Connect with us

Grosseto Calcio

Tutelare il settore giovanile del Grosseto dallo sciacallaggio è un dovere

Published

on

Giornalista pubblicista dal 2010, è uno degli editori/fondatori della testata giornalistica on-line Grossetosport, all'interno della quale ricopre il ruolo di direttore responsabile. E' altresì il responsabile dei campionati di Promozione e Seconda Categoria, nonché un esperto di calciomercato.

Advertisement
18 Comments

Commenti

18 risposte a “Tutelare il settore giovanile del Grosseto dallo sciacallaggio è un dovere”

  1. Sologrosseto ha detto:

    Vorrà di, che il mio farà al contrario. Non è una grande cima. Ma almeno indosserà la mitica maglia biancorossa.

  2. domanda ? ha detto:

    Non so cosa farà mio figlio e credo che la scelta non verrà condizionata da pressioni esterne. Vorrei porre una domanda a voi della redazione(che ammiro per ciò che fate), ai tifosi e a tutti gli interessati e non.
    Parlate di dovere nel dover tutelare il sett.giovanile da sciacallaggi/addii spintanei, perché in questi anni i nostri ragazzi sono stati tutelati? Società di seconda categoria di mezza classifica sono molte più organizzate

  3. concorde ha detto:

    Hai pienamente ragione!!!!

  4. Mazzolatore ha detto:

    Avete ragione, ma anche di questo bisogna ringraziare il signore di Grotte che ha lasciato macerie anche lì. Scusate se l’ho chiamato signore, non lo merita, ma sui forum non ci si può spingere oltre.

  5. Biancorosso ha detto:

    Che c’entrano le organizzazioni passate con il futuro settore giovanile ?
    Dai discorsi che fate, fareste bene a levarvi dalle scatole….. Anzi perché non siete andati via prima, se non eravate “soddisfatti”…..

  6. Giovanni ha detto:

    Come mai adesso parlate del settore giovanile e usate il termine “sciacallaggio”? Non sono stati considerati per anni e adesso che hanno aperto gli occhi e si stanno informando delle varie possibilità che offrono le società dilettantistiche del nostro Comune Voi considerate queste società sciacalli. Il “nuovo” Grosseto a quale categoria iscriverà questi giovani? cosa gli offre? dagli articoli finora pubblicati si parla sempre della prima squadra o si racconta che il futuro si riparte dai giovani senza mai specificare quale è il progetto, e come diceva Mina parole parole parole soltanto parole!!!!!!!!!!!!!!

  7. il tanche ha detto:

    il problema mi dispiace sono i genitori che pensano di avere campioni , lasciateli giocareeee

  8. GIGI 52 ha detto:

    Ancora non sappiamo che campionato faremo, mi auguro anzi spero che sia serie D, comunque gli juniores sono nazionali mentre allievi e giovanissimi sono regionali,questo se sarà serie D. Yuri correggemi se sbaglio.

  9. ottimista ha detto:

    Credo che per trattenere i ragazzi, l’unica strada percorribile sia quella di dare un taglio netto con le passate gestioni, che hanno piu’ volte portato solo a risultati mediocri, e di impostare un lavoro ripartendo da zero.
    In caso contrario e’ normale che molti opteranno per altri lidi, anche se la nuova societa’ fosse forte ed impeccabile.

  10. start ha detto:

    SVEGLIATEVI!a grosseto il settore giovanile non c’è mai stato ne prima ne dopo,altrimenti non eravamo cosi bassi x moltissimi anni….con camilli il discorso è diverso, lui non gli interessava e lo ha sempre detto,i soldi li metteva tutti sulla prima squadra.

  11. Serena ha detto:

    Sciacallaggio? ! Allora se il settore giovanile del Grosseto non verrà fatto, devono smettere tutti di giocare a pallone? ! Di ragazzi validi ce ne sono anche nelle società dilettantistiche. ..mi scusi, ma lei è un giornalista? ! Il senso del suo articolo non si capisce!

  12. sergio ha detto:

    c’è un allenatore che telefona a tutti i giocatori che può raccontando fregnaccie a destra e a manca. ma tiene un nervo scoperto molto scoperto

    • Giovanni ha detto:

      perché non fai il nome? mi sembra che stai facendo delle minacce

      • s ha detto:

        giovanni giovanni forse anche tu tieni i nervi scoperti.il nome non te lo faccio perchè lo sai. non capisco quali minacce hai letto nel mio primo intervento. la mia era una sola costatazione

        • Giovanni ha detto:

          io non so nulla per questo ti ho chiesto chi è perché bisogna vedere se sono state fatte prima o dopo il 1/7/15 e la parte finale del tuo post è molto allusiva e minacciosa sei soltanto uno che dice: parole, parole, parole soltanto parole!!! (inutili) perché non sai nulla.

  13. Lorenzo ha detto:

    Buongiorno, da genitore (che non ritiene di avere figlio fenomeno e che ovviamente non sfonderà e giocherà se va bene in terza categoria…… almeno ho già premesso la risposta di qualcuno) ritengo invece che il contatto di altre società sia pienamente condivisibile. Per le società che contattano i giovani è un’opportunità di prendere dei giocatori per rinforzare le proprie squadre, per i giocatori dell’ex settore giovanile, la possibilità di continuare a giocare e non di restare fermi. Sarebbe forse meglio rimanere ad aspettare un ipotetico nuovo settore giovanile? Se considerate che il ciclo che si è appena concluso non ci ha ancora comunicato che lo stesso è finito……. ben vengano proposte di altre società qualsiasi esse siano, professionistiche o amatoriali.

  14. amarcord ha detto:

    Mah….io credo fortissimamente che grosseto è grosseto e che tutte le società della provincia dovrebbero lavorare in sinergia con la prima squadra della città. ..
    Detto questo posso affermare che negli anni 80 era così. ..continui interscambi tra giocatori del settore giovanile del grosseto con le varie Barbarella. ..Sauro. ..ecc…poi poteva anche capitare che affrontandosi il grosseto allievi perdesse pure…ma all’epoca nelle tre società di Grosseto dove ti giravo giravi c’erano ottimi allenatori (per la nostra realtà intendo) ed i ragazzi cullavano il sogno di giocare per il grifone…ecco, la differenza sta tutta qua’: desiderare di giocare per il grifone, senza credere che un domani diventerai u professionista…ma persrguire l’amato grifone sempre e comunque

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook Comments

Advertisement

Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi