Alla scoperta di Stefano Cuoghi, il nuovo mister unionista

Vediamo chi è Stefano Cuoghi, nuovo mister biancorosso. Come sappiamo, non si tratta di una novità assoluta per il Grosseto, visto che l’ha allenato in C1, durante la stagione 2004-05. Nato a Modena l’8 agosto 1959, ha avuto una discreta carriera come calciatore (vestendo curiosamente la maglia del Milan proprio durante gli unici due campionati di B disputati dai rossoneri, ndr) prima di diventare allenatore nel 1994 guidando il Collecchio. Nell’ordine, poi, è stato sulle panchine di: Giulianova, Messina, Brescello, Crotone, Spezia, Grosseto, Salernitana, Foggia, Arezzo, Venezia, Pisa e Viareggio. Nel suo curriculum, la vittoria di un campionato di Serie C2 (nel 1999-2000, alla guida del Messina) e di uno di Serie D (nel 2009-10, col Pisa, proprio sotto Camilli). Col Grosseto, invece, il rapporto è stato brevissimo, dal 3 maggio al 30 giugno 2005, quando è subentrato a Paolo Specchia, a sua volta in sostituzione di Esposito. In pratica, Cuoghi ha fatto in tempo ad entrare nei play-off del girone A di Serie C1, ma ha perso la semifinale di ritorno contro il Pavia e il Grifone è stato eliminato dai lombardi. Dunque, un allenatore di esperienza per cercare di compattare e motivare una squadra cambiata in larghissima parte rispetto al ritiro di luglio scorso.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news