Juniores nazionali: vittoria per il Grosseto, Gavorrano ancora sconfitto

Vince 1-0 a Borgo San Lorenzo contro la Fortis Juventus il Grosseto grazie alla rete messa a segno da Bartalucci ad un quarto d’ora dal novantesimo. I torellini infilano così il secondo risultato utile consecutivo dopo la vittoria nel derby contro il Gavorrano di una settimana fa ed il risultato poteva essere ancor più rotondo se Monaci fosse stato meno sfortunato e non avesse visto una propria conclusione stamparsi sul palo poco prima del gol realizzato da Bartalucci.

Non va altrettanto bene al Gavorrano che esce sconfitto sul campo di Ribolla contro il Poggibonsi per 1-0. Per la squadra allenata da Marco Cacitti il momento non sembra essere dei migliori: questo nuovo Ko segue, infatti, quelli rimediati contro Sangiovannese e Grosseto.

A destare scalpore è, però, un risultato davvero clamoroso che si è registrato nel girone in cui militano le squadre maremmane: il Gubbio capolista, e prossimo avversario del Gavorrano, ha fatto le cose in grande umiliando con un clamoroso 11-0 la Colligiana ultima della classe.

Un risultato così netto, pur considerando il netto divario tecnico tra le squadre in campo, non può che essere un chiaro segnale di come la squadra umbra stia prendendo molto sul serio questo campionato con giocatori che meriterebbero forse ben altri palcoscenici.

Fortis Juventus-Grosseto 0-1

Fortis Juventus: Berti, Buzzigoli, Benvenuti, Jafari, Graziani (67° Zanieri), Marucelli, Sarti, Nocentini, Donattini (60° Lapi), Panichi, Metaj (82° Matucci). A disp. Locatelli, Avdullai, Bregu. All. Giannoni

Grosseto: Di Iorio, Grotti (40° Benocci), Bartalucci, Montani, Tostelli, Majuri, Mancianti, Maggi (63° Facondini), De Frenza (71° G. Russo), Grieco, Monaci. A disp. Minucci, De Luca, Tuoni, Branca, F. Russo, Bucci. All. Luzzetti

Arbitro: Raniolo di Empoli
Assistenti: Cipriani di Empoli e Cauteruccio di Firenze

Marcatori: 73° Bartalucci
Ammoniti: Majuri, Jafari, Graziani, Metaj
Espulsi:

Gavorrano-Poggibonsi 0-1

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news