Promozione: pareggia solo il Fonteblanda, perdono Manciano e San Donato. Sprofonda l’Albinia

Nella foto Pecci con la maglia del Manciano

Manciano-Geotermica 0-1

MANCIANO: Del Duchetto, Del Buono (70’ Celestini), Abelli. Chiatto (79’ Paolini), Gallitano, De Nardin, Merli (70’ Paliciuc), Berna, Pecci, Troili, Moneti. A disp. Surugiu, Lemme, Ballerini, Radicati. All. Morello.

GEOTERMICA: Breschi, Gherardi (64’ Arbulla), Saccardi, Grandoli, Barbafiera, Capanni, Lndi, Luzzi, Borselli, Brondi (76’ Mucci), Rossetti (80’ Leoni). A disp. Lirido, Cigni, Balleri, Perciavalle.. All. Bani.

Arbitro: Ravara di Valdarno.

Assistenti: Callari di Piombino e Macripò di Siena.

Reti: 78’ Borselli.

MANCIANO – Gara molto equilibrata persa immeritatamente daun buon Manciano, sconfitto 1-0 dalla Geotermica. Un primo tempo giocato con moltaa attezione dalle due squadre che non hanno comunque creato occasioni da rete rilevanti. Nella ripresa, dopo he l’arbitro aveva annullato un gol alla formazione maremmana, giungeva il decisivo gol ospite segnato da Borselli che metteva in rete da oltre 30 metri, con un tiro che probabilmente era in realtà un lancio lungo spostato poi dal vento. Negli ultimi minuti i biancorossi provavano a pareggiare ma gli ospiti riuscivano a disimpegnarsi con ordine.

San Donato-Cascina 0-2

SAN DONATO: Ritondale, Agnelli, Antongini, Tamalio, Lupi, Savini, Pira (65’ Anichini), Rigutini, Rispoli, Angelini, Belihijou (57’ Tonini) (79’ Gaudenzi). A disp.: Storai, Bresciani, Amorevoli, Catella. All. Cinelli.

CASCINA: Malasoma, Carmignani, Menchini, Nucci, Carani, Baglini, Campobasso, Bonamici, Vaglini (80’ Ghelardoni), Coluccia. A disp. Stefanini, Giacomelli, ieri, Puliti, Boni, Haitumi. All. Panicucci.

Arbitro: Martino di Firenze.

Assistenti: Bura e Iuliano di Siena.

Reti: 2’ Baglini, 57’ Bonamici.

SAN DONATO – La capolista San Donato cade per la prima volta n casa, battuta per 2-0 da un coriaceo Cascina, ben messo in campo. I bianco verdi dopo soli due minuti subivano il gol avversario segnato da Baglini e la strada si faceva immediatamente in salita. K’occasione migliore per l’undici maremmano giungeva al 45’ quando Angelini da una ventina di metri tirava con forza impegnando il portiere ospite. Al 57’ Angelini da circa 30 metri, su punizione, tirava di poco alto. Due minuti dopo giungeva il raddoppio ospite: tiro da limite di Nucci che costringeva Ritondale alla deviazione, da pochi passi era Bonamici a mettere facilmente in rete. Qualche minuto dopo erano ancora gli ospiti a farsi pericolosi con un’azione confusa in area risolta da Ritondale e Agnelli che allontanavano il pallone. A pochi minuti dal termine buona occasione per Gaudenzi che in area piccola era anticipato da Malasoma.

Donoratico-Albinia 3-0

DONORATICO: Sandri, Cionini, Librando, Gronchi, Berretti, Grassi, Caroti, Simoncini, Tognazzi, Rabellino, Matta. A disp. Gani, Ciaponi, Ristori, Jakusin, Fagiolini, Valori, Malasoma. All. Di Rocca.

ALBINIA: Notari, Bigliazzi, Bianchi, Lorenzini, Amorfini, Silvestro, A. Negrini, Russo, Franci, Coli, A. Zaccariello. A disp. Musetti, Moschetto, Mecarozzi, M. Zaccariello, , Agnelli, Fastelli, Marchi. All. Picardi.

Arbitro: Cevenini di Siena.

Assistenti: Marconi e Giuffredi di Lucca.

Reti: 4’, 14’ e 67’ Matta.

DONORATICO – Nulla da fare per l’Albinia, battuto in trasferta dal Donoratico per 3-0. Dopo appena un quarto d’ora la squadra ospite era già in vantaggio per 2-0 grazie alle reti segnate al 4’ e a 14’ da Matta. I rossoblu provavano a reagire ma l’undici di casa non si scomponeva e controllava l’incontro. Nella ripresa il quadro delle operazioni non cambiava molto e alla mezzora era ancora Mata che metteva ancora alle spalle di Notari firmando la sua personale tripletta. Poco da dire sul finale di gara con i rossoblu maremmani che cercavano di ridurre le distanze senza riuscirci. Dopo l’ottava giornata per l’Albinia, quindi, è crisi nera con lultimo poto in classifica con un punto, e senza aver ancora vinto una partita.

Forcoli Valdera-Fonteblanda 3-3

FORCOLI VALDERA: Bulleri, Salvini, Lamberti, Montorsi, Rosi, Pardossi, Di Sandro, Telleschi, Mimini, Demi, Lazzari. A disp. Filippeschi, Vanni, Marianeli, Cavallini, D Giuseppe, Aubelli. All Marmugi.

FONTEBLANDA: Bartali, Censini, Ricci, D’Orso, Lubrano, Batazzi, Giani, Quinonez, Falciani, Monefusco, Gabotti A disp. Angiolini, Guidi, Abbate, Guglione, Magnani. All. Ripaldi.

Arbitro: Falleni di Livorno.

Assistenti: Berria e Nasca di Livorno.

Reti: 28’ (r.) Ricci, 40’ Lubrano, 41’ (r.) Mimini, 65’ Giani, 70’ Demi, 83’ Di Sandro.

FORCOLI – Un grande Fonteblanda ha sfiorato l’impresa pareggiando 3-3 sul campo del Forcoli Valdera. I neroverdi erano riusciti a chiudere il primo tempo in vantaggio per 2-1 (erano in vantaggio 2-0) e nella ripresa riuscivano a trovare il terzo gol con Giani. A quel punto l’undici di casa provava a recuperare e prima accorciava le distanze e quindi, a sette minuti dal termine, trovava il pari con una punizione, probabilmente deviata, calciata da Di Sandro. Comunque nuova prova più che positiva della squadra allenata da Ripaldi nonostante abbia conquistato un solo punto.

 

1 Comment
  1. Divertito 3 anni ago
    Reply

    Avanti cosi albinia che sei gia in prima!!

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news