Porto Ercole-Marsiliana: l’arbitro annulla un gol per la presenza del massaggiatore in campo. Decisione giusta

Il triplice fischio dell'arbitro Rossetti di Ancona sancisce la promozione gavorranese

Porto Ercole. Strano episodio accaduto nel match del primo turno di Coppa Toscana di Seconda Categoria a Porto Ercole dove si stavano sfidando i padroni di casa contro la Marsiliana.
Il direttore di gara assegna un calcio di rigore a favore degli ospiti. C’è bisogno quindi dell’intervento in campo del massaggiatore per soccorrere il giocatore a terra.

Nel frattempo si va dal dischetto per calciare il tiro dagli undici metri. L’arbitro controlla che sia tutto apposto. Il penalty viene battuto e realizzato, ma il fischietto annulla in quanto si accorge che lo stesso staff medico non è ancora uscito del tutto dal terreno di gioco.

Avrà fatto bene secondo regolamento ? Sì, in effetti vi alleghiamo il regolamento cosa prevede in questi casi.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news