Serie D: il diciottesimo turno di campionato, Grosseto in trasferta, Gavorrano contro il Viareggio

Grosseto. Lo confesso, anche se flebile la speranza era… Anno nuovo, vita nuova, ma la realtà dei fatti in casa Grosseto è ben diversa e la ripresa del campionato sembra ripercorrere esattamente la strada solcata nel girone di andata. Dei giocatori che hanno giocato per il Grosseto (14) nel girone di andata non è rimasto nessuno e non credo sia la dimostrazione del poco attaccamento alla maglia dei giocatori; questa potrebbe essere una giustificazione nel caso ci fossimo limitati ad alcuni giocatori, ma che di una rosa che contava più di venti giocatori non ne sia rimasto neanche uno è segno evidente di un malessere che va al di sopra di ogni più ragionevole situazione personale. Il preblema comunque si pone nel proseguo del campionato visto che fare un intero girone con una squadra imbottita di juniores non potrà mai reggere il passo con le altre antagoniste e, ritengo inevitabile la retrocessione finale diretta per la squadra biancorossa, come d’altra parte già dimostrato con le sconfitte delle ultime due partite del girone di andata, ottenute con le ultime due squadre della classifica in quel momento. Certo la nostra avversaria, la Fezzanese (17), capace nel girone di andata di ottenere uno dei suoi sette punti rimediati nelle otto trasferte, e ricordiamo come il Grosseto riusci a pareggiare nel finale del match, non è messo tanto meglio della squadra biancorossa, avrà comunque l’occasione di allungare e magari uscire dalla zona play out, anche se momentaneamente.
Il resto del programma in questa ripresa del campionato prevede Finale (28) – Massese (33), match che si preannuncia equilibrato ma che gli ospiti sono obbligati a vincere se vogliono rimanere a contatto con la capolista; Real Forte Querceta (28) – Ligorna (25) incontro che potrebbe dare ad una delle due squadre la spinta per i play off; Savona (30) – Ponsacco (21) con i padroni di casa obbligati a vincere per rimanere nelle zone alte della classifica ed il match ad alto rischio per la zona retrocessione tra Sestri Levante (16) – Ghivizzano (12).
Si prosegue con Sporting Recco (13) – Lavagnese (28), un testa coda che potrebbe dare delle indicazione definitive nell’uno o nell’atro senso; Unione Sanremo (28) – Jolly Montemurlo (22), occasione per i liguri di rimanere nelle zone che contano della classifica e Valdinievole (22) – Argentina (23), incontro che per primo sembra non contare eccessivamente per la classifica.
Infine la capolista Gavorrano (36) riceverà il Viareggio (14) in un testa coda che vede la squadra mineraria nettamente favorita, ma che non dovrà farsi suggestionare dall’apparente facilità dell’incontro in quanto, aldilà delle traversie che la squadra versiliese si trova ad affrontare, le maggiori insidie sono naturalmente presenti ad ogni ripresa dei campionati dopo una pausa così lunga.

1 Comment
  1. Sesto 3 anni ago
    Reply

    Come avrebbe detto la mia povera nonna: FINIMOLA!!!

Rispondi a Sesto Annulla risposta

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news