Connect with us

Altri Sport

La Fipav corre in aiuto delle società in difficoltà, per l’emergenza Covid-19

Published

on

Grosseto. La federazione pallavolo corre in aiuto delle società affiliate. E’ un’azione forte e decisa per salvaguardare il patrimonio della federazione italiana pallavolo e le oltre 4000 società presenti su tutto il territorio nazionale. Come per tutto il paese e per lo sport italiano, l’emergenza legata al Covid-19 ha avuto un forte impatto economico e anche il movimento del volley, non ha fatto eccezione. La conclusione dei campionati e dell’attività giovanile di base ha creato perdite che, studi federali, hanno stimato in oltre 20 milioni di euro per la pallavolo di base, a cui si aggiungono i quasi 29 milioni per quella di vertice. Dopo la fase di analisi, la Fipav si è attivata con una serie di iniziative che prevedono un sostanzioso stanziamento in favore di tutte le sue 4232 società. Un’azione forte e decisa, che si articola in tre importanti provvedimenti. Il primo è quello di difendere le società e per questo la Fipav ha stabilito che per la stagione 2020/2021 la quota di affiliazione a carico delle società sarà di soli 15 euro, comprensivi del tesseramento di 6 dirigenti. L’impatto dell’intervento economico è pari a un milione, ottocento trentamila e cinquanta euro. Il secondo provvedimento è quello di sostenere atleti e tecnici, con la riduzione del contributo di tesseramento con particolari agevolazioni in questo settore. Queste agevolazioni genereranno un aiuto economico complessivo pari a novecento sessanta ottomila e duecentotrentaquattro,cinquanta euro. Ultimo intervento, ma non meno importante è quello rivolto ai giovani, con una decisione senza precedenti. L’intervento più massiccio riguarda i campionati giovanili, per i quali nella stagione 2020-2021 la Fipav ha deciso di farsi carico interamente dei contributi di iscrizione e delle tasse gara. Il tutto per favorire la ripartenza del volley italiano, attraverso la partecipazione ai campionati giovanili. Il valore economico complessivo di questo provvedimento è pari a un milione, ottocento settantaseimila e seicentocinquanta euro. Difesa delle società, sostegno ai tesserati; ripartenza dai giovani per schiacciare la crisi. Tre fasi di un’azione organica e articolata per tutto il sistema pallavolo, il cui impatto economico sarà di quattro milioni, seicento settantacinquemila e trecentoottantanove euro. Oltre a tutto questo, la federazione comunica di aver già attivato tutte le procedure amministrative per restituire a tutte le società le tasse gare già versate, relative alle partite non disputate a causa della pandemia Covid-19. Dopo tali interventi, la federazione continuerà nel lavoro di analisi, senza escludere ulteriori interventi a sostegno delle società per non disperdere quel patrimonio, da sempre alla base dell’attività della pallavolo in Italia. Massimo Galletti

Advertisement
Click to comment
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

 

 

“”>




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x