Connect with us

Altre notizie

Massa Marittima emergenza Covid. La Biblioteca Comunale chiude le sale ma vara un servizio di prestiti

servizio di prestiti con lo slogan “libri da asporto”

Published

on

Anche la Biblioteca Comunale Gaetano Badii di Massa Marittima (Gr) si adegua alle nuove disposizioni del Dpcm del 5 novembre emanato dal Governo per fronteggiare la grave emergenza sanitaria Covid-19. Fino al 3 dicembre la biblioteca sarà chiusa al pubblico ma rimarrà attivo il prestito dei libri, pur rivedendone la modalità. Dopo un incontro con il settore biblioteche della Regione Toscana e un confronto con la rete delle biblioteche della Provincia di Grosseto, è stato deciso di organizzare un servizio di prestito dal titolo “Liber…i sulla soglia”, in pratica i libri saranno preparati e consegnati agli utenti con il metodo dell’asporto. Chi è interessato ad avere dei libri in prestito potrà prenotare i titoli inviando una mail all’indirizzo prestito.biblio@comune.massamarittima.gr.it o telefonare al numero 0566906290 il lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle ore 14 alle 19 e il giovedì e sabato dalle ore 9 alle 13. Per scegliere i libri è anche possibile consultarsi con le operatrici della biblioteca che offriranno ogni informazione utile. Tra l’altro negli ultimi mesi sono stati acquisiti dalla biblioteca tantissimi nuovi titoli, soprattutto nella saggistica e attualità, grazie ad un importante finanziamento del Ministero per i Beni e le Attività Culturali erogato per sostenere le biblioteche in questo periodo di emergenza. Una volta comunicata la scelta dei titoli sarà preparato un sacchetto con i libri richiesti e quando l’utente si presenterà, negli orari di apertura del servizio, per il ritiro non dovrà fare altro che suonare il campanello della biblioteca, che si trova in Piazza XXIV Maggio 10. A quel punto libri “pronti all’asporto”, sarà aperta la porta e una operatrice gli consegnerà il sacchetto per portare i volumi a casa. “Per casi molto particolari – aggiunge la direttrice della biblioteca Roberta Pieraccioli –, in particolare le persone anziane o chi è impossibilitato a muoversi possiamo anche fare qualche consegna a domicilio”. La restituzione dei libri è possibile anche senza telefonare ma bisogna presentarsi sempre durante gli orari in cui è attivo il servizio. “Ci siamo attrezzati con pochissimo preavviso dopo l’uscita del Dpcm – spiega l’assessora alla cultura Irene Marconi – per evitare la chiusura totale della biblioteca trovando, insieme alla rete delle biblioteche provinciale, l’alternativa giusta per rispettare le norme governative ma nello stesso tempo venire incontro agli utenti che possono continuare ad usufruire quanto meno del prestito dei libri. Infatti riteniamo quello della biblioteca un servizio importante per gli utenti di tutte le età in un momento così delicato e difficile. Il nostro invito – prosegue l’assessora – è rivolto soprattutto ai giovani che stanno frequentando la scuola con la modalità a distanza. La biblioteca comunale offre una importante opportunità culturale gratuita ed è sempre a disposizione per la ricerca e l’approfondimento”. Si ricorda inoltre che è sempre attiva la piattaforma web MLOL( www.medialibrary.it), al quale tutti possono accedere, previa iscrizione alla biblioteca comunale inviando per mail con i propri dati ( nome cognome età e indirizzo). In questo modo si può avere l’accesso alla piattaforma dove si possono leggere giornali, ebook, audiolibri e visionare tanto altro materiale come gli audiovisivi. Un servizio che la Regione Toscana ha molto potenziato dopo l’inizio della pandemia.

Advertisement
Click to comment
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

 

 




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x