Connect with us

Altre notizie

Capalbio: scoperto dalle Fiamme Gialle un commerciante ambulante totalmente “in nero”.

Vendeva irregolarmente abbigliamento e monili senza partita iva e autorizzazione al commercio.

Published

on

Nell’ambito dell’intensificazione del controllo del territorio disposta dal Comando Provinciale di Grosseto, nel corso di servizi di polizia economico-finanziaria la Tenenza di Orbetello ha individuato a Capalbio un soggetto di origine pakistana che vendeva irregolarmente capi di abbigliamento e di bigiotteria avendo però una partita IVA cessata da sei anni e in assenza della prevista autorizzazione di commercio su suolo pubblico. Il Codice di commercio della Regione Toscana stabilisce infatti che l’attività di vendita al dettaglio su aree pubbliche possa effettuarsi solo previo rilascio di apposito titolo abilitativo.

Nei confronti del trasgressore, “evasore totale” sconosciuto al fisco da diversi anni, i finanzieri hanno proceduto a sequestrare amministrativamente oltre 200 pezzi tra capi d’abbigliamento e monili di bigiotteria, elevando sanzioni per complessivi 5.000 euro ed effettuando le previste comunicazioni all’Agenzia delle Entrate ai fini della riapertura d’ufficio della partita IVA.

L’attività svolta si inquadra tra i quotidiani servizi di polizia economico-finanziaria svolti dal Corpo a contrasto degli illeciti compiuti nell’esercizio del commercio che danneggiano la concorrenza tra gli operatori del settore e la sicurezza dei consumatori, con effetti oltremodo amplificati nel quadro economico emergenziale attuale.

Advertisement
Click to comment
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

 

 




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x