Us Grosseto: contro il San Marco Avenza per dare l’assalto alla vetta

Grosseto. Siamo già alla decima giornata di questo campionato, vale a dire che siamo arrivati ad un terzo del percorso, ma la cosa che più ci interessa è che il Grosseto (18) sembra aver trovato la quadra, anche grazie a quell’attaccante di nome Vegnaduzzo che, dopo una partenza con il freno a mano tirato si sta affermando in questo campionato a suon di reti; non a caso tre delle quattro marcature nell’ultimo incontro interno allo Zecchini portano la sua firma ed è grazie a lui che i biancorossi stanno risalendo la classifica e sono ora al secondo posto a tre punti da quel Sangimignano che rappresenta una vera e propria sorpresa. E’ chiaro che quando una squadra gira bene il merito non è mai di una persona sola, ma dello staff al completo che mette in campo le proprie energia al servizio della squadra ed i giocatori ne rappresentano la punta di quell’iceberg che alla fine può intendersi un campionato intero; in questo senso le lodi a Vegnaduzzo rappresentano comunque un elogio che deve necessariamente comprendere tutta la squadra U.S. Grosseto, intesa non solo come i giocatori che materialmente vanno in campo. Domenica prossima la squadra di Mister Consonni sarà di scena ad Avenza contro il San Marco Avenza (11) squadra che sta viaggiando a metà classifica in una zona che per ora è tranquilla. La società carrarina viene fondata nel 1926 e da allora la società ha sempre militato, come prima squadra, nelle categorie dilettantistiche annoverando anche qualche successo importante contro la società che poi diventerà la Carrarese, anche se ormai quei risultati si perdono nella notte dei tempi; molto attiva lo società a livello giovanile dove, nelle ultime stagioni, ha ottenuto anche dei successi con gli juniores nei campionati regionali. Nei campionati a cui ha partecipato, nella maggior parte dei casi, si è comportata sempre bene ottenendo dei dignitosi piazzamenti.
Il resto della giornata prevede Atletico Piombino (14) – Gambassi (12), scontro che può valere l’accesso alla zona play off; Castelfiorentino (12) – Larcianese (8), con il pronostico favorevole ai padroni di casa;Castelnuovo Garfagnana (11) – Marina La Portuale (10), squadre coinvolte nell’ammucchiata generale e che possono ambire ad uscire dalla zona play out ed entrare in quella play off.
Si prosegue con lo scontro al vertice Pioggibonsi (15) – Sangimignano (21) con i padroni di casa che, anche se sconfitti nell’ultimo turno infrasettimanale continuano a stazionare in quarta posizione, pienamente in lotta per qualsiasi risultato, anche se si troveranno al cospetto della prima in classifica; Ponte Buggianese (11) – Atletico Cenaia (11), con i padroni di casa redui dalla batosta in terra maremmana, ma squadre coinvolte in un testa a testa che può valere i pay off; San Miniato Basso (9) – Fucecchio (7), un altro dei primi incontri in cui i punti valgono doppio in chiave salvezza.
La giornata si conclude con Urbino Taccola (7) – Cuoiopelli (18), sulla carta una partita scontata che non dovrebbe frenare la corsa degli ospiti verso il vertice della classifica. (AS)

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW