Connect with us

Calcio

Coppa Bruno Passalacqua, le pagelle di Argentario – Porto Ercole: Petruccelli e Causa saracinesche. Orsini si divora l’impossibile

Published

on

Argentario: 

Petruccelli 6,5: è protagonista di tante parate decisive. Viene graziato in occasione del palo da Battistini, incassa il gol dalla lunga distanza non dimostrandosi molto reattivo, unica pecca della sua gara perfetta. 
Flego 6: attento in difesa, si propone bene in avanti senza strafare. Concentrato. 
Tropi 6,5: anche lui gioca bene in copertura condendo la prestazione con una buona fase di proposizione. 
Samuele Nieto 5,5: combatte tanto in mezzo al campo, spesso sbaglia la giocata. Più sostanza che qualità. (dal 18’st Bracci 6,5: suo l’assist per l’episodio del rigore. Frizzante e subito in partita)
Busonero 6: attento in marcatura su Costanzo, corre pochi pericoli. 
Terramoccia 6: preciso in chiusura, prova a rendersi pericoloso in avanti cn qualche sortita senza effetto. 
Orsini 5: buona ara, tanta corsa e spunti.. ma si divora in modo clamoroso il gol del pareggio, per sua fortuna poi ci pensa Tantulli. Ma da quella posizione come ha potuto sbagliare?
Loffredo 6,5: sicuramente uno dei più positivi. Fa tremare la traversa dopo appena 8 minuti di gioco, tanta corsa e tanti palloni toccati. Sfiora di nuovo il gol nel secondo tempo. Viene però graziato dall’arbitro su suo intervento duro dove doveva scattare il secondo giallo. (dal 30’st Caurana 6: si piazza davanti a creare scompiglio, ci riesce alla grande)
Coccoluto 5,5: si destreggia bene fra le magli avversarie. Tanti spunti ma in più di un’occasione avrebbe l’opportunità di calciare senza farlo. (dal 38’st Dosreisouza: Sv)
Tantulli 6,5: alla fine si rivela decisivo. Tocca tantissimi palloni sulla sinistra per tutta la gara, astuto nell’andare a terra nel momento giusto sulla trattenuta di Bianciardi. Rigore procurato e realizzato. 
Valerio Bianciardi 5: avrebbe tante occasioni per segnare ma le vanifica tutte o per controlli sbagliate o per un tempo di gioco perso. Peccato. 

Allenatore Terramoccia 6: ai numeri, il suo Argentario crea molte più palle gol nitide, ma alla fine finisce sotto nel punteggio riagguantando la partita su rigore. Buona prova complessiva dei suoi che hanno dato il massimo.

Porto Ercole:

Causa 7,5: autentica saracinesca. Non bellissimo sotto il punto di vista estetico ma efficace. Salva la sua porta con almeno 5 interventi decisivi. Capitola solo in occasione del rigore dove tra l’altro, aveva intuito la traiettoria. 
Fois 6: buona gara del terzino destro che si destreggia bene in difesa. Appoggio costante in avanti. 
Luca Bianciardi 6: gioca bene il primo tempo ma è costretto ad uscire per un problema al piede. (dal 1’st Simone Bianciardi 5,5: non demerita ma costa cara la disattenzione sul rigore quando Tantulli gli va via)
Scotto 6,5: attento e puntuale nelle chiusura. Non sbaglia una virgola nella sua prestazione. 
Sclano 6: ottima partita anche la sua, sfiora il gol di testa con un ottimo anticipo sul primo palo da corner, poco fortunato. 
Yakovjshjn 6: mediano davanti alla difesa calamita su di sé una miriade di palloni che però non sempre vengono redistribuiti nel migliore dei modi. Si occupa di tutti i calci piazzati con il suo destro al veleno. (dal 33’st Moretti: sv) 
Battistini 6,5: spina nel fianco. Mette in continua apprensione la difesa avversaria quando ha la palla tra i pedi. solo il palo gli nega la soddisfazione del gol.
Emiliano Nieto 5,5: spesso costretto a rincorrere non riesce ad entrare in partita come vorrebbe. (dall’11s’st Gabriele Nieto 6,5: buon impatto sulla gara con il gol che fa esplodere di gioia i suoi compagni)
Costanzo 6: lavora tanto spalle alla porta facendo respirare i suoi. Costantemente cercato dai compagni, sfiora il gol con una splendida rovesciata da pochi passi. 
Antongini 5: lo si vede poco in mezzo al campo se non per una fiammata che si tramuta in un violento destro dal limite. Per il resto, pochi palloni toccati e pochi recuperati. (dal 18’st Buemi 6: entra bene in campo, volenteroso e sul pezzo)
Alberti 5,5: gioca una buona prima frazione, rapido e brevilineo va spesso via sulla sinistra. Nel secondo tempo agisce sulla corsia opposta e viene ben controllato da Tropi combinando poco e niente. 

Allenatore Russo 6: alla fine la sua squadra costruisce tanto ma il pari sembra il risultato più giusto. Tanta corsa e tanta forza di volontà, può far bene. 

Advertisement
Click to comment
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

 

 




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x