Baseball: Mastiff quasi out dalla IBL

Dopo le clamorose novità dei giorni scorsi che hanno portato a dividersi le strade del Progetto Grosseto e del Mastiff, sembra ormai quasi certo che la società di Biagioli non disputerà la Italian Baseball League nel 2014.

Ancora manca l’ufficialità, ma le voci di corridoio sono sempre più insistenti: nei giorni scorsi si era parlato di un possibile approdo dei mastini a Firenze o a Sesto Fiorentino, ma  tutto pare tramontato e la squadra sembra destinata ad alzare bandiera bianca cedendo il proprio posto al Nettuno 2 del presidente Della Millia.

Se queste indiscrezioni fossero confermate, ed è probabile che lo siano anche in tempi brevi, la Italian Baseball League vedrebbe per la prima volta un derby nettunese proprio nella stagione in cui si era fatto più concreto il rischio di veder sparire dalla massima serie la cittadina laziale. Una situazione atipica, strana, figlia dell’impellenza di dover avere Otto formazioni al via in quello che sembra un campionato sempre più impoverito a livello di contenuti.

San Marino, Rimini, Godo, Bologna, Parma, Padova, Nettuno, Nettuno Due. Sembra di scorrere la Via Emilia con un paio di divagazioni geografiche, ma si tratta di Italian Baseball League. Nel giro di pochi mesi sono spariti il Piemonte e la Toscana per far posto al Veneto e ad una seconda formazione laziale: considerando che Rimini, San Marino e Bologna appaiono sulla carta una spanna sopra alle altre, ci chiediamo se è questa la miglior vetrina possibile per il batti e corri a livello nazionale.

Qualcuno aveva ventilato, nei giorni scorsi, l’ipotesi che il Grosseto Baseball potesse prendere il posto del Mastiff, ma il Direttore Sportivo Boni aveva smentito questa possibilità; in tutta sincerità, siamo più che d’accordo con il dirigente biancorosso. Meglio pianificare e porre basi solide, piuttosto che tuffarsi nell’ennesimo salto nel buio che rischierebbe di distruggere quello che con fatica si sta cercando di ricostruire in questi mesi.

Staremo a vedere cosa accadrà in IBL, quello che è certo è che la franchigia grossetana, con il Jolly Roger ed il Grosseto Baseball, in serie A federale vuole recitare un ruolo da protagonista.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news