Riccardo Gagno: “Qui per giocare e vincere”. Pincione: “Con Nucifora tutto chiarito. Tornerà”

Gagno col presidente Pincione

Grosseto. Nella conferenza stampa di presentazione di Riccardo Gagno, a sorpresa è intervenuto anche il presidente Pincione che ha spiegato di aver chiarito tutto con l’avvocato Nucifora, il quale, tornerà a Grosseto a breve.

Gagno: <<Oggi è stato il mio secondo allenamento. Mi sto trovando molto bene. Mi piace anche il preparatore dei portieri, che mi pare molto bravo. Spero di giocare il più possibile. Contento di venire a Grosseto, piazza che conoscevo bene. Sono arrivato perché il direttore sportivo del Brescia mi ha parlato di Grosseto e della possibilità di venire qui in Maremma. Il mister aspettava un portiere under, ma adesso dipende da me se giocare o meno. Ho conosciuto gli altri portieri, buoni entrambi. Mi auguro di prendere l’esperienza di Lanzano, magari assorbendo da lui quelle qualità che a me mancano. Se il mister mi dice di giocare, sono pronto. Sono venuto qua per giocare e per aiutare la squadra a vincere. Mi allenavo fisso col Brescia prima squadra, poi giocavo con la Primavera. Della rosa del Grosseto di nome conoscevo solo Nichele, perché è delle mie parti. La mia prima impressione è che la squadra sia superiore alla media della Serie D>>.

Pincione: <<C’è sempre una specie di silenzio stampa. Almeno per me non vale. Correvano troppe voci. Che senso ha che alcuni di voi giornalisti telefonino a nostri ex-collaboratori per sapere quello che accade qui dentro? Sono disponibile con tutti. Chiamate me. Nucifora? Penso che ci sia stato un malinteso ieri. Enzo ritornerà. Ora è anche preoccupato per i suoi processi sportivi. Si è trattato di uno sfogo umano. Come società siamo molto giovani. Purtroppo facciamo sbagli, capita. Dobbiamo migliorare in questo senso. Dobbiamo crescere tatticamente e a livello societario. Stiamo cercando la quadratura del cerchio. L’obiettivo mio e della società è quello di vincere il campionato. Voglio togliere tutte le scuse sul non raggiungimento dell’obiettivo. Mirri? È un collaboratore esterno. Per il momento è così. Quando siamo arrivati, l’amministrazione comunale ha promesso molto. Via Austria non destinato a noi? Lo sento dire ora. Prima ci hanno promesso, poi, piano piano, hanno cominciato a toglierci. Il settore giovanile è una cosa più locale che mia. Se a voi non importa della posizione del Comune… Su Nucifora ripeto che secondo me è stato solo uno sfogo. Non sono un tecnico, ma mi intendo di business. Se qualcuno vuol fare il presidente al mio posto, si faccia avanti. Confermo che stiamo cercando di migliorare la rosa rinforzandola con elementi dalla Lega Pro. Nel ritorno non voglio prendere gol, visto che in quello di andata ne abbiamo presi 24. Non è un attacco all’allenatore, sia chiaro. A giorni, poi, dovrebbe arrivare il transfert di Vinicius>>.

Riccardo Gagno, portiere classe '97
Riccardo Gagno, portiere classe ’97
3 Comments
  1. ser 4 anni ago
    Reply

    Perfettamente d’accordo con il Presidente. Le esternazioni si fanno in casa e con il diretto responsabile. Chiarito e giustificato il silenzio stampa. Aveva dato una mano ed è stato preso un braccio. Ora la palla passa al Comune

  2. Buttero70 4 anni ago
    Reply

    Il portiere under può fare sicuramente comodo, pero’ se non sbaglio i 4 under che giocano sono fra i migliori quest’anno …Maciucca, Libutti, Lavopa, Vaccaro…chi dovrebbe togliere Giacomarro ?…e per chi ??

  3. Gianni 4 anni ago
    Reply

    Parole sacrosante di pincione. Lui mette i soldi e vuole comandare o comunque avere voce in capitolo. Non possono decidere solo dirigenti e allenatore. Sulla politica non perdo nemmeno tempo a commentare vista l’ora.. 🙂

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news