Connect with us

Calcio

Il duro sfogo di Cristian Brega: “Sono tre settimane che mangio m…. Squalificato per una cosa che non ho commesso”

Published

on

Gavorrano. Duro e comprensibile lo sfogo dell’attaccante del Follonicagavorrano, Cristian Brega,  che si è visto respingere il ricorso contro la squalifica di quattro giornate nonostante la testimonianza del giocatore dello Scandicci, Francesco Guidelli, avversario che dovrebbe aver subito il morso al naso proprio dal centravanti dei minerari.
Questo il suo post sul proprio profilo facebook

ADESSO PARLO IO!
“Sono 3 settimane che mangio la merda e continuerò a mangiarla come tante volte ho già fatto nel calcio e nella vita, sono stato squalificato per 4 giornate per una cosa che non ho commesso.
Mi hanno respinto il ricorso, (nonostante tutto andasse a mio favore) chiaramente per non sbugiardarsi tra loro.
In queste settimane ho letto cose fuori dal mondo sul mio conto, cose che vanno oltre il calcio!
La prima cosa che mi è passata per il cervello è smettere, tornarmene a casa e fare altro, ma con il supporto della mia famiglia, della mia ragazza, dei tanti amici che ho, della mia società e di tutti i miei compagni, ho cambiato presto idea! Loro sanno chi realmente sono IO!
È dura stare fuori ingiustamente , adesso lo è ancora di più, ma sono carico e voglioso per tornare più di prima ,meglio di prima e più incazzato che mai!
Per ultimo ed è la cosa più importante, RINGRAZIO con tutto il mio cuore il giocatore dello Scandicci FRANCESCO GUIDELLI, per aver testimoniato tramite dichiarazione scritta e raccontando i fatti realmente accaduti, sommandosi ad altre prove a mio favore.
Gli screzi in una partita ci stanno sempre e poi finiscono al triplice fischio, I VALORI UMANI rimangono per sempre nella vita!
Detto questo, ci vediamo presto in campo!
Cristian Brega”

Advertisement
1 Comment

1 Comment

  1. Spettatore

    3 Ott 2019 at 22:02

    Caro Cristian, mi meraviglio del tuo sfogo, da anni seguo il calcio dilettantistico grossetano, ed anche qui è sempre stato così, gli arbitri dirigono e decidono le partite come vogliono, riescono a danneggiare volutamente chi gli stà antipatico, anche gli osservatori vedono quello che vogliono, per non parlare della giustizia sportiva, che fà finta di non vedere cosa combinano i loro direttori di gara che puntualmente tutte le domeniche rovinano questo bello sport….pultroppo l’ unico modo per cercare di migliorare la situazione sarebbe quello di non iscrivere nessuna squadra ai vari campionati…vedresti che senza stipendio molti si cercherebbero altri lavori

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Calcio

Follonica Gavorrano, venerdì sette agosto si comincia a sudare

Published

on

Follonica – Inizierà venerdì sette agosto la stagione per il Follonica Gavorrano. La partenza è quindi fissata per le ore 17 presso il centro sportivo “Aldo Nicoletti” in Via Sanzio a Follonica, centro che ricordiamo ospiterà i giocatori per tutta la prima parte della preparazione atletica.
La squadra di Favarin comincia a scaldare i motori in vista di una stagione non certamente facile, dove è chiamata a riscattare l’ultima campionato di Serie D che non è stato all’altezza delle aspettative.
Continue Reading

Calcio

Sagre si o sagra no? I valori delle squadre cambieranno

Published

on

Grosseto – Sagre si, sagre no. Questo è stato uno dei tormentoni di questa estate 2020. Alla fine c’è qualche amministrazione comunale che ha dato il lascia passare, chi invece ha detto di no e chi infine è stato in grado di supportare soluzione più intelligenti, perchè magari qualche soldino in cassa c’era.

Proprio quest’ultimo caso è quello che è accaduto ad Orbetello con l’amministrazione comunale, che per stare maggiormente vicino alle attività di ristorazione ha trovato un giusto punto di incontro.
Niente sagre, ma un contributo che è stato ben accetto da tutte le associazioni sportive. Molto bene quindi il sindaco di Orbetello, Casamenti, che con tutta la sua giunta è riuscito a trovare la giusta quadra.

Poi c’è chi invece ha dato l’ok ed è il caso di Magliano in Toscana. A Sant’Andrea e Montiano quindi ci sarà la possibilità per lo svolgimento della manifestazione culinaria, mentre con la Maglianese (per impossibilità dello svolgimento per il rispetto delle misure di sicurezza all’interno del paese) arriverà un contributo.

C’è inoltre che ha detto di no. Questo è il caso di Campagnatico o Follonica dove non sarà possibile svolgere qualsiasi tipo di sagra per decisione prese rispettivamente dalla giunta comunale e dal commissario.

Ci sono infine paesi come Alberese o Sorano (tanto per citarne alcuni) dove l’evento si svolgerà con le dovute precauzioni e con il rispetto delle regole.
Essere favorevoli o contrati? Bella domanda a cui sarà difficile trovare una risposta, anche se una cosa è ben chiara: si andrà a formare una disparità di disponibilità tra le società che potrebbe portare ad alterare gli equilibri.

Ai posteri l’ardua sentenza.

Continue Reading

Allievi

Pianese – mister Russo ed il suo staff confermati alla guida della squadra Allievi

Published

on

Grosseto – Si è rinnovato nei giorni scorsi l’accordo tra la Pianese e l’Invictasauro. La società amiatina che si è iscritta regolarmente al campionato di Serie D, ma che può sperare al ripescaggio tra i professionisti, sta preparando al meglio anche l’attività per il settore giovanile.
In questa ottica il tecnico Giacomo Russo ed il suo staff, composto da Dario Benucci e Giancarlo Di Loreto, sono stati confermati alla guida della squadra Allievi.
A questo punto manca solamente conoscere se parteciperanno al campionato regionali o nazionali (professionistici).

Continue Reading

 

 

Advertisement




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi