Tutti i risultati dai campi di calcio a 5 e 8 Uisp: Pira e Salvini decidono il Trofeo Albertazzi di Polverosa.

Nella foto Matteo Pira

TROFEO F.LLI ALBERTAZZI MEMORIAL ANGELO TURETTA POLVEROSA CALCIO A 5

FINALI

Trofeo Fratelli Albertazzi

FRATELLI CINELLI – GIALINA GIARDINAGGIO 10 – 9 d.c.r.

FRATELLI CINELLI: Cinelli, Cerri, D. Amorevoli, Salvini (3), Celata, L. Negrini, Pira (3).

GIALINA GIARDINAGGIO: Curti, C. Schiano (1), Giannini, P. Conti (2), Santini, Casamonti. All. Santi, dir. G. Amorevoli.

I Fratelli Cinelli, dopo aver chiuso in testa il girone eliminatorio, trionfano nel Trofeo Albertazzi di Polverosa. I campioni hanno però dovuto sudare le proverbiali sette camicie spuntandola sia in semifinale con i Boh, che nella finallissima contro il Gialina Giardinaggio ai calci di rigore, dove Negrini e compagni si sono dimostrati più freddi e precisi. Grandi protagonisti dei due incontri Salvini e Pira, che hanno siglato le reti decisive per i Fratelli Cinelli grazie a giocate di ottimo spessore tecnico. Il Gialina, dopo aver eliminato in semifinale per 8 a 4 il Galloroco, ha provato a sfruttare l’ottima vena di bomber Casamonti (tripletta in entrambe le gare), ma si sono dovuti inchinare dal dischetto.

Memorial Angelo Turetta

LA FORNACE – MONACO’ 6 – 2

LA FORNACE: Mataloni, Conti (2), Pagano (1), Cangi, Melchionda (1), Frulletti (1), L. Censini (1). All. M. Censini, dir. Solimeno.

MONACO’: Bancalà, Giannini (2), Sabatini, Filiè, Temperini, Bancalà, De Dominicis, Lazzerini.

Con un tennistico 6 a 2, la Fornace esce vincitrice nel Memorial Angelo Turetta. I ragazzi di Fonteblanda hanno fatto la voce grossa nella fase ad eliminazione diretta, eliminando prima la Cartolibreria Costanziello per 10 a 5 e poi avendo la meglio sul sorprendente Monacò del capocannoniere Sabatini. La Fornace però ha avuto un buon apporto in zona gol da quasi tutta la rosa (Conti, Pagano e Melchionda su tutti) e ciò ha fatto la differenza nelle due gare a eliminazione diretta.

MUNDIALITO GROSSETO

Professionisti

Crystal Palace e Barbagianni Ecologia Cmb si contenderanno l’ambito titolo del Mundialito Pro 2015 di Grosseto. Gli “inglesi”, testa di serie numero 1, hanno vinto per 13 a 6 contro l’Errepi Elaborazioni Dati, a cui non è bastata la buona prova dei fratelli Falciani. Cosimi, con cinque gol, ha trascinato i suoi alla vittoria, ben coadiuvato dalle iniziative di Pompili e Raito. Nell’altra semifinale, il Barbagianni Ecologia Cmb rovescia l’esito della fase a gironi superando 8 a 6 il Bar Allegro: decisivo il trio Righi-Tino-Peruzzi, capace di rendere vane le doppiette di Di Franco e dell’attuale capocannoniere Cerboneschi.

Dilettanti

Prosegue la favola del Real Saragozza nel Mundialito Dilettanti: il poker di Nechita vale il 7 a 3 sull’Alba e il passaggio in semifinale contro il Barbagianni Ecologia Cmb, capace di eliminare il Firpe Maxibrico (Ladu 3) con il punteggio di 9 a 3: triplette per Righi e Hasnaoui. Sorprese nell’altra parte del tabellone, con il Real Grifone che cade per 4 a 7 contro l’Fc Ecista, squadra che nell’ultimo mese ha letteralmente cambiato marcia con gli innesti di Marzocchi, Sciretta e i gol di Santamaria. Anche i Colchoneros sono protagonisti di un’ottima striscia nella fase a eliminazione diretta: battuto ai rigori (9-7 il finale) il Vets Futsal, con Ciacci e Rossi sugli scudi.

Amatori

Grande impresa dell’Atletico Grosseto: Frati e compagni eliminano la prima testa di serie Bar Copacabana con un eloquente 16 a 5, caratterizzato dai centri di un super Canuzzi (sette gol) e dai gol di Campo e Lorenzoni. Sul proprio cammino c’è ora il Cs Installazioni, che liquida per 8 a 5 l’Ingrati Elettronica, nonostante la generosa prestazione di Marco Rossi, autore di quattro gol. Ma Fanciulli fa meglio, firmando una cinquina. Longo è invece il trascinatore dell’Atletico Sassone nel 7 a 2 sul Fiorista Patrizia, mentre con un pizzico di fortuna l’Ival elimina l’Etruria Data, che viene rimontata nei minuti finali: 7 a 6 il finale, con doppiette per Raia e Giovani e tiro libero decisivo di Arcoria. Mastica amaro il team dei gemelli Martellini, che con Nicosia e Ceccarelli avrebbe meritato qualcosa di più.

MUNDIALITO FOLLONICA

Follonica

Sarà la sfida tra le due favorite Pasticceria l’Imposto e Ottica Bracci a decretare la vincitrice del Mundialito di Follonica. La Pasticceria l’Imposto è costretta ai calci di rigore dal Deportivo Chattanooga (Maestrini e Alfano 3), che soccombe per 10 a 11: il trio Corrado-Duranti-Ceccarelli sale alla ribalta. Nell’altra semifinale le doppiette dei soliti Bernardini e Gianneschi spingono in alto l’Ottica Bracci, vincitrice per 6 a 3 sul Ricca Pizza di Borrelli.

Golfo

Sea Power-Pizzeria Ballerini: questa sarà la finale del Mundialito del Golfo. Devastante il duo Gori-Fiaschi che trascina il Sea Power al successo per 10 a 6 sul Trk Follonica, rendendo vana la tripletta di Biagioni. E’ il capocannoniere Cozzolino, invece, a risolvere la gara per la Pizzeria Ballerini contro la Polisportiva Riotorto, nonostante le prestazioni positive di Gottini e Petricci.

30° MEMORIAL WALTER GIOVANI E MONICA SEGGIANI MURCI CALCIO A 5

Terminati i due gironi del torneo di Murci, con le squadre che la prossima settimana si sfideranno nei quarti di finale. Nel girone A il Semproniano chiude a punteggio pieno dopo il torrenziale 20 a 3 sull’Fc Rifrullo: grande protagonista Marco Margiacchi, a segno nove volte, bene anche Niccolini, Giacone e Pallanti; al secondo posto si insedia la Tabaccheria Tania, che prima affonda il Murci (che termina così terzo) per 8 a 4, poi l’Fc Rifrullo per 9 a 3. Determinante l’apporto di Naldi, che sigla una tripletta in ciascuno dei due match. Nel gruppo B primo posto per i Pecori di Maremma: Giovannini e Trotta firmano il 10 a 3 sul Montecitorio, poi il team di Grosseto vince pure la sfida decisiva per il primo posto con i Roviccioni (Corridori 4), per 7 a 6, ma dovendo giocsre per più di un tempo con soli quattro elementi: Carini e Giovannini mettono a segno una tripletta ciascuno, Usceri tra i pali è fenomenale negli interventi. I Roviccioni, comunque, chiudono al secondo posto per la migliore deifferenza reti con lo Scansano: tra i due team finisce 6 a 6 con Corridori da una parte e Ferroni e Mati dall’altra autori di tre gol ciascuno, mentre lo Scansano ha la meglio nell’ultima gara (7-4) contro il Montecitorio grazie al poker di Marco Corridori.

MUNDIALITO CAPALBIO

Entra nella parte centrale della fase a gironi il Mundialito di Capalbio, che ha visto la disputa di due giornate: lo Scarsenal guida la classifica a punteggio pieno dopo i successi per 6 a 5 sull’Edil Tarquini e per 7 a 3 contro la Nuova Capalbio, che hanno messo in luce i vari Sinibaldi, Bertocci, Breschi e Terenzi. L’Edil Tarquini, nonostante il ko nello scontro diretto, rimane in scia vincendo per 5 a 1 contro il Girasole, insieme al Capalbio City che prima viene piegato per 4 a 3 dalla Nuova Capalbio, poi supera 5 a 3 il Centro Estetico Zahir grazie al poker di Folli. Della Monaca, invece, trascina il Centro Estetico Zahir al 5 a 2 contro il Girasole.

POLIMONDIALOTTO – ORBETELLO CALCIO A 8

Terminata l’avvincente fase a gironi del Polimodialotto di Orbetello Scalo, il torneo entra nella sua fase più calda e determinante, con la disputa dei quarti della Coppa Mondialotto, quella che raccoglie le prime otto squadre classificate. Vittorie a tavolino per Alimentari da Ciccio e Amici di Marley contro, rispettivamente, All Blacks ed Etrusca Pitigliano, mentre la Vis Roboris Sport viene messa in seria difficoltà dalla Torbiera, che soccombe alla fine per 4 a 3: a decidere sono le doppiette di Fratini e Picchianti, mentre per il team di Cardarelli brilla sempre Nicola Sabbatini. Nell’ultimo quarto, una doppietta di Alessandro Falciani stende l’Equipo de Trabajo, regalando la qualificazione al Team Bad.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news