Giovanissimi, grande soddisfazione in casa Virtus Maremma

Virtus Maremma

Grosseto. Grande soddisfazione per la stagione disputata dai Giovanissimi 2005 della Virtus Maremma, che concludono l’annata con un Trofeo alzato, quello del Torneo “Del Monte” torneo regionale organizzato dal San Vincenzo, svolto nella stupenda cornice dello Stadio “Piero Biagi” in località Santa Costanza della cittadina Livornese.

L’inizio della manifestazione non è dei migliori per la Virtus Maremma del presidente Rodolfo D’Incà che perdono immeritatamente la gara inaugurale contro il tostissimo Cecina, dove il gol di  Tosi non basta ad evitare la sconfitta, tutto si fa molto complicato per i ragazzi di mister Loffredo che sono chiamati a vincere contro il Castiglioncello nella seconda gara della manifestazione e così è stato grazie ad una prestazione maiuscola dei maremmani che  si impongono per 4-2 con le reti di Mori, Martellini e Paccagnini, risultato blindato anche grazie alle parate del biondo portiere Terzuoli, apparso insuperabile.

Si passa alla semifinale e il gioco inizia a farsi duro, i bianco verdi devono affrontare la vincente del girone A, la Costa Etrusca, partita giocata davanti ad un folto pubblico di casa, ma che vede i ragazzi della Virtus chiudere la contesa nel primo tempo grazie ad una prestazione magistrale di Martellini che prima si procura in calcio di rigore che Morì trasforma, poi serve ancora in maniera divina Mori e Tosi per un tre a zero micidiale, nel primo tempo c’è ancora spazio per Tosi che in mezza rovesciata chiude il match sul quattro a zero e Virtus in finale.

Finale che si disputa contro il Piombino, con i nerazzurri al completo e solo il nome Piombino incute timore ai ragazzini di Loffredo, ma le finali sono così…. serve quel pizzico di qualità in più degli avversari e la qualità arriva proprio da uno dei pilastri di questa squadra, fresco fresco di rientro, Manuel Rocchi che dopo un brutto infortunio si riprende un posto da titolare e ripaga la fiducia del tecnico segnando due reti in 20 minuti. Sembra tutto finito o quasi con la strada in discesa per la Virtus, ma non è così, il Piombino non ci sta e accorcia le distanze, il primo tempo si conclude sul 2 a 1 per i maremmani.

Secondo tempo sempre di marca bianco verde che tesse trame di gioco importanti, mentre il Piombino cerca di innescare i fortissimi  attaccanti con lanci lunghi a scavalcare la difesa dove però Vigietti e compagni giganteggiano, fino a che non sale in cattedra Perillo, che con un scatto devastante si porta davanti a Terzuoli fornendo il 2 a 2 che sembra una sentenza.

Ormai la sfida sembra incanalarsi verso i tempi supplementari, ma la Virtus decide di provarci comunque, Mori serve a sinistra Paccagnini che dopo aver seminato il proprio avversario pennella un cross al bacio sul secondo palo, dove Tosi in terzo tempo schiaccia la palla all’angolino siglando il definitivo 3 a 2.

Primo posto quindi alla Virtus Maremma che si aggiudica anche il premio del miglior portiere con Alessandro Terzuoli.

Il presidente Rodolfo D’Incà esprime soddisfazione per questo risultato che corona un percorso fantastico che questi atleti hanno svolto con il mister Francesco Loffredo, piazzandosi al terzo posto nella fase provinciale dietro a Grosseto e Sauro, conquistando quindi l’accesso alla fase interprovinciale dove i ragazzi hanno disputato un girone pazzesco, uscendo sconfitti solo da realtà come Venturina Guasticce e Livorno.

L’obbiettivo che la società si è  data per questa categoria è quella di confermare il tecnico Loffredo e di rinforzare una squadra già importante, per poter essere protagonisti nel Campionato 2019-20.

 

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news