA Al termine di una settimana intensa e vissuta sulle montagne russe, il Fonteblanda si ritrova a tre punti dalla vetta alla vigilia dello scontro diretto con la Chiantigiana. I neroverdi hanno archiviato al meglio il ko piuttosto rocambolesco di Coppa Toscana, reagendo nella comunque difficile trasferta con il Valdarbia, decisa da un colpo di testa di Ingrossi alla mezz’ora del primo tempo. Con il colpo del Quercegrossa a Gaiole, così, la vetta è tornata a distanza di un match, con il calendario che sembra dare un assist ai ragazzi di Ripaldi..

NEANIA, IL DERBY E’ TUO..CALDANA, LA SALVEZZA E’ POSSIBILE Due vittorie che possono essere collegate quelle di Neania e Caldana, visto che l’1 a 0 dei biancocelesti al Barberino permette al team di Casteldelpiano di riappropriarsi del quinto posto dopo la vittoria in rimonta nel derby. Una gara che ha avuto le caratteristiche classiche di una sfida del genere, con emozioni in campo, attimi di nervosismo e sfottò tipici. Rimane comunque il fatto di vedere una squadra che, al momento, scoppia di salute (la Neania), mentre lo Zara, in questo inizio di girone di ritorno, ha accusato qualche passaggio a vuoto di troppo. Urge ritrovare fiducia e punti per non compromettere quanto di buono fatto finora. Anche perchè dietro, come dimostra il Caldana, si crede fermamente alla salvezza.

ALBERESE, UN PUNTO D’ORO; LA SITUAZIONE DELLE ALTRE A mezz’ora dalla fine della gara essere sotto di due gol e in inferiorità numerica fiaccherebbe la volontà di molte squadre, ma così non è accaduto all’Alberese, che, con un super Cristian Vento, è riuscito a strappare un punto al Valdrighi, con i rossoblù che possono recriminare molto con loro stessi per non aver gestito il vantaggio e per aver sprecato nel finale diverse occasioni per il 3 a 2. Male l’Argentario, che non va oltre il pareggio (come all’andata) con lo Staggia: quattro punti lasciati per strada che, nell’economia del campionato, potrebbero essere davvero pesanti. Pareggio carico di rimpianti anche per il Monterotondo nel girone D: i rossoverdi, due volte in vantaggio e due volte ripresi da un’ottima squadra come i Colli Marittimi, sprecano a due minuti dalla fine il rigore del possibile 3 a 2.

4 Comments
  1. Michele 4 anni ago
    Reply

    Neania OK!!!

  2. luca sportivo 4 anni ago
    Reply

    Forse sul monte non lo sanno m se continuano così le tre davanti la neania età media 36 anni i play off non li fa con 10 punti ora sono 11 se non sbaglio la quinta niente play off pesi parla di lenzi del montorgiali il corti della neania senza parentino pure lui

    • Sai 4 anni ago
      Reply

      per una squadra che davano per retrocessa dopo la partita di coppa non credo sia un problema…. che ne pensi sportivo??? se molti dei fuoriquota che ci sono nella nostra zona e che pensano di essere dei fenomeni avessero l umiltà di tanti miei compagni (secondo il tuo parere “bolliti”) e la voglia di lottare ogni domenica per raggiungere un obbiettivo, forse il calcio maremmano non sarebbe così deprimente….

      • Osservatore Toscano 4 anni ago
        Reply

        Giusto

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news