Quattro escluse, il Gavorrano decide sul ripescaggio

Luigi Mansi, il patron del Gavorrano

FIRENZE – Virtus Vecomp, Aversa Normanna, Casertana e Gavorrano. Sono queste quattro le candidate al ripescaggio in Seconda Divisione in sostituzione di Andria, Borgo a Buggiano, Treviso e Campobasso: bocciate dal consiglio direttivo di Lega Pro.

Altre quattro squadre, sempre in Seconda, rischiano per problemi di fidejussione (Bellaria, Chieti, Rimini e Portogruaro) ma sono situazioni sanabili e comunque al netto di calcoli calcistici astrusi, nella graduatoria per il ripescaggio trova posto il Gavorrano.

Il consiglio della società mineraria la prossima settimana si riunirà per decidere se procedere con la domanda di ripescaggio o ripartire dalla serie D, al momento la prima opzione appare nettamente prevalente.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news