Seconda Categoria “G”: il Santa Fiora ferma l’Orbetello, va alla Maglianese un derby spettacolare

Una foto di Maglianese-Usd S.Andrea

Il barometro del girone G di seconda categoria che nelle ultime settimane indicava sole splendente per l’Orbetello è tornato a far spirare il vento in favore del Torrenieri che si è riappropriato del primo posto in classifica incassando in un colpo solo tre punti di vantaggio sulla compagine lagunare allenata da Alfredo Carotti. Si sapeva che la trasferta a Santa Fiora era ad alto coefficiente di difficoltà per Di Chiara e compagni ma gli exploit delle ultime settimane facevano presagire l’ennesima impresa stagionale anche perché il Santa Fiora poteva essere distratto dall’imminente impegno di mercoledì nella semifinale di coppa Toscana a Tirrenia.

Invece così non è stato, l’Orbetello si è presentato a Santa Fiora con l’organico ridotto all’osso e la squadra di Moreno Coralli ha dimostrato tutto il proprio valore, soprattutto in fase offensiva, non lasciando scampo all’Orbetello che su questo campo amiatino rimedia sempre delusioni, compresa l’eliminazione dalla coppa Toscana. Il Torrenieri non è lasciato sfuggire l’occasione e la squadra di Marco Magneschi ha vinto largamente per 4 a 1 ad Arcidosso contro l’Aldobrandesca con la coppia Carone-Bindi in grande spolvero essendo tornata a segnare come nei periodi d’oro.

Il derbyssimo tra Maglianese e Sant’Andrea è andato a favore della squadra di Alessio Darini che al termine di una girandola incredibile di emozioni si è imposta per 4 a 3. Un epilogo che fa brillare il campionato della Maglianese ma che non toglie nulla a ciò che di estremamente buono sta facendo il Sant’Andrea in questa stagione, semmai mette in risalto la qualità delle due squadre con la Maglianese che potrebbe anche ritagliarsi il ruolo di squadra rivelazione. Il Pienza liquida (3-0) l’Invicta come da pronostico e in chiave playoff si rifà sotto con decisione il Sorano che vince a Porto Ercole una partita che non era affatto scontata. La Sorba vince sul Cinigiano e di fatto estromette la squadra di Lorenzo Scheggi dalla corsa ai playoff mentre la Marsiliana ha confermato di essere la squadra del momento non facendo mai entrare in partita il Radicofani che deve soccombere per 5 a 2. Infine annotiamo il colpo di coda del Punta Ala che sta onorando la sua prima partecipazione al campionato di seconda categoria e anche se a questo punto la retrocessione sarà difficilmente evitabile rimane la consapevolezza di una squadra che non si arrende mai e la vittoria sul Saurorispescia ne è la dimostrazione.

2 Comments

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW