Sfida salvezza per l’Albinia, al Combi arriva il Piombino

Nella foto un azione dell'Albinia di (W.Scopetoni Maremmapress.it)

Dopo il pareggio esterno con il Lammari, l’Albinia torna in campo domenica 7 febbraio allo stadio Combi nel big match contro l’Atletico Piombino. Per la squadra di Cameli si tratta di un appuntamento da non fallire e l’obiettivo è senza dubbio quello di ottenere quei tre punti che permetterebbero il sorpasso in classifica proprio ai danni dei neroazzurri piombinesi.

Ad inizio stagione Miano e compagni eliminarono l’undici maremmano dalla coppa ed i match di andata in campionato, giocato lo scorso 18 ottobre alla Magona, si risolse in un pareggio per 1-1. Adesso per Nieto e soci è venuto il tempo del riscatto: servono i tre punti per migliorare una classifica che rischia di farsi perniciosa.

Mancheranno gli squalificati Amorfini e Prati, ma l’allenatore potrà contare su Conti al rientro dal turno di stop. Le premesse, sopratutto contando sul fattore campo, per l’Albinia sembrano essere positive ma il Piombino è reduce da uno scialbo pareggio contro il Marina La Portuale ed arriverà di certo in riva all’Albegna schiumante di rabbia agonistica alla ricerca dell’agognato riscatto.

Se la classifica rossoblu non può definirsi positiva, anche quella dei neroazzurri diretti da Tiziano Di Tonno non è da ritenersi migliore. Sarà il campo ad emettere la sentenza, ma l’impressione è che i bomber Pirone e Nieto possano essere le armi decisive di un match che si annuncia carico di spunti interessanti tra due compagini che si affronteranno a viso aperto alla ricerca di punti-salvezza.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news