Vigilia di Grosseto-Ponte Buggianese. Mister Miano: “Camilli e Andreotti out, ma domani vinceremo”

mister Miano

Grosseto Riprende il campionato regionale di Eccellenza e nella 16ª giornata (1ª di ritorno) il Grifone ospita allo Zecchini il Ponte Buggianese. I biancorossi, ancora primi in classifica, proprio nell’ultima partita di andata sono stati sconfitti in casa 0 a 1 dalla Cuoiopelli e adesso il margine di vantaggio sull’inseguitrice Fucecchio è di soli 2 punti. Proviamo a comprendere quale sia l’umore in casa unionista tramite le parole di mister Miano.

Allora, Seba, come si avvicina il tuo Grosseto a questa ripresa di campionato?
<<Direi bene. Ci siamo allenati bene in queste due settimane di sosta. Io e i miei ragazzi abbiamo voglia di cominciare l’anno nuovo e il girone di ritorno vincendo. Insomma, vogliamo vincere e basta>>.

Pensi che la rocambolesca confitta contro la Cuoio possa aver lasciato scorie mentali tra i tuoi giocatori?
<<Credo proprio di no. In ogni caso, la sosta è giunta in un momento opportuno e ci ha consentito di ricaricarci e di riorganizzarci. Siamo pronti a vincere>>.

Situazione indisponibili?
<<Sicuramente assenti Gorelli per squalifica e Camilli reduce dall’infortunio. A loro stamattina si è aggiunto Andreotti che si è ritrovato un piede gonfio dopo un pestone in allenamento. Per il resto, tutti disponibili>>.

Che Ponte Buggianese ti aspetti?
<<Immagino un avversario che verrà qui a non giocare. Credo che il Ponte Buggianese verrà solo a difendersi, magari sperando di castigarci in caso di un nostro errore. Ecco, domani dovremo essere bravi a non aver fretta. Se resteremo tranquilli, prima o dopo riusciremo ad avere la meglio dei nostri ospiti. Abbiamo tutte le qualità per vincere e sono sicuro che vinceremo>>.

1 Comment
  1. Lupo1912 6 mesi ago
    Reply

    Faccio una premessa, ribadisco che secondo me mancano un difensore per sostituire Ciolli e Gorelli ed un attaccante d’esperienza. Detto questo, ha ragione Miano, domani d’essere la partita della pazienza e non della frenesia. Faccio un appello non agli assenti, bensì ai presenti di sostenere la squadra fino all”ultimo domani.
    Capitolo infortuni: Camilli ed Andreotti, a loro dico di “tenere duro” nel girone d’andata tra infortuni, errori propri ed equivoci tattici non hanno espresso tutto il loro valore, ma se al 100% nel girone di ritorno possono dare tanto alla causa. In particolare mi riferisco ad Andreotti, è chiaro che un attaccante vive per il gol, ma quando si gioca per vincere il campionato, i gol non si contano, SI PESANO, un gol al mmeento giusto, per me vale più di una tripletta al Cecina.
    Forza Grosseto, tutti insieme, senza se è senza ma.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news