Tornano già in campo le squadre di Promozione

Neanche il tempo di rifiatare che il girone C di Promozione torna già in pista con tre sfide importanti per le squadre maremmane.

Il Roselle, che ha conservato il proprio margine di vantaggio sul Cecina, va in trasferta in terra labronica per vedersela con la Pro Livorno ed il tecnico De Masi non potrà contare sugli infortunati Kacka e Raito oltre che sull’indisponibile Faenzi.

I termali non vogliono farsi intimorire dalle assenze e nemmeno dal valore di una squadra che ha pareggiato finora soltanto due volte. I livornesi non conoscono mezze misure: o vincono, o perdono. Per questa ragione il Roselle dovrà prestare attenzione a Beltramme e Zoncu, i migliori realizzatori della Pro Livorno, anche se la sensazione è quella di una superiorità della squadra maremmana.

Il Manciano aspetta al Niccolai un’Asta certamente affamato ed arrabbiato dopo la sconfitta per 6-0 subita nel giorno dell’Epifania. I biancorossi di Renaioli vogliono riscattare lo sfortunato Ko subito contro il Picchi e venderanno cara la pelle davanti al proprio pubblico forti del ritorno di Chiatto ed Atudorei. Ancora out Brizi, ma la formazione appare ugualmente competitiva.

Si tratta di una partita di vitale importanza per i mancianesi che sono davanti ad un bivio: una vittoria consentirebbe loro di effettuare un bel salto di qualità, ma una sconfitta rischierebbe di far precipitare la squadra in acque tutt’altro che tranquille.

Sfida delicata per il San Donato che è tornato in corsa per la salvezza ed ora aspetta il Gracciano per tendergli l’agguato. Bissare il prezioso successo ottenuto contro il Volterra proietterebbe la squadra di Cinelli in acque tranquille come non mai in questa stagione.

Il ritorno in campo dei giocatori a lungo infortunati, gli innesti giunti inseriti durante il mercato ed un morale finalmente alto potrebbero rappresentare un ottimo trampolino per questo San Donato che non ha la minima intenzione di arrendersi proprio adesso che ha trovato la forza per non affondare.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news