Amichevole: batosta della Castiglionese contro il Santa Fiora

Nella foto il tecnico Infantino in azione

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA. Tonfo interno in amichevole per la Castiglionese di Gigi Valleriani che viene battuta dalla formazione di Infantino con un roboante 4 a 0.
Defezioni importanti anche per gli amiatini che dovevano fare a meno di Modesti e Zammarchi.
Ospiti che passano in vantaggio con Coralli dal dischetto. Poi ci pensano Di Fiore, Ubaldi e Demuru a calare il poker che tiene alto il morale della compagine dell’Intercomunale.

13 Comments
  1. Amiatensis 4 anni ago
    Reply

    Partita e risultato da prendere, ovviamente , con tutte le precauzioni del caso, anche se sono convinto che, vista la correttezza e la maturità dei ragazzi in campo e delle rispettive Dirigenze, questa è certamente una raccomandazione del tutto superflua.
    Semplicemente: da una parte una Castiglionese troppo inconcludente ( Marchi e poi Rosati impegnati una sola volta per uno in tutta la partita) per essere vera, e dall’altra un’Intercomunale troppo fantasmagorica ( un palo, una traversa, un gol annullato in maniera del tutto misteriosa, due o tre belle parate dei portieri avversari, due conclusioni spedite fuori a porta vuota, oltre ai gol) per far cadere l’ormai disincantato tifoso ciacciaio nella trappola ricorrente da anni, che questo possa essere davvero l’anno buono….
    Non sapendo poi né da quando i rossoblù siano al lavoro, né tantomeno i carichi usati, preferisco astenermi da qualunque giudizio sulla Castiglionese (anche se, ad esempio, so che il centravanti Leonardo Rosi era a fare il bagnino al Bagno Raffaello di Marina, fino ad oggi pomeriggio!!) assolutamente convinto come sono, che sarebbe una cosa del tutto priva di senso, ma soprattutto di correttezza nei confronti del lavoro e delle programmazioni degli altri .
    Mi limito quindi ad alcune considerazioni sul Santa Fiora in cui ho potuto constatare quanto la difesa ( a tratti davvero impeccabile) risulti già da ora senz’altro corroborata dall’arrivo di David Tamburelli ( con tangibili e benefici effetti anche sull’altro Davide che gioca centrale, il Ciavattini), un centrocampo in cui Silvestro, schierato da play maker basso davanti alla difesa pare parlare finalmente la stessa lingua ( quella del talento) con Riccardo Coralli e un attacco in cui l’unica assenza DI RILIEVO della giornata ( quella di Zammarchi, rimasto giustamente ad Acquapendente ” a guardia” della bella e dolcissima Olimpia, che ieri ha finito il tempo ! AUGURISSIMI da tutti noi!!!!!) non è stata fatta assolutamente rimpiangere dagli indiavolati Lorenzo Ubaldi e Leonardo Di Fiore i quali, oltre a parecchie proposizioni pericolose, alla fine sono anche risultati autori di un gol a testa. Titolari poi di una prova certamente di rilievo mi sono sembrati anche: Cencini , un bello stantuffo da esterno basso sulla destra, Lorenzo Di Fiore, motorino inesauribile e “tignoso” anche lui sulla destra, ma del centrocampo, Cortini, posizionato a sinistra con all’attivo una partita gagliardissima ed una splendida traversa e Daniele Demuru che ha giocato , per problemi fisici, solo uno scampolo alla fine ma che, oltre al solito contributo di tecnica e di corsa sulla fascia sinistra, si è reso anche autore di un gol davvero splendido, il quarto, quando ha saltato praticamente tutta la difesa avversaria per poi metterla all’angolino alla destra del portiere.
    Alla luce di quanto visto a Castiglione della Pescaia pare, almeno per quanto visto stasera, che i ragazzi in rosso-verde siano riusciti a tradurre in energia positiva sul campo tutte le vicissitudini patite la scorsa settimana ma, soprattutto ( e questo è quello che più ha sbigottito gli amiatini presenti e ben al di là del certamente insperato risultato sul campo) che quest’anno il D.S. Tattarini possa , con tutta probabilità e grazie a oscure ed inspiegabili congiunzioni astrali, aver probabilmente davvero azzeccato la campagna acquisti.
    Difatti, ai primi di dicembre, è stato indetto il Giubileo straordinario…..
    Buona settimana a tutti!

  2. Grifo1912 4 anni ago
    Reply

    Bellissima descrizione che non si legge spesso in giornalisti anche di chiara qualità. Io la partita non l’ho vista e non conosco i giocatori, ma cosi mi pare di averla vista. Sono contento, da assiduo frequentatore del comune amiatino, per le mie vacanze agostane, che il S.Fiora-Bagnore abbia risolto i problemi che facevano temere un abbandono o un forte ridimensionamente. Immagino che Davi …non dimagrirà più.

  3. SANTA PIANESE 4 anni ago
    Reply

    Ma di cosa parli ruffiatensis…..ops amiatensis…..se non c’erano i soldini del presidente SANI eri ed eravate già a cogliere i marroni nel bosco….smettila di leccare e sviolinare una squadra gonfia di mercenari senza nessuna finalità sociale e per il paese, quando a santa fiora gli spalti variano dalle 10 alle 15 presenze vista la non presenza di ragazzi del luogo…. posticipando, se finanziariamente ci arrivate ( ho i miei dubbi, ma sai la vostra lingua è lunga), tutto alla sagra del prossimo anno non è fare da dirigenti qualificati!!! PS: ricordati di pagare l’albergo per il ritiro della pianese per la prossima estate ( 20000 euro)coi soldi che vi hanno prestato, non i giocatori!!! SANTA FIORA voto 3: i dilettanti sono un’altra cosa……PASSIONE

    • il popolo 4 anni ago
      Reply

      Finalmente uno che la pensa come me bravo santa pianese amiatensis ma una vita c’è lai fai ridere lecca lecca che uomo con le p…..

    • Amiatensis 4 anni ago
      Reply

      Non ci mettere in ansia”Santa Pianese” : sentendoti parlare in questi termini, fai preoccupare un po’ tutti che tanto covato livore nei confronti del prossimo possa procurarti, uno di questi giorni, una qualche complicanza epatica o un serio trabocco di bile!
      Niente di più semplice che rispedirti al mittente le accuse che muovi a me( ruffiatensis in special modo, guarda di dedicarlo da subito non a me, ma ad un qualche tuo parente molto stretto…) e ad altri, cominciando dai ragazzi del luogo.
      In rosa ci sono attualmente: Rosati, Notari, De Santis , Ubaldi e Onofri che , però. per impegni universitari, assai di rado potrà dare il proprio contributo, così come Martellini, ormai quasi stabilmente a Roma. Quindi l’unico santafiorese in attività che non militi nelle file dell’Intercomunale è attualmente Gianluca Serravalle, che pur avendo militato in passato in maglia rosso-verde, attualmente è tesserato a Casteldelpiano, mentre di Andrea Vasconi ancora non si sa( visto il grave incidente occorsogli sulla neve) se continuerà o no la sua attività agonistica nelle file dell’Aldobrandesca.
      Ci sono forse altri giocatori che potrebbero giocare nell’Intercomunale e che secondo te hanno subito un qualche pesante ostracismo!??? Se sì, elencali, ma già questa mia breve, stringatissima lista dei ciacciai che giocano a pallone, sarà sufficiente a far capire a chi legge tanto il tuo grado di competenza quanto la tua squisitissima correttezza.
      Mi dispiace poi tanto per te, credimi, che tu soffra così pesantemente la sincera amicizia che intercorre tra gente come il Davi e il Verdi con persone come il Vagaggini e il Sani ( rispettivamente D.S. e Presidente della Pianese, a chiarimento per i forestieri) , un’amicizia che dura da moltissimo tempo e che è sfociata e sfocerà in collaborazioni sempre più strette: se proprio la cosa ti fa così male, l’unico consiglio che posso darti è quello di cercare di svestirti da tutto il veleno che attanaglia la tua mente fino ad obnubilarti il sensorio, riscoprire il pallone come svago e come passione invece che considerarlo esclusivamente uno strumento di lotta politica e personale e, se l’operazione dovesse riuscirti, può darsi che, magari tra qualche anno, tu possa riuscire a conquistare almeno la considerazione( non scomodiamo l’amicizia!) dei Pianesi di cui sopra…..
      P.S. rammento infine a te e per l’ennesima volta su GS, che IO NON SONO UN DIRIGENTE DEL SANTA FIORA e diffido quindi te o chi vorrà ancora colpevolmente scambiare il mio ruolo, a proseguire su questa strada.
      Le insinuazioni che fai riguardo a Sagra, albergo(???) e quant’altro devono, nel caso, essere indirizzate non a me ma ad altri, che alla luce di questo tuo intervento apertamente diffamatorio nei confronti della Dirigenza dell’Intercomunale Santa Fiora, sapranno certamente come muoversi già da oggi pomeriggio.
      Guarda di rimetterti, che ne hai davvero bisogno……

      • Rrnzo 4 anni ago
        Reply

        E la seconda volta in una anno che intervengo mi ero preposto di non intervenire piu’ ma visto queste insinuazioni purtroppo non si conosce il nome, perche’ si sputtanerebbe non solo con i dirigenti del santa fiora ma anche della societa’ civile purtroppo hai paura e quindi ti rispondo soltanto che sei un carciofo e con tali frutti e’ meglio tacere, noi andremo avanti con sacrifici ma avanti ha dispetto di tutto quell’ora che hai dentro e sfocia in queste illazioni prive di fondamento, a presto Renzo verdi

      • SANTA PIANESE 4 anni ago
        Reply

        Vedi amiatensis, è inutile riempire la discussione di paroloni, certo la tua abilità di demagogo è di indiscussa qualità, ma sinceramente le accuse che ti avevo mosso non hanno avuto risposta . Forse perchè rispondere era troppo difficile….Io non ho mosso accuse nei confronti nè della Pianese nè dei suoi vertici, cosa che hai esaltato te nella tua risposta….comunque visto che forse con le mie parole ho colpito, sennò non avresti risposto nè te nè Verdi, e non ho avuto risposte, te le ripropongo:
        1) Ma credi che sia così necessario spendere tutte quelle cifre, circa 7500 al mese di soli rimborsi, per una squadra di seconda categoria, visti i precedenti degli anni post vittoria del campionao 10 anni fa?
        2) credi che sia eticamente e socialmente corretto fare degli assegni post-datati ai giocatori fino a dicembre e poi rivalutare altri 2-3 mesi a seconda delle garanzie economiche che darà la società, quindi gestione fatta completamente dai giocatori?
        3) qualora le cose, ve lo auguro, andassero per il meglio, dove lo vedi il futuro a Santa fiora senza settore giovanile e senza condizioni economiche stabili e sane e con una rosa scarna di giocatori del luogo, con il rischio di scomparire, soluzione di alta probabilità fino a pochi giorni fa?
        4) non credi che forse era meglio ripartire da zero, anzi da quei pochi giocatori che tengono alla maglia, accontentarsi di campionati non di livello, forse anche ripartire dalla terza, per poi garantirsi un futuro con altre soluzioni?

        Ho cercato di abbassare i toni, visto che le avete prese sul personale le accuse!!!! cmq non farai il dirigente ma non parlare di margiacchi come il tuo più grosso rimpianto del mercato, sai leggermente di ipocrita, consiglio da amico…..la squdra ha anche del tuo zampino, cosa che non ha nulla di male, ma non ti spacciare per semplice tifoso….

        BUONA GIORNATA

        • Amiatensis 4 anni ago
          Reply

          Vedi “SANTA PIANESE”, apprezzo il fatto che tu abbia scalato( non so se di “tua sponte” o se ben consigliato) di sicuro due o tre marce almeno nei toni, anche se continuo a non capire come ti sia potuto saltare in mente di aggredire verbalmente prima me ( colpevole di aver scritto solo e soltanto delle considerazioni tecniche su un’amichevole!) e poi anche la Dirigenza.
          A questo giro non capisco invece dov’è che non ti avrei risposto, mentre dopo ruffiatensis- che spero che tu abbia utilizzato come ti consigliavo- stavolta mi vedo appioppare un bel demagogo (e a questo punto temo che tu usi le parole che ti suonano bene all’orecchio senza conoscerne assolutamente il significato), dovendo anche sapermi “leggermente di ipocrita” per il semplice fatto di aver consigliato al Davi un bravo giocatore delle Rocchette di Fazio( non di Honolulu!) che non è stato poi possibile prendere!!! Allora, con le dovute proporzioni: devono sentirsi ipocriti anche tutti quelli che hanno desiderato quest’estate Draxel alla Juve o Ibra al Milan, non ti pare!?!
          A scanso di equivoci, stavolta ti rispondo punto per punto, anche se so di mettere gravemente a repentaglio i coglioni dei lettori di Grosseto Sport( che spassionatamente consiglio di saltare a piè pari questa ormai tristissima diatriba!).
          1) Non essendo un Dirigente, non so quanto costi una squadra di Seconda Categoria ( anche se certamente qualche decina di migliaia di euro all’anno credo senz’altro che ci vogliano…), ma posso assicurarti che, grazie ai miei disinteressati consigli, per quel che mi è stato riferito da chi invece i conti li sa, già quest’anno LA SQUADRA COSTA UN 40% IN MENO RISPETTO ALL’ANNO SCORSO ed è, almeno secondo me, forse più completa: se sarà anche più forte, questo poi lo dirà solo il campo, ma intanto la strada intrapresa è questa e spero che, almeno sulla necessità di risparmiare seriamente, tu ti trovi finalmente d’accordo!!
          2) Al punto 2 non posso proprio risponderti, non avendo capito nulla, in italiano corrente, di quello che pensavi di scrivere e non ho nessuna voglia di avventurarmi in interpretazioni che poi verrebbero da te regolarmente smentite,anche se la frase finale di “GESTIONE FATTA COMPLETAMENTE DAI GIOCATORI” non so definirla se più ridicola o più delirante!
          3)La ricostituzione di una Squadra Juniores( per gli altri precedenti gradi di Settore Giovanile, come ben sai, l’Intercomunale è associata alla Giovanile Amiata) è ciò che, incessantemente, consiglio ai Dirigenti da un anno, considerando questa l’unica strada che possa permettere, in futuro, di fare a meno di giocatori forestieri anche se, visti numeri dei ragazzi disponibili in Montagna, capisco anche le grandi difficoltà ad allestirla, schiacciati tra Neania da una parte e Pianese e Amiata dall’altra, ma questa la ritengo, senza dubbio, l’unica strada da intraprendere. Nell’occasione, e siccome non vorrei rimanere da solo tra quelli che non rispondono alle domande altrui, ti ricordo che SIAMO TUTTI IN ATTESA DI AVERE DA TE L’ELENCO DEI GIOCATORI SANTAFIORESI CHE NON MILITANO NELL’INTERCOMUNALE ( a parte Gianluca Serravalle) e che , secondo te, sarebbero invece impazienti di vestire la casacca rosso-verde! Ti aspettiamo con ansia…
          4) Non essendo in alcun modo a conoscenza dei conti, non so veramente che cosa risponderti: questa domanda dovresti rivolgerla ad altra gente che senz’altro conosci fin troppo bene e verso la quale nutri un risentimento che ha fatto venire la pelle di pollo a tutti quelli che, in Provincia e fuori, hanno letto il tuo intervento precedente. Personalmente mi limito a rammentarti una cosa: essendo in tutto i bipedi ciacciai che giocano a pallone nel Mondo certamente NON PIU’ DI QUATTRO ( i soli Notari, De Santis e Ubaldi nell’Intercomunale, perché Onofri studia fuori e Rosati va a fare il maestro di sci come cade la prima neve, oltre a Gianluca “Roccia” Serravalle che è nella Neania) mi spieghi, con i tuoi criteri, come faresti a mettere su anche solo una squadra per la Terza!?!? Dovresti comunque andare a reperire giocatori altrove, non ti pare? Ti rammento che, anche nella formazione di quest’anno, ci sono i ragazzi del paese già citati, oltre a vari badenghi, pianesi, caperci e cioli che però, più che probabilmente, non se la sentirebbero di venire a giocare in una formazione di Terza! Sicché, se davvero tu volessi mettere su una squadra di qualunque categoria, dovresti RICORRERE COMUNQUE a gente di fuori, ricominciando a cercare giocatori daccapo!
          Finalmente concludo , ma non senza averti prima rammentato che, a questo mondo, non puoi in alcun modo lamentarti se, dopo aver RIVOLTO PESANTI ACCUSE PERSONALI ( specialmente gravi, quando totalmente immotivate come quelle rivolte alla mia persona) qualcuno le prende davvero come accuse personali e magari alla fine ti dà anche del carciofo….
          E, siccome tu ti permetti di dare a me ( non capisco a quale titolo, anche se sono ormai certo che ci conosciamo) “un consiglio da amico” ne do anch’io uno a te: la prossima volta, ma solo nel caso che VERAMENTE tu fossi in cerca di un confronto sano e costruttivo per il bene del Santa Fiora, guarda di stare lontano dalla tastiera nell’immediatezza delle tue incazzature, ma sforzati di farlo invece una volta sbollita la rabbia, quando ti riuscirà assai meglio usare toni e parole consoni ad una discussione di pallone(!!!) tra persone civili invece che ad una rissa da bar: ti riuscirà così finalmente “di picchià il somaro e no il baschio” come si dice quassù ma, soprattutto, ti eviterà di rompere le palle un’altra volta a chi, come me, ha cercato solo di dare una mano alla Società.
          Spero vivamente che la faccenda si chiuda, una volta per tutte, qui.
          Altrimenti tu sai bene chi sono e sai dove trovarmi: vieni e ne parliamo tranquillamente a voce, senza continuare a sfarinare i coglioni ai lettori di Grosseto Sport.
          Buona giornata anche a te.

          • mezzolitro 4 anni ago

            vai, telefonatevi.

    • mezzolitro 4 anni ago
      Reply

      Eh sì santa pianese, hai fatto un figuroneeeee.

      • Amiatensis 4 anni ago
        Reply

        Mezzolitro, quanto ci manchi…..

        • mezzolitro 4 anni ago
          Reply

          Tranquillo Amiatensis, sempre al tuo fianco, ora c’ho un pò da fare, poi con calma si riprende con più assiduità.

  4. ti piacerebbe 4 anni ago
    Reply

    Amiatensis sempre puntuale e preciso con i suoi commenti… L amicoveli contano poco, ma abbiamo visto giocatori molto in sintonia durante la partita e dopo tutti i problemi societari sono contento che i giocatori hanno reagito cosi. Non e da tutti.. Mercenari? Non credo tutti per aiutare la societa si sono levati qualcosa dallo stipendio. Cmq fai una cosa amico mio passa dall albergo e anticipa i soldi te visto che siamo in crisi. Stiamo con i piedi per terra intercomunale che si possono mettere a tacere tanti gufi.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW