Connect with us

Grosseto Calcio

Grosseto-Renate 0-1, una “punizione” beffarda per la riapertura dello Zecchini

Published

on

GROSSETO – Il Renate sfrutta un guizzo nella ripresa e batte il Grosseto per uno a zero nella seconda giornata del campionato di Serie C girone A.

Si fa attendere il ritorno del calcio professionistico allo Zecchini, il forzato posticipo alle 18 va in scena con il giro di tamponi che da esito negativo al fotofinish e le disposizioni sul distanziamento che non impediscono una buona accoglienza di pubblico. Prima del fischio d’inizio necessario anche l’intervento di sistemazione della rete della porta sotto la curva nord. Poi finalmente si parte.

Galligani si accentra dalla destra e calcia rasoterra al settimo, Gemello si distende e manda in angolo difendendo il palo lungo, sullo sviluppo dell’angolo seguente Pedrini dal limite prova ad inquadrare l’incrocio dei pali ma la palla non gira abbastanza.

Non concedono molto le due squadre che ingaggiano marcature strette e contrasti decisi. Il Renate difende alto e predilige accerchiare dall’esterno il Grifone che intasa bene gli spazi e fraseggia meglio in verticale.

Si procede per episodi sporadici. Gorelli al 37′ va giù in area nel duello col diretto marcatore, sulla richiesta di calcio di rigore il responso dell’arbitro è negativo al pari delle richieste precedenti di sponda nerazzurra.

Al 40′ Galuppini su una improvvisa  veriticalizzazione tocca in maniera insidiosa e Antonio è beavo a distenderai e respingere. Boccardi risponde al 42′ infilandosi fra due  due avverari poi mette in area piccola un pallone che chiede solo di essere appoggiato in rete ma i compagni sono in ritardo all’appuntamento col gol.

Finale di tempo con più spazi, Galuppini ispira la fase offensiva degli uomini di Diana ma all’intervallo si resta a reti inviolate.

Magrini, squalificato, dalla tribuna decide di ripartire con un doppio cambio inserendo Sersanti e Sicurella. Fuori, invece, Boccardi.

Pedrini di testa al 4′ st schiaccia sul palo alla destra di Gemello che è super ad accartocciarsi e salvare la porta lombarda. Nerazzurri che passano in vantaggio al quarto d’ora con la testa di De Sena, svelto a ribattere nella porta sguarnita dopo la respinta corta di Antonino sulla punizione dalla lunghissima distanza di Kabashi.

Entra Raffaele Russo per un 4-3-3 puro per il Grifone in cerca di rimonta. Perfetta l’interpretazione del Renate che attua copertura totale non conceendo spazi alla manovra dei maremmani che protestano al 45′ st per una strattonata su Sersanti in area di rigore, anche stavolta senza soddisfazione. Al 49′ st Lakti calcia a lato da buona posizione il possibile raddoppio, un attimo prima del triplice fischio.

GROSSETORENATE 01

US GROSSETO Antonino; Polidori, Gorelli, Ciolli (cap.), Raimo; Kraja (46′, Sersanti), Vrdoljak (82′, Fratini), Pedrini (70′, Russo); Boccardi (46′, Sicurella); Galligani (82′, Pierangioli), Moscati A disposizione Barosi, Fomov, Cretella, Pierangioli, Fratini, Campeol, Nannola, Kalaj All. Lamberto Magrini

RENATE (3-4-1-2) Gemello; Merletti, Damonte, Possenti; Anghileri (cap.), Kabashi, Ranieri (86′, Lakti), Esposito; Galuppini (69′, G. Giovinco); Marano (69′, Rada), De Sena A disposizione Bagheria, Marafini, Zalli, Confalonieri All. Aimo Diana

Arbitro:
Assistenti e quarto ufficiale:
Reti: 59′ De Sena (Re)
Ammonizioni: 17′ Gorelli, 18′ Anghileri (Re), 27 Vrdoljak, 28′ Kraja, 54′ Marano (Re), 65′ Polidori, 69′ Marano (Re), Damonte (Re)
Espulsioni:
Corner: 7-7 (p.t. 5-3)
Recupero: Concesso 1′ di recupero nel primo tempo e 4′ nella

Advertisement
Click to comment
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

 

 

“”>




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x