Dietrofront La Sorba: reclamo non effettuato?

CASCIANO DI MURLO. Dopo che le prime indiscrezioni, più che attendibili, ci parlavano di un probabile reclamo del La Sorba per l’utilizzo dei fuoriquota, pare che adesso ci sia il dietrofront della società senese,visto che il Santa Fiora abbia fatto le cose in regola.

Ma ecco i fatti accaduti in maniera dettagliata.
Tra primo e secondo tempo il Presidente de La Sorba ha avvicinato Dante Cencini chiedendogli lumi sui fuoriquota, chiarimenti prontamente forniti dall’allenatore del Santa Fiora. Lo scambio di opinioni( del tutto amichevole) è proseguito poi in panchina e alcuni  spettatori hanno partecipato alla chiacchierata sulle quote.
Domenica sera il presidente de La Sorba ha chiamato Cencini scusandosi e riconoscendo la giustezza delle quote in campo nel Santa Fiora.

Ricordiamo che, intorno ai primi di marzo del 2013, la Figc Toscana ha provveduto ad emanare le norme per i fuoriquota che, per la Seconda Categoria, nel Campionato 2013-2014 devono vedere SEMPRE in campo: 2 CALCIATORI NATI DOPO L’1/1 1991 e 1 CALCIATORE NATO DOPO L’1/1 1992.
Ieri il Santa Fiora è sceso in campo, all’inizio, con tre 1991 (Rosati, De Muru e Cortini) e un 1994 (Martellini).

Nel secondo tempo Martellini è stato sostituito con Tattarini, che  è un 95 ed è uscito anche Cortini, sostituito non ricordo da chi. Comunque, con due 91che sono rimasti in campo (De Muru e Rosati) e un 95(Tattarini

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news