Penultima di andata in Terza: il Punta Ala può ripartire. Due big match in programma

La pausa per le festività di solito restituisce i veri valori del campionato. Ovvero, chi ha veramente intenzioni serie, di solito, torna dalla pausa, con la pancia vuota e con tanta fame di vittoria. Lo spartiacque di mercoledì sarà quindi fondamentale: siamo alla penultima giornata di andata e da ora in poi si inizia davvero a fare sul serio. Nel 2015 ci eravamo lasciati col Punta Ala capolista, e la truppa di Rosselli inizia il nuovo anno con una sfida casalinga che potrebbe sorridere a Pasquesi e soci. L’arrivo del Casottomarina non è da sottovalutare, ma il team di Crea non fa neanche così paura. Per vincere davvero questo campionato il Punta Ala dovrà giocare con la stessa concentrazione vista finora. Dietro intrecci non semplici per le inseguitrici. L’ottimo Massa Valpiana, secondo a tre punti, sarà infatti impegnato in casa contro la Nuova Grosseto, quarta con 22 punti, per un replay della semifinale playoff dello scorso anno. Sarà sfida da tripla. Così come Torbiera-Invicta, due formazioni che si sfidano per la prima volta, che si conoscono poco, ma che si daranno battaglia di sicuro visto che entrambe sono in corsa per un posto playoff. L’Aldobrandesca, dopo aver steso il Punta Ala, cerca di risalire la china sul campo dello Sticciano, ultimo in classifica, mentre il Castiglione ospita il Civitella. Per le formazioni di Coppi e Loffredo si tratta di un turno da non fallire insomma, per non vedersi scappare la zona playoff. Il Braccagni ospita il Ribolla nel tentativo di rientrare, mentre l’Orbetello Scalo, scivolato dal secondo al quinto posto, ospita il Campagnatico. Chiude la gara Atletico Arcille-Montemerano.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news