Baseball: giorni decisivi per la franchigia grossetana

Dopo una riunione con il vicesindaco Paolo Borghi, il Progetto Grosseto sembra pronto a partire dopo aver ratificato ufficialmente l’ingresso del Grosseto Baseball nella franchigia.

In viale della Repubblica le certezze non abbondano, ma entro un paio di giorni tutti i nodi dovrebbero essere sciolti: Biagioli dovrà presentare un piano per le coperture economiche ed i contratti firmati dai giocatori. Soltanto così sarà scongiurata una bufera che non farebbe piacere a nessuno.

Nei giorni scorsi erano rimbalzate voci che davano per sicuri biancorossi Caradonna e Retrosi, ma i Due hanno iniziato gli allenamenti con il Nettuno e dovrebbero rimanere agli ordini del nuovo manager Scerrato.

C’è bisogno di chiarezza intorno al Progetto Grosseto ed i prossimi giorni dovranno dissolvere la nebbia che si è posata sullo Jannella nelle ultime complesse settimane in cui non sono mancati momenti di tensione.

Paolo Minozzi dovrebbe ricoprire il ruolo di manager e Funzione quello di direttore sportivo, mentre sul fronte-giocatori si parla di possibile ritorno a casa di Oberto, Bischeri ed Ermini, non confermati a Bologna. Per rinforzare il parco-lanciatori sono ancora in piedi le ipotesi Pizziconi e Richetti che erano circolate nei giorni scorsi.

Nomi importanti che si andrebbero ad aggiungere a quelli di Marquez, Santaniello ed Ularetti per costruire una squadra competitiva che possa ridare lustro al batti e corri in Maremma dopo troppe stagioni anonime e burrascose.

Il punto sul mercato di IBL:

Bologna: Ufficializzati gli arrivi di Ambrosino, Grimaudo e De Santis dal Nettuno, presi il catcher Guillermo Rodriguez ed il lanciatore reggiano Crepaldi. Tramontata la pista Yepez, dovrebbe arrivare il pitcher Lino Urdaneta. Oberto è nel mirino del Grosseto, Barbaresi si allontana da San Marino. Non confermati Bischeri, Ermini, Richetti, Luque e Reyes, D’Angelo va in Germania ai Mannheim Tornados e Milano torna negli USA. Nosti non è confermato e potrebbe accasarsi al Padova. Alex Bassani, Pietro Cadoni e Luca D’Amico dovrebbero andare a Godo.

Grosseto: Paolo Minozzi in vantaggio su Enrico Vecchi per il ruolo di manager. E’ fatta per Rolexis Molina. Qualche difficoltà per Ermini, possibile ritorno per Andrea De Santis, potrebbero rientrare anche Ferretti, Attriti, Maggio, Oberto, Bischeri, Bindi, Sgnaolin, Biscontri. Si puntano i lanciatori Richetti e Starnai. Confermati Marquez, Ularetti, Sonnacchi, Giovannini e Santaniello. Piacciono i giovani Zanobi, Piccini, Malentacchi, Brandi, Pancellini, Pivirotto, Brandi del Junior Grosseto e dal Maremma dovrebbe arrivare Righeschi.

Godo: Il manager sarà ancora Daniele Fuzzi. La società cerca di confermare Ribeiro e Sanchez, vicino il lanciatore Angel Calero proveniente dal Novara. Rubboli passa all’Imola e Caradonna torna al Nettuno. Sul sito specializzato “Grandeslam.net” si parla di un possibile arrivo di Alex Bassani, Pietro Cadoni e Luca D’Amico da Bologna.

Nettuno: Scerrato è il nuovo manager. Il lanciatore Antonio Romero tenta la carta USA, Andreozzi e Valerio Simone passano al San Marino. Ambrosino, Grimaudo e De Santis vanno al Bologna e Mazzanti è stato ufficializzato dal Rimini. Renato Imperiali è vicino al Parma, in uscita anche Martone direzione San Marino. Pizziconi interessa al Grosseto.

Padova: Il manager sarà ancora Khelyn Smith, i coach saranno Marco d’Arcais, Francesco Aluffi, Nery Colmenarez e Leonel Carrion. Confermato il gruppo del 2013, tranne l’esterno Campesato e l’interno Sartori che devono rinunciare per motivi personali. Presi gli ex-Reggio Nibaldo Acosta, Erik Epifano e Filippo Bertolini, dal Novara arriva il catcher Raffaele Medoro, dall’Alpina Trieste giunge il lanciatore Simone Bazzarini. E’ vicino anche il bolognese Nosti. Preso il lanciatore Ronald Uviedo.

Parma: Dal Crocetta arrivano il lanciatore Lorenzo Gradali e l’interno Alessandro Fanfoni. Preso il reggiano Tagliavini. Ugolotti deve interrompere l’attività per motivi di studio all’estero, non confermato Starnai. Da Nettuno dovrebbe arrivare Renato Imperiali.

Rimini: Arrivano il lanciatore José Escalona, ex Nettuno, e lo slugger Oscar Salazar, nel 2006 a San Marino. Preso il nettunese Mazzanti, interessa il lanciatore Anthony Capra. Confermati Alex Romero, Bertagnon, Zileri e Corradini. Non confermati Castro, Buccheri e Pezzullo.

San Marino: Presi il lanciatore venezuelano Junior Guerra e l’ex reggiano Macaluso, da Nettuno arrivano Milvio Andreozzi e Valerio Simone. Martone è ad un passo, ufficiale l’arrivo di Giovanni D’Amico, Barbaresi si allontana.Tiago Da Silva va in Messico. Non confermati i pitcher Magrane, Meschini e Leonardo D’Amico.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW