Giudice sportivo di Seconda Categoria: squalifiche pesantissime per il Porto Azzurro

Nella foto di Elbanews24, il Porto Azzurro

CAMPIONATO DI SECONDA CATEGORIA

GARE DEL 21/ 2/2016

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

IA CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER SETTE GARE

BELLINI MARCO (POMARANCE)

A fine gara raccoglieva al volo il pallone lasciato da un proprio compagno di squadra e lo calciava, in maniera maldestra, con una traiettoria alta definibile a campanile. Il pallone raggiungeva l’arbitro il quale si trovava ad una distanza non inferiore ai 35/40 metri, colpendolo all’altezza del polpaccio senza procurargli dolore o conseguenza. (In riferimento agli atti trasmessi di competenza dalla Corte di Appello Territoriale).

 

GARE DEL 3/ 4/2016

A CARICO DI SOCIETA’

AMMENDA

Euro 170,00 PORTO AZZURRO Per contegno offensivo e minaccioso verso il D.G.. Recidiva.

A CARICO DIRIGENTI

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ FINO AL 21/ 5/2016

CINGANELLI LUCA (PORTO AZZURRO) Entrava indebitamente in campo e rivolgeva al D.G. frasi di protesta ed offensive.

GIANNULLO ALESSIO (PORTO AZZURRO) Entrava indebitamente in campo e rivolgeva al D.G. frasi di protesta ed offensive.

MELONI MARCO (PORTO AZZURRO) Entrava indebitamente in campo e rivolgeva al D.G. frasi di protesta ed offensive.

 

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ FINO AL 14/ 4/2016

VALERI AUGUSTO (ORBETELLO)

A CARICO DI ALLENATORI

SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE

BENEDETTI GIOVANNI (FOLLONICA)

MAGRONE VALERIO (MARCIANA MARINA)

 

A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA FINO AL 7/ 2/2018

NALLI FABIANO (PORTO AZZURRO) In seguito alla convalida di una rete in favore della squadra avversaria si avvicinava con foga al D.G. spingendolo con entrambe le mani sul petto e facendolo indietreggiare di un metro. Alla notifica dell’espulsione colpiva l’Arbitro con un calcio alla coscia procurandogli un leggero dolore temporaneo. Persisteva nel contegno minaccioso accerchiando il D.G. assieme ad altri compagni, rivolgendo frasi intimidatorie all’indirizzo dell’Arbitro.

SQUALIFICA FINO AL 7/11/2016

MILIANI FRANCO (PORTO AZZURRO) In seguito alla convalida di una rete in favore della squadra avversaria si avvicinava minacciosamente al D.G. tentando di colpirlo con forza con uno schiaffo al volto, che veniva schivato solo grazie alla prontezza di riflessi del D.G.. Di poi, assieme ad altri compagni di squadra, accerchiava l’Arbitro rivolgendogli frasi intimidatorie.

SQUALIFICA PER TRE GARE EFFETTIVE

SILANUS STEFANO (PORTO AZZURRO) Per aver accerchiato il D.G. assieme ad altri compagni ed avergli rivolto frasi minacciose ed irriguardose.

SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE

GORETTI FEDERICO (AURORA PITIGLIANO)

PELLEGRINI THOMAS (PALAZZI MONTEVERDI)

CORSI RICCARDO (PORTO AZZURRO)

CECCARELLI GIULIO (RIOTORTO)

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA

BALOCCHI SIMONE (MARSILIANA)

PIERINI CRISTIANO (MONTIERI)

LA ROSA MARCO (PAGANICO)

MACCHIONI DANIELE (PALAZZI MONTEVERDI)

REGOLI LEONE (ROCCASTRADA)

SANTINI FILIPPO (SCARLINO)

MAGINI MATTEO (TORRENIERI)

 

A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA FINO AL 20/10/2016

PINOTTI DANIELE (PORTO AZZURRO)

Quale capitano di squadra responsabile di atto di violenza commesso in danno dell’arbitro da un calciatore della propria squadra non individuato. La sanzione cessera’ di avere esecuzione nel momento in cui sara’ comunque individuato l’autore dell’atto.

“Per avere, calciatore non identificato, colpito a fine gara il D.G. con una pallonata alla schiena”.

 

SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE (X INFR)

MELI MATTIA (AUDACE ISOLA D’ELBA)

MICHELETTI FABRIZIO (FORTE BIBBONA)

MAGRONE ALESSIO (MARCIANA MARINA)

GIUSTI LEONARDO (ORBETELLO)

CIOLLI LUCA (POMARANCE)

SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE (V INFR)

BATTOLINI GIACOMO (CINIGIANO)

MARIANI THOMAS (FOLLONICA)

MATTEO LORENZO (FORTE BIBBONA)

 

SERVIDEI MARCO (ORBETELLO)

FANTI FRANCESCO (SALIVOLI)

FICCANTERRI MATTEO (VADA)

 

 

1 Comment
  1. Gian 3 anni ago
    Reply

    troppo poco gli hanno dato, dovevano radiare la squadra e i giocatori, facile aggredire in dieci una persona sola complimenti alla squadra del Porto Azzurro, io fossi un residente del posto sarei morto di vergogna.
    Un saluto benevolo a tutti i cittadini di Porto Azzurro che non sono entrati in questa triste vicenda.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news