Roselle – Piombino, un pari che favorisce la capolista Seravezza

Roselle (Gr). Partita tosta ma sostanzialmente corretta tra Roselle e Atletico Piombino. Due squadre che pur lottando per il vertice della classifica, si rispettano e offrono un gioco brioso anche se su un terreno in pessime condizioni per la pioggia. Il Roselle ha dovuto affrontare questo difficile match con importanti assenze quali CIOLLI (squalificato), MESINOVIC e ROSATI (infortunati) con Mister DE MASI costretto a ridisegnare la difesa facendo arretrare nel reparto difensivo Matteo GORELLI che avrebbe fatto, nel suo ruolo di centrocampo, la differenza. La forzata espulsione di Gigi CONSONNI ha scombussolato i piani del Roselle con una squadra in inferiorità numerica dal 25° del primo tempo. Un Piombino che in superiorità numerica ha cercato di imporre il gioco ma, come ha dichiarato molto sportivamente Mister MIANO, non sempre la squadra in undici contro dieci riesce nell’intento di sovrastare l’altra. La difesa del Roselle con FRANCHI e GORELLI in cattedra ha neutralizzato a dovere le folate avversarie mentre l’ottima e pericolosa incursione di Francesco NIETO al 51° con assist preciso a centro area su VENTO poteva chiudere la partita se il sempre attento portiere ospite RIZZATO non gli avesse negato la gioia del goal. Ad avvantaggiarsi di questo pareggio è la capolista Seravezza che battendo la Larcianese si porta a tre punti di vantaggio dal Roselle a sei partite dal termine del campionato.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW