Prima Categoria: il punto della situazione a tre giornate dal termine

GROSSETO La 27esima giornata in Prima Categoria delinea forse in maniera definitiva la lotta per il titolo: la Chiantigiana, con una doppietta di Diana, riesce a superare la generosa resistenza di un Caldana mai domo e, sfruttando i passi falsi delle concorrenti, piazza l’allungo che vale il +5 sul San Quirico e il +6 sul Fonteblanda, usciti malconci dai due turni a cavallo delle festività pasquali. I giallorossi acciuffano il pari in pieno recupero al cospetto di uno Zara che ancora una volta ha dimostrato la bontà della propria stagione, mentre i ragazzi di Ripaldi cadono rovinosamente nel derby contro l’Argentario. Il guizzo del subentrato Vincenti se da un lato affossa le velleità dei padroni di casa, dall’altro blinda pressochè matematicamente la salvezza dei santostefanesi. Il rallentamento di San Quirico e Fonteblanda riapre anche la corsa ai playoff: il Quercegrossa cala il poker contro il Montalcino e si avvicina, mentre la Neania, con il gol di Fazzi a decidere la gara con la Castiglionese, si porta a un solo punto dal sogno postseason in un ambiente carico a mille per la rincorsa a questo obiettivo. Inizia ad assumere contorni precisi anche la lotta per la salvezza: lo Staggia inguaia il Valdarbia e apre uno spiraglio per Castiglionese e Montalcino, entrambe ko in questo turno. Le due squadre, per ottenere la salvezza diretta, possono puntare al quint’ultimo posto aumentando la forbice proprio con il Valdarbia (avversario dei castiglionesi nel prossimo turno) distante nove punti, ma c’è da invertire una rotta che nell’ultimo mese ha portato pochi punti per entrambe le squadre. Buon punto per l’Alberese, anche se la squadra del Parco ha il rammarico di vedere svanire nei minuti finali i tre punti che avrebbero messo una bella ipoteca sulla salvezza. Nel girone D, secondo ko consecutivo per il Monterotondo, battuto per 2 a 0 dal Venturina. Una sconfitta che sa di campanello d’allarme per i rossoverdi, visto che l’Aquila Scintilla, quintultima in classifica, si porta a quattro punti di distanza.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news