Connect with us

Altre notizie

Festambiente protagonista di “Jazz in August”: festival nazionale di Legambiente modello di sostenibilità per tutti i festival d’Italia

Venerdì 7 agosto, lo sviluppo sostenibile sarà protagonista di “Jazz in August”, la manifestazione organizzata da Fondazione Umbria Jazz in collaborazione con Regione Umbria e Provincia di Perugia che dal 7 al 10 agosto darà voce al jazz italiano. Ancora una volta, dunque, la battaglia ambientale unisce la propria strada con quella della musica, dimostrando quanto sia cruciale trovare alleati capaci di fare da megafono alle istanze attraverso le quali dare un nuovo impulso alla rivoluzione in chiave green. Tra i partecipanti al forum Jazz for future anche Stefano Ciafani, presidente nazionale di Legambiente, associazione ambientalista che da trentadue anni nella cittadella ecologica di Rispescia (GR), nel cuore della Maremma, organizza Festambiente, il primo ecofestival d’Italia e d’Europa. Con Ciafani: Gianluca Laurenzi, presidente Fondazione di Partecipazione Umbria Jazz; Vincenzo Spera, presidente Assomusica; Francesco Maria Perrotta, PresIdente ItaliaFestival; Carlo Fontana, presidente A.G.I.S.; Gino Paoli, cantautore e musicista; Giuseppe Cosentino, ERG Public Affairs & Communications; Giampiero Rasimelli, Direttore Fondazione di Partecipazione Umbria Jazz.

“Festambiente – ha dichiarato Stefano Ciafani – rappresenta una vera e propria “rievoluzione” nel panorama dei festival musicali e culturali del nostro Paese. Realizzare con coerenza fin dalle prime edizioni un ecofestival a basso impatto e plastic free ci ha permesso di diventare un modello per tutte le manifestazioni che vogliono definirsi sostenibili sotto il profilo ambientale, trasferendo a numerosi eventi, grandi e piccoli, la nostra esperienza, le buone pratiche messe in atto e i percorsi virtuosi, faticosamente realizzati. Partendo da questi standard maturati sul campo – ha continuato Ciafani – lo scorso anno ci siamo rivolti a tutti i festival del Paese, lanciando un appello e chiedendo loro di sottoscrivere un “Patto per gli eventi sostenibili e plastic free. All’appello di Festambiente hanno risposto eventi di rilievo nazionale: da Umbria Jazz a La notte della Taranta, passando da Firenze Bio, Sponz fest, Cous cous festival e molti altri. Una rete unica e straordinaria in termini di sensibilizzazione – ha concluso Ciafani – che permette di generare una contaminazione positiva per rendere i nostri festival sempre più green. A questo stesso scopo, la nostra associazione, in sinergia con Ambiente&Salute, ha promosso Ecovents, un protocollo creato con l’obiettivo di affiancare e certificare gli organizzatori di eventi sportivi e culturali che intendono adottare criteri di salvaguardia ambientale e pratiche di efficientamento. Sono quindi davvero orgoglioso e lieto di portare la nostra testimonianza in contesto di così grande rilievo come quello di “Jazz in August” che, nonostante l’emergenza sanitaria, ha avuto il coraggio e la forza di esistere e resistere.”

“Come Legambiente – ha commentato Maurizio Zara, Presidente di Legambiente Umbria – siamo coinvolti nel progetto Giovani per l’Ambiente insieme a Fondazione Umbria Jazz, ARCI e Provincia di Perugia, che inizia proprio con il forum e che proseguirà con una serie di laboratori di elaborazione creativa a tema ambientale, tramite foto, video e graphic design, rivolti ai giovani tra i 18 e i 35 anni. Sarà per noi una sfida e un’occasione in più per rivolgerci a un target giovanile con l’intento di coinvolgere i ragazzi e le ragazze nel complesso mondo della comunicazione creativa e della sostenibilità.”

Nuovo appuntamento con gli ecoeventi a Festambiente, il festival nazionale di Legambiente, il 20 agosto alle ore 21.00 a Rispescia (GR). Protagonisti assoluti saranno, oltre al marchio Ecoevents, i festival che hanno aderito al protocollo.

Advertisement
Click to comment
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

 

 




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x