Connect with us

Grosseto Calcio

Verso Fezzanese-Grosseto: liguri alla ricerca dei tre punti salvezza

Published

on

Giornalista pubblicista dal 2010, è uno degli editori/fondatori della testata giornalistica on-line Grossetosport, all'interno della quale ricopre il ruolo di direttore responsabile. E' altresì il responsabile dei campionati di Promozione e Seconda Categoria, nonché un esperto di calciomercato.

Advertisement
6 Comments

6 Comments

  1. Sesto

    7 Gen 2017 at 10:52

    I liguri alla ricerca di punti salvezza, noi, per dirla con Proust, alla ricerca del tempo perduto…

    • attilio regolo

      7 Gen 2017 at 12:16

      Vorrei modestamente ricordare al nostro Sesto che l’ultimo libro postumo del Proust si intitolava “Il tempo ritrovato” dove il grande scrittore francese ricordava ormai anziano e con piu’ moderazione serenita’ gli anni un po’ piu’ gioiosi giovanili. Proprio come dovremmo fare noi quasi settantenni di fronte a questi “ragazzi” in bianco rosso di 50 anni piu’ giovani.

      • Sesto

        7 Gen 2017 at 13:39

        Se proprio vogliamo fare sfoggio di cultura, caro Attilio, potrei dire che il mio stato d’animo di tifoso biancorosso coincide col titolo di una famosa commedia di J. Osborne: RICORDA CON RABBIA…e credo che ciò mi accomuni alla stragrande maggioranza degli sportivi grossetani. Per la cronaca – non che sia un merito – preciso di essere ancora decisamente lontano dai 70 anni, malgrado il fardello dell’età anche nel mio caso non sia ahimè uno scherzo.

        • attilio regolo

          7 Gen 2017 at 14:56

          A dire tutta la verita’, caro Sesto, piu’ che il “ricorda con rabbia” mi fai venire in mente l’Amleto di Shakespeare che assorto con il teschio in mano pronunciava: “essere o non essere” “vivere o non vivere”, cioe’. Perche’ di questo si tratta di fronte a questi venti giovani in biancorosso, quelli elencati nella lista delle convocazioni per la battaglia di domani in Liguria contro la rivale diretta per la salvezza, la Fezzanese, che cercheranno di far sopravvivere sia la memoria che la speranza futura del Grifone Grossetano.

          • lore57

            7 Gen 2017 at 16:48

            Caro ingegnere condivido la sua positività. A sessanta anni, con cinquanta quasi interrotti di presenza allo stadio Olimpico Zecchini, vedere che una squadra di giovani per lo più grossetani e con un allenatore anche lui giovane e grossetano tentano l’impresa calcistica, fa si che vada loro tutta la mia considerazione e simpatia. Spero che l’esperienza, comunque si concluda, serva loro per il futuro (non è che i tirocinanti in qualsiasi lavoro tu trovi siano messi molto meglio…), con l’augurio che da qui possa partire una lunga e splendida carriera. Felice anno nuovo a lei e famiglia.

  2. attilio regolo

    8 Gen 2017 at 07:40

    Ricambio con calore e simpatia i suoi auguri, caro Iore57, e per fortuna del Grifone Calcio vi sono ancora a Grosseto tifosi sessantenni come Lei “giovanili” e cosi’ proiettati nel futuro.

Leave a Reply

Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 

 

Advertisement




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi