C5: l’Atlante Grosseto torna nel girone toscano

Alessandro Casalini team manager Atlante Grosseto

GROSSETO – L’Atlante Grosseto, dopo che la stagione scorsa, unica formazione toscana, era stata inserita nel girone laziale, umbro, marchigiano, abruzzese, ritorna nel girone più consono alle sue aspettative, cioè quello toscano e ritrova le altre sette squadre toscane. Per completare il girone saranno presenti le compagini liguri e sarde per completare il girone da 12 squadre, con il campionato che prenderà il via il 3 Ottobre.

Si avvicina l’ora dell’inizio della preparazione per la Cooperativa Atlante Grosseto del presidente Iacopo Tonelli per un’altra stagione nel Campionato Nazionale di Serie “B”.La preparazione atletica prenderà il via il 31 agosto al Campo Zauli come da tradizione. Nel frattempo la Società ufficializza la rosa per la prossima stagione sportiva, che potrebbe subire alcuni cambiamenti prima della chiusura del mercato.
In grassetto i nuovi arrivi
Portieri : Borriello Gianluca (Atl. Civitavecchia), Francesco Giovi, Alberto Agostini e Daniele Sargentini.
Giocatori di movimento: Leonardo De Oliveira, Federico Baluardi, Fernando Barelli, William Bender. Lucas Novello,
Lorenzo Babbanini (dall’Orbetello calcio a 11) Giulio Gianneschi, Rodolfo Mavica, Manuel Nicotini, Davide Ducci, Rodolfo Barbosa (dal Follonica calcio a 11), Clint Ceccarelli (dal Follonica calcio a 5) e Alessandro Grieco.

Confermato lo staff tecnico con Barelli e Battisti alla guida della prima squadra e Aldo Giuliani alla guida dell’Under 21 e Nicola Stagnaro preparatore atletico. Confermata anche la struttura dirigenziale. Unica novità l’affidamento del ruolo ad Alessandro Casalini (nella foto) di team manager della prima squadra.Nella rosa under21 arriva Massimo Marchese , classe 1994 mentre altre novità saranno annunciate in settimana per la squadra giovanile.

1 Comment
  1. il tanche 4 anni ago
    Reply

    grande il dirigente casaliniiiiiiii

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news