Clamoroso! Esonerato Seba Miano!

mister Miano

Grosseto Pochi secondi fa il Grosseto ha esonerato il suo allenatore, Sebastiano Miano. Una notizia clamorosa, ma non così inaspettata viste le parole espresse dalla proprietà negli ultimi tempi sul rendimento della squadra. Miano lascia il Grifone in prima posizione, con 38 punti conquistati in 16 partite e con 2 punti di vantaggio sul Fucecchio.

9 Comments
  1. grifos 6 mesi ago
    Reply

    Aspettiamo di conoscere le motivazioni dell’ esonero, così a primo impatto è una decisione che mi lascia perplesso, credo che Miano sia un ottimo allenatore e una persona seria e corretta.

    • Yuri Galgani 6 mesi ago
      Reply

      Oggi alle 14 dovrebbe essere presentato Magrini alla stampa e con lui, se non ci saranno stravolgimenti, dovrebbe essere ufficializzato Vanni.
      Penso che prima di presentare Magrini la società dirà perché ha proceduto all’esonero.

  2. Corrado 6 mesi ago
    Reply

    Non ci posso credere! Ma come si fa a esonerare l’allenatore di una squadra prima in classifica e con 2 punti di vantaggio sulla seconda? O Miano ha offeso pesantemente i dirigenti del Grifone o ha messo loro le mani addosso o ha commesso un reato penale (e non credo assolutamente che possano essere successe cose del genere!) o, altrimenti, la cosa non si spiega. La Società chiarisca a tutti i tifosi (e non con un semplice comunicatino stampa di ringraziamento a Miano per quel che ha fatto sino ad ora) le ragioni di questa follia.

  3. Sesto 6 mesi ago
    Reply

    Personalmente non ho nulla a favore né contro Miano, so solo che è stato il capitano biancorosso in uno dei momenti più belli ed importanti della storia del Grifone e che è una persona seria e corretta. Detto questo, non si può non motivare in maniera chiara e precisa l’esonero di un tecnico dopo una vittoria e con la squadra prima in classifica da 4 mesi. Nessun dubbio sul fatto che esista un malessere palpabile (ma incomprensibile) che negli ultimi tempi condiziona il gioco e il rendimento, quindi si deve ipotizzare che il provvedimento tenda a venire a capo del suddetto malessere. Se poi sia questo il rimedio giusto è tutto da vedere.

  4. Bailon 6 mesi ago
    Reply

    La rosa del Grosseto vale di più dei punti conseguiti, ma soprattutto delle prestazioni offerte. Abbiamo vinto, ma a parte la trasferta di San Marco non abbiamo mai convinto. Inoltre abbiamo visto 3 pesanti black out contro Fucecchio, Coppa italia e Cuoiopelli. La classifica non è tranquilla, il Fucecchio ci soffia sul collo , contro il Ponte Buggianese abbiamo ripreso malissimo ( se non ci dà il rigore non segni nemmeno con le mani ). Inoltre sono convinto che i rapporti fossero deteriorati, dopo la sconfitta con la Cuoiopelli Miano disse una frase premonitrice “Il Grosseto vincerà il campionato, con o senza di me”. Dispiace per la storia, perchè è il secondo ex capitano che fallisce dopo Consonni, ma per tutto quanto espresso trovo giusto e tempestivo l’esonero. In bocca al lupo a Lamberto Magrini

  5. Stefanos 6 mesi ago
    Reply

    Nemmeno Camilli ai tempi di 7 allenatori a campionato ne ha mai esonerato 1 da primo in classifica incredibile. Scelta al momento inconcepibile!! Miano può fare carriera anche senza Grosseto

    • Fabio 6 mesi ago
      Reply

      Invece Camilli esonerò proprio Magrini nel 2003/04 primo in classifica in C2 a 3 giornate dalla fine e subentrò Specchia e ovviamente vinse il campionato.
      F

  6. Alfio 6 mesi ago
    Reply

    Premesso che i soldi sono i loro e possono spenderli come meglio credono… la proprietà a suo dire ha avuto la capacità di vedere che nelle ultime 5 partite la squadra non ha espresso un gran gioco e poi non si è ancora accorta che a noi manca un difensore !!
    Quindi per correre ai ripari che fa, acquista un attaccante…e manda via l’allenatore….. quest’anno stiamo facendo un ottimo campionato perché la società fino ad oggi aveva tenuto un profilo basso…
    E se domenica prossima non vinciamo col il Vorno vedrai che casino…

  7. Gianluca 6 mesi ago
    Reply

    Ha perfettamente ragione Bailon, il Grosseto avrebbe dovuto avere qualche punto in più (anche se alla fine abbiamo 38 p.ti su 48 disponibili), un gioco migliore e tutta un’altra mentalità. Parliamoci chiaro, Miano ha fatto il minimo, per me non era adatto ad inizio campionato e non mi sconvolgo per l’esonero, tuttavia ho timore che sia tardivo. È vero che siamo ancora primi con 2 p.ti di vantaggio, ma c’è tanto da lavorare e non possiamo sbagliare niente. Miano ha completamente sbagliato la partita con la diretta concorrente prendendo un imbarcata indecorosa, la società ha continuato a dargli fiducia ma non si è vista la reazione necessaria, e continuando a giochicchiare così l’epilogo del campionato sarebbe stato disastroso. Adesso questo cambio tecnico che mi sembra una mossa della disperazione prima che sia troppo tardi; qui tiro sul banco degli imputati la società… sul tecnico non c’era fiducia, le prestazioni non hanno mai convinto (vittorie quasi sempre sofferte e spesso fortunose)… tanto valeva cambiare un po’ prima? Se Magrini non trova la quadra al primo colpo.. siamo finiti.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news