Terza categoria: il punto sulle prime della classe.

Dodici partite alla fine del campionato. Dodici incontri, quasi un intero girone da disputarsi. Ad oggi il Montiano è primo, ma il campionato sembra essere ancora in ballo. La formazione di Cipriani, con quattro punti di vantaggio sul Roccastrada può dormire sonni tranquilli nelle prossime settimane gongolando dall’alto della classifica e puntando sul ritorno del proprio bomber Demerji. Con il capocannoniere del torneo rientrato a pieno regime, e con l’inserimento di Pandolfi, adesso il Montiano sembra aver trovato tutti gli incastri per completare il puzzle.
Il alendario però non sembra sorridere troppo alla capolista che nelle prossime giornate dovrà sfidare in trasferta Nuova Grosseto, Scarlino, Torbiera e Cinigiano all’ultima giornata. In casa invece lo scontro con l’Aldobrandesca Arcidosso, ed il turno di riposo alla terzultima di campionato. A Cipriani converrà quindif are cassa adesso, non sottovalutando più gli avversari (come accaduto con il Braccagni) e fare scorte in vista di queste trasferte pericolose. Dietro infatti nessuno smette di correre. Il Roccastrada dopo aver conquistato la vetta, ha sofferto subito di vertigini perdendo la testa, e il primato, dopo appena sette giorni. Il team di Iannuzzi ha ottime qualità, un attacco micidiale, ma poca esperienza nelle gare che contano davvero. Il Cinigiano è staccano di dieci punti dalla vetta, ha perso Corina per motivi di lavoro e non sembra avere abbastanza esperienza, e qualità, per ambire ai piani alti. Di sicuro potrà essere una mina vagante nei playoff, ma al momento sembra un gradino sotto alle prime tre formazioni. La Torbiera invece ha grande spirito di abnegazione, voglia di lottare e combattere. La rosa è però un po’ corta e questo potrebbe influire lungo andare. Ad oggi quindi l’Aldobrandesca Arcidosso potrebbe essere una delle rivali più accreditate per inserirsi tra Montiano e Roccastrada. Cinque punti da recuperare sulla prima, uno solo sul Roccastrada per il team di Zamperini che avrà Torbiera e Roccastrada in casa, ma Scarlino, Montiano e Cinigiano fuori. Per dirsi grande quindi la squadra biancoverde dovrà darsi una scossa lontano dall’Amiata.

5 Comments
  1. Arma 6 anni ago
    Reply

    Campionato bello per quello che riguarda i playoff . Da metà graduatoria in giù il livello e però amatoriale

  2. amatoriale 6 anni ago
    Reply

    Speriamo che questo livello amatoriale, Nn ti faccia perdere i playoff

  3. Good Luck (Simonini Alessio ) 6 anni ago
    Reply

    Io personalmente non ho visto squadre da sottovalutare anzi forse le squadre senza grandi nomi del circuito della terza sono le più ostiche perché ogni domenica oltre a portare il loro calcio in campo ci portano anche tanto cuore!!
    Personalmente mi è piaciuto lo scarlino, il braccagni, il puntala e anche lo scansano che si è riorganizzato abbastanza bene, senza lasciare Civitella e campagnatico che in casa sono ossi duri!! Comunque manca ancora troppo alla fine per dichiarare che il campionato e la zona play off sono aggiudicati!!

  4. eh si 6 anni ago
    Reply

    vero, arma la prima metà esprime un calcio bellissimo da serie a, mentre l’altra metà da campetti csen.

  5. "Amatore" 6 anni ago
    Reply

    Meno male che ci sei te che sei forte…vorrei proprio vederti giocare per imparare qualcosa guarda!!!

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW