Oktagon: lo show nello show

Il manifesto dell'evento

IL PIÙ ACCLAMATO EVENTO SPORTIVO DI MMA E KICBOXING SI FA LETTERALMENTE IN DUE E PORTA SUL RING ANCHE TE.

Per la grande iniziativa in programma sabato 10 dicembre 2016 al Mandela Forum di Firenze – quindi attenzione perché manca poco più di un mese -, per coinvolgere tutti e non lasciare fuori nessuno, per permettere anche a chi non potrà essere con noi a Firenze di non perdere un solo adrenalinico istante dei combattimenti, Starcasinò, il main sponsor delle 4 leggendarie serate, ha lanciato StarFighting.

Un game che è più di un game perché, come dice lo stesso ideatore di Oktagon, è un vero e proprio show nello show.

Ma di che si tratta? Presto detto: un concorso in forma di il videogioco interattivo che consente a utenti e fan di vivere quattro giorni con i campioni del ring e della gabbia. Dal momento del ritiro in hotel alle varie fasi di preparazione, dalla cerimonia del peso, all’attesa negli spogliatoi prima del match e nel corner dell’atleta.

Lo stesso ideatore di Oktagon, Carlo Di Blasi, ne parla in maniera entusiastica: “L’idea di avere uno spettatore paracadutato in mezzo ai nostri campioni è assolutamente originale (…) come un reality in cui una persona normale entra nel sancta sanctorum del fighting per interagire con i campioni ed i maestri. Tutto in linea con le continue richieste televisive di format nuovi. Già nel 2015 registrammo l’incursione di una “Iena” di Italia Uno nel ring. Questo generò un fenomeno emulativo che vede ogni anno molte persone cercare di imbucarsi nel dietro le quinte di Oktagon”.

E la notizia è che oggi chi vuole potrà farlo regolarmente partecipando al gioco-concorso StarFighting.

Un’idea promozionale ad alto livello di interattività come raramente se ne vedono, lanciata con una tempistica perfetta. E in più con il rischio che la popolarità aumenti anche dopo aver promosso l’evento.

E voi siete pronti a salire sul ring? O preferite la gabbia?

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news