Tutti i risultati dai campi di calcio a 5 e 8 Uisp della settimana: Angolo Pratiche e Red Baron vincitori nei playoff di C1, Aston Villa e La Smessa trionfano nei gironi di C2

CAMPIONATO SERIE A GROSSETO

Sarà Superal United-Errepi Elaborazioni Dati la finale che designerà la squadra regina del 2014-15 nella massima serie. Grande impresa della Errepi Elaborazioni Dati, che, giunta quarta al termine della stagione regolare, è riuscita a superare al termine di un match vibrante per 6 a 5 il favorito Crystal Palace. Una vittoria arrivata in rimonta con grande protagonista Ciavattini, autore di una tripletta tra cui la rete decisiva a un minuto e mezzo dalla fine. Nel Crystal bene l’accoppiata Ceri-Briaschi, mentre il team di Fantacci, dopo una partenza ad handicap ha ritrovato la solidità abituale grazie alla cerniera composta da Soro-Nardi-Morganti-Ciavattini e con Falciani e Trotta a svariare in avanti. Nell’altra semifinale il Superal United elimina per 5 a 3 il Barbagianni Ecologia Cmb grazie all’esperienza e alla solidità che contraddistingue la squadra di Guiducci in queste circostanze: la tripletta di Terribile spacca l’equilibrio, poi l’ottima difesa montata su Tino fa il resto: l’attaccante è stato infatti limitato a una sola. Savini e Espinosa da una parte e Tonelli e Righi dall’altra completano il tabellino marcatori.

EUROPA LEAGUE

Settimana dedicata anche alla competizione dell’Europa League, con quattro gare disputate tra ottavi e quarti di finale. Nell’andata degli ottavi di finale lo Sporting Maremma batte per 8 a 5 tra le mura amiche il Benetton: i fratelli Ottobrino e Cantalino suonano la carica per la squadra grossetana, ma Giovani e Ballini tengono aperto il discorso qualificazione. Il Caffè Banda supera gli ottavi dopo il pareggio per 5 a 5 con il Firpe Maxibrico, in virtù della vittoria dell’andata: gara volata via sui binari dell’equilibrio, con protagonisti Cinotti e Mocciola da una parte e la connection Bongini dall’altra. Nell’andata dei quarti di finale invece, l’Ival la spunta per 9 a 6 contro la Clementinese (La Rosa 3) in cui si rivede in campo dopo molto tempo Bartolini, autore anche di un gol. Ma la determinazione sottoporta di Ceciarini e Raia fa sorridere nel primo round il team di Serravalle. Infine, la Pizzeria Yellow è la prima semifinalista (col brivido) della competizione: al Gruppo Sfuso infatti non riesce per un gol (7-4 il finale) la rimonta. Zerbini, Galloni e Chinellato ci provano fino in fondo, ma la tripletta di Giovani salva la squadra di Bernardini.

CAMPIONATO SERIE C1 FINALI PLAYOFF-PLAYOUT

Si è concluso il campionato di serie C1 con la disputa delle finali playoff e playout. Da ricordare che l’Etruria Data si è laureata campione del raggruppamento precedendo il Boccaccio: entrambe le squadre si erano così già guadagnate il passaggio in serie B, mentre Mirko Vivarelli del Boccaccio si è aggiudicato il titolo di capocannoniere.

Finali playoff

Red Baron Bar e Angolo Pratiche sono le altre due squadre promosse in serie B. I due team sono risuciti a sovvertire l’esito della stagione regolare, con il Red Baron che ha piegato ai rigori (7-6 il finale) il Cemivet, dopo che i tempi regolamentari si erano chiusi sul 3 a 3. Gara molto bloccata, con le difese a farla da padrona come testimoniato dal risultato: la qualificazione si gioca così dal dischetto, con i ragazzi di Bucci che escono vincitori. Nell’altra gara, in cui si è osservato un minuto di raccoglimento per la morte del padre di Marco Rossi, giocatore dell’Ingrati Elettronica, l’Angolo Pratiche si è imposto per 6 a 4 sulla squadra di Mori. Grande protagonista della sfida Eugenio Belli, autore di cinque reti, con il sigillo finale di Pinzi. Per l’Ingrati, invece, doppiette per Marco e Fabrizio Rossi.

Finale playout

Epilogo abbastanza inusuale per una partita di calcio a 5 nella finale playout tra Vagagame e Fiorista Patrizia: il team di Vagaggini si impone infatti per 1 a 0 e mantiene così la categoria. In una gara con le difese assolute protagoniste, decisivo l’acuto di Barbetti.

CAMPIONATO SERIE C2 GROSSETO

Nel girone A si attendeva solo la matematica per il trionfo dell’Aston Villa e la vittoria per 7 a 2 sull’Antiflame (Ruggiero 2) consegna a Landi e compagni il trono del campionato. Oltre a Landi, doppiette anche per Nappi e Batistoni. Ko invece l’inseguitrice Tpt Pavimenti, che fino all’ultimo ha provato a insidiare la capolista: 9 a 5 contro un Ri Punto Video in stato di grazia, con le ottime performance di Corridori, Giacomi e Viti, mentre nel Tpt è sempre Ballerano l’ultimo a mollare. La cinquina di Avanzati permette al Calcio Samba di piegare 7 a 6 il Maremma Utd (De Rosa 3) e conservare la terza posizione dall’attacco del Vallerotana Dream Team, autore di un match spettacolare contro il Big Hunter di Deiana e Bodri: 13 a 9 il finale, con la coppia Ciacci-Calì che detta legge. Sempre in palla il Vets Futsall, che vince per 13 a 3 contro il Pub 13 Gobbi: Montagnani e Di Sauro mettono a referto un poker ciascuno.

Nel girone B La Smessa piazza l’allungo definitivo con il 14 a 4 rifilato all’Istia Campini. Busonero, come sempre, fa la differenza con nove reti segnate, ma anche Fanciulli e Biondi partecipano alla scorpacciata di gol. L’Alba viene sconfitta a tavolino dal Live Life Club e ora è distante quattro punti: impossibile quindi rimontare. Un epilogo alla fine giusto con la vittoria per Faro e compagni, la squadra che si è dimostrata più continua in questa stagione con la punta di diamante Busonero in lizza per la conquista del titolo di capocannoniere dell’intera serie C2. Nell’altro incontro disputato, spettacolare pareggio tra Sicar Gas e Fc Approdo: nel 9 a 9 finale brillano Turchetti e Laganga da una parte e Alberto Mori e Callori dall’altra.

COPPA GROSSETO

Nell’unico incontro di coppa disputato, il Millwall stacca il pass per i quarti di finale della Coppa Professionisti battendo per 11 a 5 un team comunque preparato come il Savoia Cavalleria. A Ungolo e compagni non bastano le doppiette di Corina e Antenucci, il duo Cosimi-Carraresi illumina la squadra di Simone Ceri che si troverà ora di fronte l’Errepi Elaborazione Dati.

SERIE A – SERIE B FOLLONICA

Nel campionato di serie A di Follonica l’Aloha Beach mantiene il primato dopo il pareggio per 5 a 5 nello scontro al vertice con l’Idea Uomo: Barbosa (3), Radu e Benincasa stoppano l’ottima serata del duo Fiaschi-Gori; ad approfittarne è il Sales Spa, che regola per 12 a 5 la Pizzeria Ballerini (Nanni 2) e si avvicina alla vetta: Gori e Salvadori vanno in gol con regolarità, ma è la classe di Bernardini ad illuminare la gara. L’Aloha Restaurant fa un bel salto in zona playoff con il 6 a 3 sull’Aloha Restaurant: Vitagliano spiana la strada con una doppietta. In serie B, con il risultato di Valdo Fc-Pizzeria Tre Archi non omologato, sono i Bagni Miramare ad imporsi (5-2) nell’altro match disputato, contro il Csw Informatica: le doppiette di Pizzaleo e Ghirlandini decidono la gara nella ripresa.

COPPA ARGENTARIO-POLVEROSA-MAGLIANO-CAPALBIO

Quarti di finale d’andata per la coppa che racchiude le squadre di Argentario,Polverosa, Magliano e Capalbio: tre le gare disputate. I Metrostars pongono una seria ipoteca sul passaggio del turno con il 13 a 5 ai danni della Robur Gladio (Conti 3): Pennisi mattatore, ma anche Gabrielli e Fanciulli danno il loro contributo; si disimpegna bene anche l’Fc Galloroco, vittorioso per 8 a 3 su Il Girasole grazie alle triplette di Arcu e Balocchi. Il derby orbetellano tra Alimentari da Ciccio e Agip, invece, si chiude sul 6 a 6, rimandando al ritorno ogni discorso di qualificazione: Amenta e Corso i migliori marcatori delle due squadre.

RECUPERO CAMPIONATO POLVEROSA-MAGLIANO CAPALBIO

L’Fc Galloroco è protagonista anche di un recupero di campionato, con cui allunga ancor di più il distacco dalle antagoniste: il primo posto, di fatto, è blindato con il 6 a 2 sul Camping Ai Delfini firmato dal duo Fastelli-Carrucola.

CALCIO FEMMINILE

Termina la stagione regolare del campionato femminile, con Marsiliana 1 che non fa sconti, terminando il campionato a punteggio pieno dopo lo spettacolare 8 a 6 inflitto al Tribunale. Barbagli e Rossi provano a spingere la propria squadra verso il secondo posto, ma Calchetti e Bargelli piazzano l’allungo decisivo. E’ il Follonica, così, a chiudere al secondo posto, dopo la vittoria per 3 a 0 sul Marsiliana 2: decisiva la doppietta di Stirpe.

CALCIO A 8 GROSSETO

Fc Cresi e Fc Labriola 1931 rispettano il pronostico della vigilia e si contenderanno il titolo del campionato di serie A di calcio a 8. L’Fc Cresi pareggia per 2 a 2 contro l’ostico Orbetello Scalo, guadagnando la qualificazione grazie al miglior posizionamento in regular season: la doppietta di Draghi rende così inutili i centri di Servidei e Troncarelli. Nell’altra semifinale il Labriola supera per 4 a 2 il Fornaio Caldana, a cui non basta la doppietta di Parenti. Ricci, Martellini, Corti e Gallotta sono i marcatori del Labriola: così le prime due classificate del girone A si giocheranno la vittoria finale.

Nel campionato di serie B l’Atletico Mozambico passa in semifinale dopo il pareggio per 1 a 1 con l’Athletic Magaluf: anche in questo caso la miglior posizione in stagione ha fatto la differenza. Il botta e risposta è firmato da Piccini e Capitani. Anche il Fidia approda alle final four dopo il secco 3 a 0 contro il Liceo Chelli: Cinelli, Bifini e Cascione griffano il successo.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news