Connect with us

Calcio

Il punto dopo la la prima giornata di ritorno in Prima Categoria: distanze invariate in vetta, l’Argentario prova l’aggancio alla zona playoff

Published

on

NELLA TOP FIVE STECCA SOLO LO SCARLINO. L’ARGENTARIO CI CREDE, IL SORANO LANCIA GIA’ LA VOLATA SALVEZZA La prima giornata del 2020 in Prima Categoria non regala grosse sorprese, lasciando abbastanza inalterate posizioni e distanze soprattutto nella parte alta della classifica. Delle prime cinque, infatti, a cadere è solo lo Scarlino, che comunque era impegnato nella difficile trasferta di San Casciano contro la Fonte Belverde. Le altre formazioni dimostrano di avere rose e protagonisti alternativi di primissimo livello quando i bomber di riferimento sono assenti o non entrano nel tabellino dei marcatori: una condizione importantissima, quasi essenziale per stare in alto. E così l’Albinia, senza Angelini, rimanda battuto il San Miniato con i due centri di Anichini e Masini, mentre il Pienza risponde con il gol dell’ex Radicofani Mucciarelli in pieno recupero contro il tenace Manciano. L’Amiata, senza Tondi e con Coppi a mezzo servizio, sbanca Caldana con i gol dei centrocampisti Caccamo e Magini, mentre il Massa Valpiana impone un “inglese” 2 – 0 alla Virtus Chianciano sfruttando le reti di Casali e dell’eterno Scalzo, 47 anni suonati ma la voglia e la fame ancora di un ragazzino. Con il ko dello Scarlino e il pareggio di rigore tra Ponte d’Arbia e Aurora Pitigliano, l’Argentario punta ad allargare il lotto delle pretendenti ai playoff: il successo di Gracciano vendica l’inaspettato stop della prima giornata e fa prendere slancio in vista del recupero di mercoledì a Caldana che a questo punto assume fondamentale importanza per i due lati della classifica. I biancocelesti di Agresti devono provare a riagganciare il treno giusto, al quale sembra si stia accodando con risultati confortanti il Sorano, autore di due prove gagliarde a cavallo di questo cambio di anno che hanno permesso ai ragazzi di Gaggi di lasciarsi alle spalle il pericoloso ultimo posto. Tra le senesi, al momento, un po’ di delusione dal cammino di San Miniato e Torrenieri, attese a un campionato di prima fascia ma che ora devono iniziare a guardarsi le spalle.

 

 

Advertisement




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi