Campionato juniores provinciali: l’Albinia di Fusini vola in alto ma che avvio del Paganico!

Juniores Provinciali Paganico 2017/2018

Grosseto. Dopo sei giornate di campionato sta prendendo forma la classifica e sta emergendo chi potrà lottare per il titolo e chi invece no. Attualmente davanti a tutti troviamo l’Albinia guidata da mister Fusini, al secondo mandato alla guida della squadra, con ben 15 punti conquistati sui 18 disponibili. Primo posto conquistato grazie al tris rifiato al Porto Ercole, caduto sotto i colpi di Fastelli e compagni per 3-1, riuscirà ora la formazione rossoblù a mantenere questo ruolino di marcia?
Chi invece ha iniziato alla grande e deve ancora subire una sconfitta è il Paganico di mister Cavaliere, la formazione bianconera si può definire autentica sorpresa di questo avvio di stagione in quanto grazie al rotondo successo per 3-1 sul Ribolla con le firme di Avola, Pieri e il solito Del Principe, il secondo posto solitario è realtà con ben 4 vittorie e 2 pareggi.
Cade il Fonteblanda che abbandona il primato complice il ko esterno subito sul campo dell’Atletico Grosseto per 2-1, la formazione fondata questa stagione e guidata da mister Silvestro ha raccolto finora 13 punti piazzandosi alla spalle di Paganico ed Albinia, potrà essere una sorpresa per la lotta al titolo? Chi torna al successo e non perde terreno dalla vetta è la Nuova Grosseto che una volta archiviata la sconfitta sul campo del Fonteblanda, liquida in modo non semplice lo Scarlino, formazione mai doma che ha saputo lottare fino al 90° chiudendo la partita sul 3-2 in favore dei rossoblù.

Negli altri incontri: primo successo stagionale per il Casteldelpiano arrivato tra le mura amiche contro il Braccagni con il punteggio finale di 3-1 in favore dei giallorossi; pari scoppiettante invece quello maturato tra Marina e Scansano, le due formazioni hanno dato vita ad una bellissima partita con ben 4 reti realizzate che hanno fissato il punteggio sul 2-2. Chiudono infine la 6′ giornata i due successi interni dell’Orbetello e del Pitigliano che hanno battuto rispettivamente San Donato ed Argentario con i punteggi di 1-0 e 3-1.

6′ giornata:
Albinia – Porto Ercole: 3-1
Atletico Grosseto – Fonteblanda: 2-1
Pitigliano – Argentario: 3-1
Marina – Scansano: 2-2
Casteldelpiano – Braccagni: 3-1
Nuova Grosseto – Scarlino: 3-2
Orbetello – San Donato: 1-0
Paganico – Ribolla: 3-1

Guarda la classifica completa

2 Comments
  1. Paul 2 anni ago
    Reply

    Albinia squadra solida e ben messa in campo che oltre a giocare un buon calcio, dimostra nonostante i nuovi innesti e con molti giovani promettenti di aver già acquisito i crismi necessari per competere nel campionato juniores. Merito del suo tecnico Luciano Fusini, bravo come sempre nel dare le giuste coordinate ai suoi ragazzi. Nulla da fare per il Porto Ercole che pur generoso ha dovuto subire una formazione che fra le proprie mura ne ha vinte tutte e tre realizzando ben nove gol e subendone uno soltanto. Non è un caso che il Paganico di Cavaliere sia li ad una lunghezza dai capolisti. I bianconeri hanno superato in casa al termine di una gara scoppiettante proprio l’Albinia, restano di fatto l’unica formazione imbattuta meritandosi la seconda posizione in classifica e in questo sabato un successo meritato contro il Ribolla di Nello Franchi. Continua a salire verso l’alto anche l’Atletico Grosseto di Massimo Silvestro che nel big match interno contro il Fonteblanda di Valleriani, ha superato i neroverdi per 2 a 1 confermandosi di essere una vera e propria variabile impazzita di questo equilibrato torneo. Il Fonteblanda c’è, non esce per nulla ridimensionato e resta nei quartieri nobili della classifica. La Nuova batte il frizzante Scarlino di Venturi e resta attaccata al treno delle grandi. E’ stata una gara bellissima con diversi capovolgimenti di fronte, due squadre ben attrezzate il cui cammino si assomiglia molto. Per i grossetani devastanti sul sintetico di via Australia, resta ancora da registrare qualcosa fuori casa per assumere fisionomia da squadra che può puntare al titolo, eccetto la prima all’Argentario, brucianti sono state le sconfitte a Fonteblanda e San Donato. Bene il Pitigliano di Di Chiara che sul proprio campo lascerà pochissimi punti ai suoi avversari, e fa rne le spese questa volta è stato l’Argentario. Segnali di crescita per il Marina che dopo la sconfitta a testa alta di San Donato, pareggia due a due contro lo Scansano, bene anche l’Orbetello di Vitale che resta in scia delle prime vincendo in extremis contro il San Donato di De Blasi che stenta a trovare le migliori motivazioni, infine la prima vittoria del Castel Del Piano contro un Braccagni work in progress molto rimaneggiato che dopo un primo tempo bellissimo chiudeva in vantaggio la frazione sul risultato di uno a zero dopo aver fallito almeno tre limpide occasioni mandando i propri attaccanti soli davanti al portiere, vanificando poi tutto in due minuti come spesso è accaduto in questo torneo ai gialloverdi. Bravi i ragazzi di Pieri a credere nella rimonta.

  2. dirigente 2 anni ago
    Reply

    il castel del piano hanno un allenatore veramente xxxxxxxxxxx. che a fine partita è capace di sfilare dietro ad un giocatore e che dire dei ragazzi sugli spalti …………….ma capiamo anche il perchè …….. .mi auguro solo che certi comportamenti vengono notati dagli arbitri e spero vivamente che non succeda + con nessun altro ragazzo un affronto del genere …

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW