Giovanissimi Nazionali: prevale il Grifone perugino 3 a 0! – GrossetoSport
Connect with us

Calcio

Giovanissimi Nazionali: prevale il Grifone perugino 3 a 0!

Published

on

PERUGIA-GROSSETO 3-0

MARCATORI: 7° Bagnoli (rig), 15° Gennaioli, 24° st. Settimi

PERUGIA: Cucchiararo, Santini, Pagalirini, Bagnolo, Martineli, Orlandi, Settimi, Gennaioli, Barbarossa, Maccherini A disp.: Guerri Subbicini, Fracassini, Lucentini, Lorenzini, Bietolini, Aramini, Piccioli, Duranti All. Tomassoli

GROSSETO: Rossi, Amato, Biancalana, Frosinini, Forni, Biserni, Bianchi, Anselmi, Ferrone, Villani, Bulku A disp.: Esposito, Aguzzi, Hrytsyuk, Pallecchi, Romani, RRumbullaku, Scotto All.: Meacci

PERUGIA. Sconfitta per i ragazzi di Meacci . Nella bellissima mattinata con temperature estive i pari età del Perugia battono nettamente per 3 a 0 la formazione maremmana.
I torellini si schierano con il consueto 3-52, mentre per i padroni di casa con un 4-4-2 molto offensivo.

Partono bene gli ospiti che si rendono pericolosi al 5° con una conclusione di Villani, ma sono gli ospiti a passare in vantaggio al primo vero affondo. Biancalani stende in area Settimi e per il direttore di gara non ci sono dubbi: calcio di rigore.
Dal dischetto di presenta Bagnolo che non sbaglia: 1 a 0 per gli umbri. Per i maremmani non c’è neanche il tempo di preparare la reazione che al 15° è bravo Gennaioli a liberarsi in area e a battere ancora una volta l’incolpevole Cucchiararo.
Si va al riposo sul 2 a 0. Meacci cerca di dare la carica ai suoi e la risposta arriva subito con il tiro di Biserni dalla distanza che a portiere battuto sbatte sulla traversa. Il Grosseto ci crede e vorrebbe riaprire la partita, ma al 24° è  Settimi che chiude il match con una bella conclusione.

Sconfitta dura per i grossetani che devono ancora conquistare la prima vittoria in campionato.

Giornalista pubblicista dal 2010, è uno degli editori/fondatori della testata giornalistica on-line Grossetosport, all'interno della quale ricopre il ruolo di direttore responsabile. E' altresì il responsabile dei campionati di Promozione e Seconda Categoria, nonché un esperto di calciomercato.

Continue Reading
40 Comments

40 Comments

  1. buttero 70

    5 Ott 2014 at 13:40

    A livello giovanile un disastro per ora quest’anno…..ma dipende dalla poca programmazione, dai tecnici, o dalla materia prima, cioè i ragazzi ….?
    Mi sembra impossibile….

    • Mah.....

      5 Ott 2014 at 17:54

      forse oggi la formazione e’ stata “sbagliata” ? Aguzzi guardalinee e Romani, Pallecchi & c. in panca? Poi il rigore ad inizio partita regalato (tant’è che prima della fine del primo tempo c’era a favore del Perugia un rigore vero che non è stato assegnato). Difesa con varie problematiche ed attacco che non la butta dentro…… Domenica c’è il Prato, comprate i guanti nuovi al portiere …….

  2. Sonno

    5 Ott 2014 at 14:34

    I 2000, sono con il Grosseto da alcuni anni se non erro sono partiti dagli esordienti a 11 dove hanno vinto tutto, l’anno dopo con i giovanissimi b professionisti sperimentali quarti dietro Fiorentina, Empoli, Spezia, l’anno scorso decimi su 15 e per ora un disastro. Qualcosa che non funziona c’è ma non solo per i giovanissimi ma soprattutto per Beretti ed Allievi.

    • per essere precisi

      5 Ott 2014 at 16:23

      nella stagione 2012/13 sono arrivati settimi, dietro a fiorentina ,empoli,siena,spezia ,prato e livorno.
      mentre nella stagione 2013/14 sono arrivati al nono posto.

  3. varenne

    5 Ott 2014 at 17:38

    Per essere ancor piu precisi da esordienti non hanno vinto tutto ma terzi dietro follonica e nuova grosseto alle finali provinciali. Con bruni settimii ma dove piu importanti i punti fair play che il risultato sul campo. Con trentini 10 su 15 ma dietro viareggio gavorrano e pisa b che non ci sono piu’. Sicuramente possono fare meglio ma ora e’ calcio vero e se tutti non si impegnano diventa dura….

    • Mah.....

      5 Ott 2014 at 18:01

      Allora per essere ancora più precisi mettici anche il Livorno e carrarese a quelle che hai menzionato ma pEr essere ancora più precisi il grosseto non è arrivato dietro, ma davanti a queste cinque squadre……

  4. varenne

    5 Ott 2014 at 18:31

    Mah hai fatto bene a ricordare livorno e carrarese ma la frase del dietro erano le squadre arrivate dietro al grosseto leggi attentamente… come si evince evidentemente.

    • varenne

      5 Ott 2014 at 18:44

      Mah… si capisce che sei un genitore, perche’ invece di accusare mister e ragazzi non consigli di fare gruppo e fai critiche costruttive invece che distruttive?…..

  5. Mah.....

    5 Ott 2014 at 19:26

    Infatti la critica vorrebbe essere costruttiva….. Se oggi la difesa ha fatto piangere, proviamo a cambiare le cose. Se le punte non la buttano dentro, non è colpa del mister, ma qualcosa va fatto per farli imparare. Massimo rispetto per un mister che ha giocato e che con la maglia del Grifone ha fatto cento reti ma un piccolo cambio di formazione forse non guastebbe……..

    • varenne

      5 Ott 2014 at 19:46

      Io penso che i tuoi commenti si commentino da soli… o sei trapattoni o pensi di avere un figlio femomeno che magari tra due anni gioca in serie a o in premier o in bundesliga……

  6. barbanella

    5 Ott 2014 at 20:01

    Io sono venuto a vedere molte partite del grosseto 2000 anche.gli anni precedenti Chi piu’e chi meno non ho visto fenomeni e penso che tutti i ragazzi della rosa debbono imparare non solo i difensori e gli attaccanti….

  7. Mah.....

    5 Ott 2014 at 21:33

    Allora chiedo scusa per l’errata disamina della partita. Sono ultimi perché segnano parecchio, non prendono gol e le vincono tutte. Bona…….

    • fenomeno

      5 Ott 2014 at 21:55

      Allora Einstein fai la formazione e firmati.

  8. Forni antonio

    5 Ott 2014 at 22:05

    Troppe chiacchiere e si corre poco, prima di giudicare gli altri guardare se stessi…

  9. Ancora piu precisi

    5 Ott 2014 at 23:41

    Dopo aver sentito anche altre persone : gli esordienti 2000 hanno vinto tutte le partite di qualificazione del torneo esordienti poi è vero in finale sono arrivati 3. Nel campionato 2012 2013 sono arrivati 5 e non 7 dietro fiorentina Empoli spezia e Siena in quella stagione hanno vinto nel girone di ritorno 9 partite consecutive e un pareggio . Con Trentini hanno fatto bene e la posizione in classifica lo dimostra. Senza parlare dei tornei vinti ed altro. Questo solo per dire che i ragazzi non sono scarsi , certo nemmeno fenomeni ma certo non brocchi.

    • Il top della precisione

      6 Ott 2014 at 08:04

      Per essere super mega precisi la foto della squadra è quella di anno scorso. Nella formazione e’ Biancalani non Biancalana. Manca un giocatore nella formazione scesa in campo del Perugia a meno che non giocassero in dieci. Il gol del Perugia non l’ha preso Cucchiararo perché e’ il portiere del Perugia a meno che non si tratti di autogol.

  10. Poveri ragazzi

    6 Ott 2014 at 07:00

    Poveri ragazzi….con questo genitori…tornano a casa e sentono questi discorsi…ma poi la domenica come fanno a correre???…e infatti

    • Poveri commentatori

      6 Ott 2014 at 10:42

      Questi discorzi li sentono anche in macchina ma con la corsa centra poco vedrai. E’ che cualquno è proprio sodo (o non capiscie il ruolo o a sbagliato sport). Per me la prossima la vincono e zittano tutti !

      • forza ragazzi

        6 Ott 2014 at 12:40

        Sicuramente i ragazzi sono tutti in gamba e si rifaranno. Se per te poveri commentatori
        c’ e’ qualche ragazzo,come dici te sodo, non essere ipocrita, fai i nomi e firmati.

      • varenne

        6 Ott 2014 at 12:48

        Oltre ad essere un cafone perche’ i ragazzi vanno tutti rispettati sei anche analfabeta perche’ qualcuno si scrive con la q e non con la c.

      • fenomeno

        6 Ott 2014 at 13:19

        Sono convinto che i ragazzi si rifaranno perche’ hanno tutti delle qualita’, pero’ te oltre ad essere un ipocrita perche’ non fai nomi e non ti firmi, sei anche un analfabeta perche’ qualcuno si scrive con la q e non con la c.

      • FBI

        7 Ott 2014 at 10:33

        Ti si e’ scoperto mah… e poveri commentatori sei P.S. Se tuo figlio era un fenomeno facevi 100 km. verso est per firenze e non 100 verso sud per grosseto.

        • Mah.....

          7 Ott 2014 at 12:12

          Caro FBI hai sbagliato persona, km e città……. Speriamo tu non faccia l’investigatore altrimenti……..

          • FBI

            7 Ott 2014 at 13:26

            Mi scuso con P. ( tra l’ altro il ragazzo e’ uno dei migliori della squadra), pero’ te sei sempre piu,’ come diceva toto’, un quaqquaraqqua’ perche’ non ti firmi e non ti prendi le tue responsabilita’. P.S. quando ti firmi mi firmo anche io.

      • ancelotti

        8 Ott 2014 at 19:59

        Si se mette fuori il tuo figliolo………

    • Mah.....

      8 Ott 2014 at 10:24

      Ti rispondo solo per dirti che Quaquaraquà, a volte scritto quacquaraquà, è un termine fonosimbolico della lingua siciliana, ormai d’uso comune in quella italiana, in entrambe con il significato di persona particolarmente loquace, ma priva di capacità effettive, per questo ritenuta scarsamente affidabile. Nel gergo mafioso il termine “quaquaraquà” è anche usato come sinonimo di “delatore”. La diffusione del termine è avvenuta negli anni successivi all’uscita del romanzo Il giorno della civetta di Leonardo Sciascia, anche per effetto dell’omonimo film. La parola si è largamente diffusa in ambito giornalistico e letterario, fino a divenire d’uso popolare.
      Non era di Totò che, mi si consenta, diceva “Siamo uomini o caporali?”.
      E qui la chiudo.

      • FBI

        8 Ott 2014 at 16:35

        Pero’ ancora non hai detto chi sei…Spero tu non sia una mamma…. senno’ mi cascherebbero le braccia……

      • varenne

        8 Ott 2014 at 16:44

        Ti sei erudito o erudita consultando internet ? Ma mi faccia un piacere…….

        • volemoce bene

          9 Ott 2014 at 08:05

          Qualcuno non si arrabbi, qualcun altro scenda dal piedistallo e la moglie non dia lezioni di letteratura, tanto fra 6 anni qualcuno smettera’ di giocare e gli altri, a meno che non abbiano conoscenze o non paghino un procuratore, gioceranno in promozione, se va bene, senno’ in prima o seconda categoria. Ciao a tutti.

        • Mah.....

          9 Ott 2014 at 11:59

          Continuo a dissentire: questo sì lo diceva Totò, ma non “UN PIACERE” ma bensì “IL PIACERE”.
          http://youtu.be/fa3a50pLmu8

          • varenne

            10 Ott 2014 at 09:29

            Guarda che quando ho scritto un piacere non volevo fare riferimento a toto’, anche perche’ se avessi voluto far riferimento al sopraindicato avrei scritto altre cose, che per rispetto di te ( che sei dell’ altro sesso ) non ho voluto evidenziare….

          • Mah.....

            10 Ott 2014 at 15:56

            Ah ecco, adesso che hai capito anche il sesso, siamo a posto…….

  11. Anselmi Adriano

    6 Ott 2014 at 07:44

    Io sono un genitore e vi assicuro che il 2000 é un buon gruppo neglo anni da voi citati ha battuto tutte le migliori ed ha anche preso alcune batoste ma sicuramente è competotiva diamo tempo al nuovo staf per conosceli meglio sono certo che faranno bene .
    Poi non basta avere bravi ragazzi o bravi tecnici ma servirebbe anche altro cose che vedìamo tutte le domeniche dalle altre parti strutture dove lavorare

    • Arbitroseisemprepiùdistrattoooooooo

      6 Ott 2014 at 10:47

      Io so che tu sai che l’arbitro sa……. di essere sempre più distrattoooooooooo
      Miticoooooooooo e forza Grifone!
      https://www.youtube.com/watch?v=dKmge4bKGLE

      • Arbitroseisemprepiùdistrattoooooooo

        6 Ott 2014 at 10:54

        Scusa “Anse” ma non mi sono firmato, sono Lorenzo Rossi.
        Dimenticavo, c’è un dirigente dello stadio di Perugia che cerca tuo suocero per farsi ripagare il muro………

  12. Anselmi Adriano

    6 Ott 2014 at 12:51

    E soprattutto portar via la sedia rotta
    Chi sono questi fenomeni della critoca ricordo che l’anno degli esordienti giocavano con BAMBINI del 99 ma che ve lo dico a fare site sempre più dostratti ps Lorenzo digli che può prendere impegni ha ha ha

  13. sonno

    6 Ott 2014 at 14:26

    Anselmi ha ragione , il problema sono le strutture sono la programmazione (questo lo dico io) e queste cose le deve dare la società e chi è preposto al settore giovanile. Per ora ……. si é pagata solo ka quota.

  14. Anselmi Adriano

    8 Ott 2014 at 12:57

    Tana per tutti o tanti attenzione che alcune sono signore ciao a tutti

  15. biancoerosso

    8 Ott 2014 at 21:51

    La colpa di solito èdell’allenatore,in questo caso no. strano, molto strano.

  16. Anselmi Adriano

    9 Ott 2014 at 13:13

    Cosa intendi dire di strano nel calcio è sempre stato cosi e in tutte le categorie figuriamoci dove ci sono i genitori che parlano dei figli. E invece qui secondo te il problema è un altro?

Leave a Reply

Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Calcio

Gs Tv – Magrini preoccupato: “Si ferma Boccardi, dobbiamo migliorare fuori casa”. Un altro centrocampista in forte dubbio

Published

on

Continue Reading

Calcio

Gs Tv – Matteo Gorelli: “Adesso sto bene, domani non sarà facile. Il campo di Ponsacco? Può essere un insidia”

Published

on

Continue Reading

Calcio

Il Follonica Gavorrano di scena a Cannara per proseguire la striscia vincente

Published

on

Il Follonica Gavorrano, rivitalizzato da tre vittorie consecutive, fa visita domenica (calcio d’inizio alle 14,30) al Cannara, nella ventunesima fatica nel campionato di serie D, per proseguire la striscia positiva. I ragazzi di Paolo Indiani, che hanno finalmente trovato una continuità di rendimento, si presentano al “Comunale Spoletini” consapevoli di avere di fronte un buon avversario, contro il quale non sono andati oltre l’1-1 nella gara d’andata al Malservisi Matteini (gol di Lepri nel primo tempo e pareggio umbro di Bagnolo nella ripresa), ma allo stesso tempo puntano a ripetere le belle prestazioni offerte ultimamente, che hanno permesso di sistemarsi a centroclassifica. Mancherà Giulio Grifoni, che ha avuto la peggio in uno scontro di gioco contro lo Scandicci; i primi esami non hanno riscontrato fratture alla spalla, ma il dolore non ha permesso all’esterno di allenarsi per tutta la settimana. Una perdita importante, con il mister che sarà costretto a cambiare qualcosa nello schieramento iniziale. Ancora assenti Gafà, Consonni e Jukic. Torna invece a disposizione il difensore centrale Mattia Placido.

Domani a Cannara sarà una sfida importante, contro attaccanti come Bazzoffia molto pericolosi.

«Non dobbiamo sottovalutare gli umbri – ha detto proprio Placido in settimana –  sono una buona squadra. Hanno giocatori come Bazzoffia (10 reti in campionato) e dovremo stare molto attenti. Noi siamo decisi a continuare a vincere. I nostri obiettivi sono quelli di tornare tra i professionisti e io vorrei farlo davvero con il Follonica Gavorrano, meritandomi la riconferma anche per la prossima stagione. Reputo che questa società sia il Real Madrid della serie D, per quanto riguarda l’organizzazione e il modo di fare. Sappiamo bene che tipo di proprietà c’è alle spalle e quali sono le loro intenzioni. Qui ci sono tutte le possibilità per fare bene».

Quella tra Cannara e Follonica Gavorrano è la quarta sfida della storia: i grossetani hanno vinto allo “Spoletini” nella passata stagione con un gol di Jukic, mentre le due sfide in Maremma si sono chiuse sull’1-1. Andrea Jukic non è ancora pronto per la seconda avventura con la società del presidente Balloni e toccherà quindi alla coppia Cristian Brega-Lorenzo Benedetti provare a scardinare la difesa della squadra allenata da Antonio Alessandria.

Arbitro: Gilberto Gregoris di Pescara; assistenti Francesco Feliziani e Massimiliano Moretti di San Benedetto del Tronto.

I convocati.

Portieri: Wroblewski, Niccolò Carcani.

Difensori: Bruni, Ferrante, Pietro Carcani, Ferraresi, Valente, Placido, Farini.

Centrocampisti: Berardi, Torelli, Pardera, Gemignani, Apolloni, Rosa Gastaldo.

Attaccanti: Lepri, Guazzini, Benedetti, Brega,  Lombardi.

Il programma della 21ª giornata: Albalonga, Aglianese, Bastia-Pomezia, Cannara-Follonica Gavorrano, Monterosi-Calcio Flaminia, Ponsacco-Us Grosseto, Sangiovannese-Grassina, Scandicci-San Donato Tavarnelle, Sporting Trestina-Foligno, Tuttocuoio-Aquila Montevarchi.

La classifica: Monterosi 42; Us Grosseto 39; Albalonga 37; Grassina 35; Scandicci 34; Aquila Montevarchi, Calcio Flaminia 30; Follonica Gavorrano 28; Foligno 27; Aglianese 26; Sporting Trestina 25; Sangiovannese 24; Cannara 23; San Donato Tavarnelle e Pomezia 21; Bastia 20; Ponsacco 15; Tuttocuoio 10.

Continue Reading

Most Popular

Copyright © 2015 GrossetoSport