Volley

Volley: inizia male il nuovo anno per i Vigili del Fuoco Grosseto

Le ragazze dei Vigili del Fuoco Grosseto

Grosseto. Inizia male il 2019 per il sestetto femminile di Prima Divisione dei Vigili del Fuoco, costretto ad arrendersi in casa della Pediatrica Specialist Livorno con il risultato di tre set a uno e i parziali di 25/20, 25/14, 25/12 e 25/16. Una sconfitta che brucia per le grossetane e non solo per il risultato negativo, ma sopratutto perché finisce per danneggiarle in classifica, che dopo questo turno di campionato vede le biancorosse allontanarsi dalla parte alta del girone, retrocedendo dalla terza alla quinta posizione, scavalcate da Pisa, San Miniato, Capannoli e Cascina. Purtroppo le consuete amnesie e blackout out, aiutati anche da qualche errore di troppo hanno finito per condizionare il rendimento delle grossetane, apparse a tratti in affanno rispetto alle padrone di casa. Ma nonostante tutto, il sestetto allenato da coach Simone Canapicchi, riesce a scrollarsi il torpore che lo assale per due frazioni di gioco, riuscendo a rimanere in partita e vincendo meritatamente il terzo. Purtroppo le grossetane una volta rientrate in campo per giocarsi il tutto per tutto nel quarto set, finiscono per ricadere nelle loro insicurezze a tutto vantaggio delle livornesi, che approfittano del momento giusto per fare fuori la squadra dell’allenatore Canapicchi, vincendo il match nell’ultima parte di gara meritatamente. Uno stop che non ci voleva e che dovrà essere subito cancellato a partire dal prossimo turno che vedrà i Vigili del Fuoco di Grosseto ospitare in casa in un match decisivo per la promozione lo stesso Pisa squadra in vantaggio di un punto sulle biancorosse.

Redazione

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.