C5 serie A2, Atlante-Capitolina 5-3: dall’inferno al paradiso in un minuto

Federico Baluardi

ATLANTE GROSSETO-CAPITOLINA MARCONI 5-3

ATLANTE GROSSETO: Borriello, Kudinov, De Oliveira, Bender, Barelli, Baluardi, Alex, Gianneschi, Leone, Kio, Keko, Izzo. All. Chiappini.

CAPITOLINA MARCONI: Mongelli, Pio, Russo, Cerchiari, Alfonso, Andreucci, Ugherani, Di Pascasio, Costi, Petrucci, Becchi, Valentini. All. Budoni.

ARBITRI: Stefano Parrella di Cesena e Paolo Gandolfi di Parma. Cronometrista Fabio Parretti di Prato.

RETI: 8’19”, 17’40” st e 18’59” st Keko, 14’28” e 10’40” st Cerchiari (C), 13’55” st Alex, 15’20” st Russo (C), 18’44” st Baluardi.

FOLLONICA – Doveva vincere ed ha vinto l’Atlante Grosseto ma quanta sofferenza contro la Capitolina Roma piegata solo all’ultimo minuto col risultato di 5-3. Gli ospiti, squadra giovane e impigliata nei bassi fondi, senza vittorie stagionali all’attivo per poco non tornano a Roma con lo scalpo dei biancorossi. A due minuti dal termine la Capitolina conduceva per 3-2 contro un Atlante nervoso, pasticcione e sulle gambe.

Andando per ordine, la cronaca al Palagolfo ha visto un match a senso unico nel primo tempo con l’Atlante sin troppo lezioso e incapace di andare oltre il gol di Keko. Dopo il pari di Cerchiari la Capitolina prende coraggio sfruttando una condizione atletica ben più brillante rispetto ai maremmani. Difesa e ripartenze fulminanti dei giovani romani mettono in croce la squadra di Chiappini che nella ripresa capitola ancora colpita da Cerchiari e va per la prima volta in svantaggio per 2-1. Una percussione di Alex permette ai grossetani di agguantare il pari ma è una illusione: gli ospiti passeggiano fra gli errori dei biancorossi e indisturbato Russo porta in vantaggio dopo l’ennesima occasione a tu per tu con Borriello.

Sotto per 3-2 l’Atlante reagisce col cuore, Keko pareggia a due dal termine ribadendo in rete dopo il primo intervento di Valentini. La mossa di Baluardi portiere di movimento si rivela fondamentale, proprio lui interviene su un giro palla  e lezioso dei suoi, defilato alla destra del portiere infila il 4-3. Ora la Capitolina gioca la stessa carta del portiere di movimento, ma è sempre Keko (tripletta) ad intercettare e chiudere ogni discorso depositando in rete il 5-3.

Si tratta della prima vittoria stagionale per la squadra di Tonelli e Lamioni al Palagolfo. Ad assistere alla partita presenti anche Vitaliano Bonuccelli e Filippo Vetrini, rispettivamente Allenatore e Direttore Generale del Gavorrano.

La classifica del girone A di serie A2 vede adesso l’Atlante a quota 9 punti dopo sette giornate. Sabato prossimo trasferta a Castel San Pietro (BO).

Pesarofano 16

Prato 16

B&A Sport Orte 14

Real Arzignano 14

Ciampino 13

Olimpus Roma 13

Milano 13

Merano 11

Atlante GR 9

Cagliari 9

F.lli Bari Rewind Reggio Emilia 5

Castello 2

Capitolina Marconi 2

Aosta 0

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news