Castiglionese: cambio di strategia e voglia di stupire

Nella foto il tecnico Corrado Tosini

Castiglione della Pescaia. Era partita in fase di inizio di calciomercato con la voglia di stupire e di fare bene creando una rosa di primo livello che potesse puntare quanto meno ai play off.
Tutto ciò non è riuscito al presidente Clementini, che nonostante impegno e dedizione, non ha portato a casa il risultato di far vestire la casacca dei rossoblù ad alcuni pezzi da novanta che poi hanno dirottato verso altre mete.

Adesso quindi si va verso la conferma di tutta la rosa e si punterà molto sotto l’aspetto motivazionale per giocarsi comunque un torneo da protagonisti tornando a far valere l’effetto “Valdrighi”.

La sensazione è che le formazioni senesi, San Quirico su tutte, hanno qualcosa in più rispetto a quelle grossetane, ma poi si sa che nel calcio nessun risultato è mai scritto.

2 Comments
  1. Obiettivo 3 anni ago
    Reply

    Altro che sanquirico, amiata,montalcino e quecegrossa dove le avete lasciate? La migliore alla fine sara’ il pitigliano….

    • esperto 3 anni ago
      Reply

      E il GRACCIANO?

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW