Coppa Bruno Passalacqua, le pagelle di Gavorrano – Orbetello: El Guerouani e Podestà imprendibili; Costagliola salva il possibile

Gavorrano: 

Cogno 5,5: prima combina la frittata regalando il rigore all’Orbetello, rigore, che poi è bravo a neutralizzare. Da lì l’Orbetello sparisce ed è chiamato poco in causa. Ma quell’errore poteva costar caro, bravo a rialzarsi subito.
Ferrante 6,5: difensore con il vizio del gol. Attento e concentrato in difesa, nn sbaglia niente sulla fascia destra.
Pazzagli 6: spinge con poco continuità nel primo tempo, nella ripresa prova a farsi notare con qualche bella sgroppata. Preciso in difesa.
Bianchi 5,5: è quello che fa più gioco in mezzo al campo ma spesso sbaglia appoggi anche all’apparenza semplici. Un po’ sottotono. (dal 20’st Lafraitiesse 6,5: buon impatto, si piazza alle spalle della punta andando spesso a cercare il pallone fra le linee)
Pizzuto 6,5: in difesa core pochissimi pericoli, dopo il brivido iniziale ne esce fuori una prestazione sicura e da leader. (dal 28’st Balloni 6: si posiziona al centro della difesa amministrando bene i minuti conclusivi della gara)
Biagiotti 6,5: bene in fase di copertura al cospetto di Micoli che nonostante il risultato non smette mai di tenerlo in apprensione. 
Ferrone 6,5: tanti palloni giocati in mezzo al campo distribuiti in modo intelligente e preciso sulle corsie. Si fa anche trovare smarcato in mezzo alle linee a conferma delle buone doti di inserimento alle spalle degli avversari. (dal 26’st Barlettai 6: anche lui si fa trovare pronto e concentrato fin da subito. Buon impatto)
Pardera 6,5: anche lui ottima prova, trova il go di testa con un preciso stacco aereo su invito di Podestà. Dopo il gol, tante belle giocate in mezzo al campo con in aggiunta tanti palloni recuperati e sdraiati dai piedi avversari. (dal 20’st Harea 6: entra bene a risultato ampiamente acquisito, non frutta la chance di segnare su un ottimo suggerimento di Podestà)
Carlotti 6: gioca bene il primo tempo, lavora tanto per la squadra (vedi il gol di Podestà giunto dopo una sua sponda in area). Esce per un colpo rimediato all’occhio, sfortunato. (dal 1’st Scala 5,5: lo si vede poco davanti. Schierato in posizione centrale non è un “9” puro e infatti tende spesso a defilarsi, ma di occhini concrete non ne crea)
Podestà 7,5: ormai abbiamo finito le parole per descriverlo. Sulla sinistra fa letteralmente quello che vuole, assist, gol, dribbling, tutto. Sicuramente uno dei migliori giocatori ammirati in questa edizione del Passalacqua, non solo per le doti che possiede, ma anche per la continuità di prestazioni ad altissimo livello. 
El Guerouani 7,5: nella precedente partita gli mancava solo il gol questa sera ne trova addirittura 2 che coronano una prestazione fatta di spunti continui in avanti ma anche di ripiegamenti preziosi e generosi in difesa. 

Allenatore Cacitti 7: come lui stesso ha detto, la sua squadra non ha approcciato bene la gara rischiando di andare sotto 2-0 dopo appena 6 minuti. Quando però i suoi giocatori si sono messi in testa di giocare, beh, non c’è stata storia. 

Orbetello: 

Costagliola 7: compie almeno 4 parate superlative sui vai giocatori del Gavorrano. Sui gol può poco eccetto il 5-1 di Podestà dove si scontra con Cecconi. Ma senza di lui, il risultato poteva essere molto più pesante…
Francesco Cecconi 5: constantemente puntato e saltato da Podestà il quale lo lascia spesso sul posto. In difficoltà per tutto l’arco della sua partita. (dal 26’st Rosati 6: a risultato ampiamente compromesso, corre pochi pericoli sulla destra)
Naitana 5: anche lui spesso e volentieri viene saltato da El Guerouani. Partita di sofferenza per il numero 3 perché Ferrante spinge con continuità dalle retrovie creando spesso un 2 vs 1. 
Barbini 5,5: prova in mezzo al campo ad arginare le manovre rossoblù con la sostanza e la corsa ma spesso finisce con il ritrovarsi a rincorrere il pallone senza mai recuperarlo.
Ceccarelli 5: nel primo temo Carlotti spesso lo anticipa, nella ripresa non dà sicurezze con l’Orbetello che non riesce ad opporsi allo strapotere rossoblù. (dal 10’st Fantoni 6: buon impatto, rischia poco in difesa facendosi trovare pronto e concentrato fin dalla prime battute)
Bosi 5,5: qualche chiusura interessante che lo fanno apparire come il “meno peggio” della retroguardia biancazzurra. Espulso per doppio giallo (secondo per proteste) è un’espulsione ininfluente sull’andamento della gara.
Bitu 6: prova sulla destra a tenere in apprensione la retroguardia mineraria. Si procura il rigore al 6′, prova ad impensierire Cogno con dei tentativi dal limite dell’area, insomma, uno dei pochi a mollare. (dal 35’st Cavallo: Sv)
Niccolaini 5,5: nel mezzo al campo prova a costruire qualcosa di interessante ma spesso è troppo solo con anche il numero 8 che viene inghiottito dal palleggio avversario. (dal 24’st Del Sarto 6: prova a tenere su il pallone sul risultato ampiamente in controllo per il Gavorrano)
Micoli 5,5: tanto lavoro a favore della squadra ma di tiri in porta veri non se ne vedono. Centroavanti atipico. (dal 37’st Giaccherini: Sv)
Gargelli 5: parte all’arrembaggio come tutto l’Orbetello ma dopo il doppio errore sull’episodio del rigore, cala e si eclissa come tutta la formazione. E quando si eclissa il capitano della squadra, il messaggio che arriva ai compagni è chiaro. Peccato, perché il suo torneo era stato fin qui più che positivo.
Franci 6: l’unico che davanti prova a sostenere la causa di Bitu e a creare presupposti interessanti per segnare. Trova il gol del momentaneo vantaggio per i suoi. Ha qualità e voglia di fare, peccato che la serata sia andata a finire malamente per lui e l’Orbetello.

Allenatore Murri 5,5: c’è poco a recriminare, i suoi hanno iniziato in modo aggressivo la gara trovando un gol e sfiorando il secondo su calcio di rigore fallito. Se fosse entrato quel pallone, forse sarei qui a raccontare della sua impresa. 

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news