Eccellenza: il Roselle sbanca Cenaia, 3 a 2 con fatica. Tre punti che valgono oro

Cenaia-Roselle 2-3
CENAIA: Serafini, Rossi, Stagi, Francesconi, Marmugi, Signorini, Remedi, Fabbrini, Bruzzone, Gamba, Pellegrini N. A disp.: Simoncini, Di Cocco, Della Valle, Pellegrini F., Mannucci, Marcon, Giorgi. All.: Macelloni.
ROSELLE: Nunziatini, Del Nero, Rosati, Ciolli, Franchi, Raito, Bartalucci, Gorelli, Vento, Faenzi, Nieto. A disp.: Cipolloni, Saloni, Annunziata, Cosimi, Ferrari, Di Roberto, Facondini. All.: De Masi.
ARBITRO: Matteo Campagni Firenze, coad. da Riccardo Vannini e Giacomo Bianchi Pistoia
RETI: 3′ Vento, 14′ Ciolli, 40′ rig. Bruzzone, 69′ Nieto, 77′ Remedi
NOTE: espulso Nieto

Cenaia. Si sapeva che sarebbe stata una partita difficile e così è stato su un campo allentato dalla pioggia caduta prima e durante il match.
Sono i maremmani a partire forte e ad assestare un uno-due da ko con le reti di Vento (3′) e di Ciolli al minuto 14.
I termali giocano un buon calcio e riescono a controllare l’incontro fino al minuto 40′ quando il direttore di gara Campagni di Firenze assegna un calcio di rigore.
Dal dischetto si presenta Bruzzone che batte l’incolpevole Nunziatini. Nella ripresa la gara si fa dura, ma sono i termali ancora ad allungare con la solita gemma di Nieto. Partita finita? No tutt’altro, prima è Remedi ad accorciare poi arriva anche l’espulsione del capocannoniere del girone.
De Masi ridisegna la squadra e con i denti ed un grande cuore i termali portano via tre punti importanti, mantenendo i +4 in classifica sul Seravezza.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW