Il duro sfogo di Cristian Brega: “Sono tre settimane che mangio m…. Squalificato per una cosa che non ho commesso”

Brega esulta dopo una rete

Gavorrano. Duro e comprensibile lo sfogo dell’attaccante del Follonicagavorrano, Cristian Brega,  che si è visto respingere il ricorso contro la squalifica di quattro giornate nonostante la testimonianza del giocatore dello Scandicci, Francesco Guidelli, avversario che dovrebbe aver subito il morso al naso proprio dal centravanti dei minerari.
Questo il suo post sul proprio profilo facebook

ADESSO PARLO IO!
“Sono 3 settimane che mangio la merda e continuerò a mangiarla come tante volte ho già fatto nel calcio e nella vita, sono stato squalificato per 4 giornate per una cosa che non ho commesso.
Mi hanno respinto il ricorso, (nonostante tutto andasse a mio favore) chiaramente per non sbugiardarsi tra loro.
In queste settimane ho letto cose fuori dal mondo sul mio conto, cose che vanno oltre il calcio!
La prima cosa che mi è passata per il cervello è smettere, tornarmene a casa e fare altro, ma con il supporto della mia famiglia, della mia ragazza, dei tanti amici che ho, della mia società e di tutti i miei compagni, ho cambiato presto idea! Loro sanno chi realmente sono IO!
È dura stare fuori ingiustamente , adesso lo è ancora di più, ma sono carico e voglioso per tornare più di prima ,meglio di prima e più incazzato che mai!
Per ultimo ed è la cosa più importante, RINGRAZIO con tutto il mio cuore il giocatore dello Scandicci FRANCESCO GUIDELLI, per aver testimoniato tramite dichiarazione scritta e raccontando i fatti realmente accaduti, sommandosi ad altre prove a mio favore.
Gli screzi in una partita ci stanno sempre e poi finiscono al triplice fischio, I VALORI UMANI rimangono per sempre nella vita!
Detto questo, ci vediamo presto in campo!
Cristian Brega”

1 Comment
  1. Spettatore 2 mesi ago
    Reply

    Caro Cristian, mi meraviglio del tuo sfogo, da anni seguo il calcio dilettantistico grossetano, ed anche qui è sempre stato così, gli arbitri dirigono e decidono le partite come vogliono, riescono a danneggiare volutamente chi gli stà antipatico, anche gli osservatori vedono quello che vogliono, per non parlare della giustizia sportiva, che fà finta di non vedere cosa combinano i loro direttori di gara che puntualmente tutte le domeniche rovinano questo bello sport….pultroppo l’ unico modo per cercare di migliorare la situazione sarebbe quello di non iscrivere nessuna squadra ai vari campionati…vedresti che senza stipendio molti si cercherebbero altri lavori

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW