Connect with us

Calcio

Cornice da grande pubblico a Roselle che pareggia con l’Atletico Piombino

Published

on

Roselle – Atletico Piombino 0-0

Roselle: Di Roberto, Bartalucci, Del Nero, Gorelli, Franchi, Raito, Cosimi (Ferrari), Saloni, Vento (Faenzi), Consonni, Nieto, A disposizione: Cipolloni, Annunziata, Dell’Aversana Martinacci, Germinario. All. De Masi.

Atletico Piombino: Rizzato, Del Gratta (Giudici), Quarta, Gherardini, Fatticcioni, Rocchiccioli T, Poggi, Luci F. (Luci A.), Papa, Pellegrini, Rocchiccioli I (Catalano Kevin). A disposizione: Favilli, Catalano Kile, Serri, Barozzi. All: Miano.

Arbitro: Sig. Lencioni di Lucca Assistenti: Sigg. Cavini e Macripò di Siena.

Note: Espulso al 25° Consonni.

Roselle (Gr). Partita alquanto equilibrata fra due squadre che volevano vincere per consolidare la propria posizione in classifica ed invece, con questo pareggio hanno fatto il gioco della capolista Seravezza. Un primo tempo di marca nerazzurra con il Piombino che ha chiuso il Roselle nella propria area, senza però mai creare azioni pericolose che potessero impensierire la porta difesa da Di Roberto. All’ 8° sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto dal Piombino, sulla ribattuta della difesa un tiro violento di Del Gratta termina di poco oltre la traversa. Al 15° ancora un tiro potente dalla distanza di Papa finisce alta oltre la traversa della porta difesa da Di Roberto. Ancora Piombino al 20° al tiro con Rocchiccioli I. , sempre dal limite che non impensierisce il portiere termale. Al 25° episodio clou della partita con la espulsione di Consonni per doppia ammonizione ( forse la prima ammonizione gli poteva essere risparmiata dal direttore di gara). Una espulsione che favoriva il Piombino che non sa approfittare della superiorità numerica e al 42° Il Roselle si rende pericoloso con Nieto che non sfrutta a dovere un preciso assist di Raito dalla destra. Nella ripresa al 51° la palla goal più ghiotta è del Roselle con un vero capolavoro di Nieto sulla destra che si beve letteralmente il suo marcatore, entra in area con preciso appoggio al centro area su Vento che batte con veemenza a rete ma il portiere ospite Rizzato gli nega la gioa del goal con una splendida parata.  Al 53° una violenta punizione angolata dal limite dell’area di Raito lambisce il palo alla destra di Rizzato e al 90° è Di Roberto ad esibirsi in una plastica parata sventando l’ultima rimonta del Piombino. Un risultato che forse premia di più la sagacia e la determinazione del Roselle di  Michele De Masi che, sceso in campo con almeno tre defezioni importanti quali Ciolli, Mesinovic e Rosati e con Gorelli e Nieto a mezzo servizio, ha dovuto anche sopperire alla espulsione di Gigi Consonni e giocare dal 25° del primo tempo in inferiorità numerica, stringendo i denti per arginare e chiudere le folate del Piombino che si è dimostrata una squadra di alto livello per la categoria e ben messa in campo da Mister Sebastiano Miano. Una nota di cronaca evidenziata sugli spalti rosellani è quella della “inadeguata” designazione di un arbitro di Lucca in una gara che metteva di fronte la seconda e la terza in classifica, in piena lotta per la primaria posizione di vertice della classifica davanti ad una cornice di pubblico veramente delle grandi occasioni.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Calcio

Dietrofront, Atodorei in direzione Belvedere e non più Sant’Andrea?

Published

on

GROSSETO – Razvan Atudorei all’ASD Belvedere? Sarebbe clamoroso, ma da nostre informazione il giocatore di origine rumena, la scorsa stagione all’Alberese, dopo essersi promesso al Sant’ Andrea di Michele Cinelli, starebbe per firmare per la compagine del Presidente Clementini.

Un vero colpo di scena, se si pensa che Atudorei una quindicina di giorni fa aveva giurato amore eterno al sodalizio del presidente Così. Per la verità , pareva già essere arrivato alla firma , che doveva essere accompagnata da alcune carte burocratiche , in quanto Atudorei è di origine rumena.
La cosa evidentemente si è prolungata e in questo frangente si è fatta avanti il Belvedere e il ds Masserelli con una proposta che, a quanto sembra, ha prima fatto vacillare il giocatore e poi l’avrebbe fatto propendere per scegliere il nerorosso.

Un duro colpo per il Sant’Andrea, se così fosse, che aveva già presentato alla stampa Atudorei e che evidentemente ci contava. Insomma, colpi di scena a non finire, in questa estate calda e non per sole ragioni climatiche con cambi e contraccambi di fronte assolutamente inaspettati. Per Atudorei comunque un ritorno a casa, l’ex Alberese, aveva giocato già nello Scarlino (ora Belvedere) del Presidente Clementini due anni fa.

Per il Sant’Andrea e mister Cinelli, un duro colpo. Parafrasando un film di qualche anno fa , fosse così la situazione, sarebbero stati , sedotti e abbandonati.

Continue Reading

Calcio

Marina, prosegue la campagna acquisti. Due nuovi attaccanti in attesa della ciliegina sulla torta

Published

on

Marina di Grosseto – Va avanti la campagna acquisti dell’Us Marina. La società ha infatti confermato il portiere Bianchi, quindi Danti e Pecorai oltre a promuovere in prima squadra gli juniores Ibra, Dabo, e Kante.
Trovato anche l’accordo con due attaccanti: Giacomo De Luca e Leonardi Campisi.

<<Siamo alla ricerca di un paio di centrocampisti e attendiamo la risposta di un giocatore che ci faccia fare il salto di qualità>>.
Così ha commentato ai nostri microfoni il ds Di Cesaro.

Continue Reading

Calcio

Follonica Gavorrano, venerdì sette agosto si comincia a sudare

Published

on

Follonica – Inizierà venerdì sette agosto la stagione per il Follonica Gavorrano. La partenza è quindi fissata per le ore 17 presso il centro sportivo “Aldo Nicoletti” in Via Sanzio a Follonica, centro che ricordiamo ospiterà i giocatori per tutta la prima parte della preparazione atletica.
La squadra di Favarin comincia a scaldare i motori in vista di una stagione non certamente facile, dove è chiamata a riscattare l’ultima campionato di Serie D che non è stato all’altezza delle aspettative.
Continue Reading

 

 

Advertisement




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi