Calcio Prima Categoria

Alberese: la svolta con Francioli, al momento non è arrivata

Nicola Francioli

Alberese. Continua ad arrancare in fondo alla classifica, in penultima posizione, l’Alberese di Nicola Francioli. Nonostante il cambio di tecnico sembra che la scossa non sia arrivata o che forse la rosa al momento sta facendo fatica ad esprimersi secondo le proprie potenzialità.
Sotto la guida di Francioli i bianconeri hanno conquistato 6 punti in 8 gare, frutto di una vittoria (9 dicembre) 3 pareggi e 4 sconfitte.
Adesso l’ultimo posto occupato dalla Virtus Chianciano fa paura; i senesi infatti hanno solamente due punti in meno della squadra grossetana che viene dalla pesantissima sconfitta patita contro il Gracciano per 5 a 1.
Domenica quindi gara fondamentale in casa contro l’Amiatadove sarà vietato fallire: la vittoria è d’obbligo.

Cammino sotto la guida Francioli:

ALBERESE-PIANELLA 2-1
V.CHIANCIANO-ALBERESE 3-1
TORRITA-ALBERESE 2-2
ALBERESSE FONTE BELVERDE 0-1
ALBERESE-TORRENIERI 2-2
S.QUIRICO-ALBERESE 2-1
ALBERESE-ARGENTARIO 1-1
GRACCIANO-ALBERESE 5-1

Redazione

Commenti

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Sono anni che seguo la categoria e cerco di dire quello che penso senza nessuna offesa per nessuno.
    Mi domando, come e’ possibile pensare ad una svolta solo perche’ e’ stato cambiato l’allenatore? Questo non e’ il caso in cui cambiando la guida si cambia l’atteggiamento della squadra; il livello della squadra e’ basso perche’ la campagna acquisti per costruire la rosa e’ stata fatta come da anni accade all’Alberese. Invece di lavorare su giocatori seri e promettenti (e ce ne sono stati nel corso degli ultimi anni) si va alla ricerca di fenomeni indicati dai soliti giocatori; in pratica amici degli amici.
    Cari, sia a livello professionistico che dilettantistico la differenza la fanno poche cose; umilta’, professionismo (anche tra i dilettanti) e sentirsi meno fenomeni.

    • Sportivo invece di scrivere cose a caso perché nn fai nomi e cognomi. Chi sono i giocatori che portano gli amici degli amici e soprattutto se scrivi queste cose bisognerebbe scrivessi anche chi sono i giocatori che portano questi amici

  • Vedendo la cosa da disinteressato credo che ci sia un problema alle origini di questo male.
    Silvestro 5 partite
    Laspina 10 partite? Forse si
    Vigni ? Quasi sempre assente
    Tistarelli? Ha smesso?
    edoardo Breggia 2 partite
    Albertini cacciato
    Angeli cacciato
    Gabotti out
    Falciani 6 partite?
    Allegro 4 giornate di squalifica e non attraversa certo il suo miglior momento
    Se non ci rimane che far giocare per forza di cose con le riserve delle riserve soprattutto in difesa probabilmente è giusta la posizione di classifica che occupa la squadra del parco
    La cosa che fa più ridere è che questi articoli vengono fatti dall’interno della società e la cosa allora diventa grave.
    Ossequi al dirigente latente